Ole Ritter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ole Ritter
Nome Ole Jørgen Phister Ritter
Nazionalità Danimarca Danimarca
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1978
Carriera
Squadre di club
1967-1970 Germanvox
1971-1972 Dreher
1973 Bianchi
1974-1975 Filotex
1976 Sanson
Stratos Buler
Akai
1977 Stratos Buler-Germanvox
Akai
1978 Individuale
Nazionale
1964-1975 Danimarca Danimarca
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Argento Salò 1962 In linea Dil.
Argento Salò 1962 Cronosquadre
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su pista
Argento Roma 1968 Inseg. Ind.
 

Ole Jørgen Phister Ritter (Slagelse, 29 agosto 1941) è un ex ciclista su strada e pistard danese. Professionista dal 1967 al 1978, fu medaglia d'argento ai Campionati mondiali dilettanti 1962 in linea e nella cronometro a squadre e nel 1968 nell'inseguimento individuale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tra i successi da dilettante si ricordano i tre campionati danesi su strada del 1962, 1964 e 1966 e le medaglie d'argento ai Campionati mondiali 1962 di Salò nella corsa in linea e nella cronometro a squadre 4x100 chilometri.

Forte soprattutto nelle corse contro il tempo, conquistò tre tappe al Giro d'Italia, che concluse in due occasioni fra i primi dieci della classifica generale e, nel 1968, stabilì il record dell'ora, poi superato da Eddy Merckx quattro anni dopo. Fu anche vicecampione del mondo su pista nel 1968 a Roma nell'inseguimento individuale e campione europeo nella specialità del derny nel 1976.

Vinse anche alcune Sei Giorni, una delle quali in coppia con Patrick Sercu.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

16ª tappa Giro d'Italia (Mantova > Verona, cronometro)
Trofeo Matteotti
17ª tappa Giro d'Italia (Celle Ligure > Pavia)
2ª tappa Parigi-Nizza (Joigny > Autun)
Gran Premio Industria di Belmonte Piceno
Gran Premio Castrocaro Terme-Forlì (cronometro)
Gran Premio Cynar - Lugano (cronometro)
4ª tappa, 1ª semitappa Giro di Sardegna (Cronometro, Sassari > Porto Torres)
20ª tappa, 2ª semitappa Giro d'Italia (Linate > Milano, cronometro)
Gran Premio Diessenhofen (cronometro)
Gran Premio di Roskilde (cronometro)
Gran Premio di Copenaghen (cronometro)
Gran Premio Rolin - Lugano (cronometro)
3ª tappa Giro di Puglia (Manfredonia > Monte Sant'Angelo)
Gran Premio di Roskilde (cronometro)

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Sei giorni di Herning (con Leo Duyndam)
Sei giorni di Herning (con Leo Duyndam)
Campionati europei di derny
Sei giorni di Copenaghen (con Patrick Sercu)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Record dell'ora (48,739km)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1967: ritirato
1968: 49º
1969: ritirato (20ª tappa)
1970: 9º
1971: 24º
1972: 11º
1973: 7º
1974: ritirato (14ª tappa)
1976: ritirato (9ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1973: 59º
1975: 85º
1976: 32º
1972: 9º
1973: 15º
1975: 20º
1976: 19º
1969: 14º
1970: 6º
1972: 12º
1974: 9º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità BNF: (FRcb16227716r (data)