NBA Live 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NBA Live 2004
Sviluppo EA Canada
Pubblicazione EA Games
Data di pubblicazione 2003
Genere Pallacanestro
Piattaforma Microsoft Windows, PlayStation 2, Xbox, Nintendo GameCube
Periferiche di input Joypad, Tastiera, Mouse
Preceduto da NBA Live 2003
Seguito da NBA Live 2005

NBA Live 2004 è un videogioco sportivo pubblicato dall'Electronic Arts. Il gioco è la nona incarnazione della serie NBA Live, serie dedicata alla National Basketball Association, la massima divisione di Basket statunitense.

La versione 2004 ha come caratteristiche principali una giocabilità a livelli molto alti, la grafica, soprattutto quella delle facce, che è stata ancora perfezionata rispetto alla versione del 2003 dato che i giocatori cambiano espressione in ogni fase del gioco e le colonne sonore, firmate da grossi nomi della musica rap come Sean Paul e il gruppo degli Outkast; da quest’anno si può vedere in video anche il titolo, l’album da cui è tratto e il cantante che lo esegue.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

La cosa che stupisce di più il giocatore è però l’innovativo sistema freestyle, un modo con cui tu, dopo molto allenamento, puoi controllare le finte e le giocate spettacolari di tutti i giocatori della NBA, anche quelli creati dall’utente.

Un’altra novità abbastanza strana è l’introduzione di un NBA store dove l’utente può comprare scarpe di diverse marche (Adidas, Nike e quelle di default della Reebok), divise storiche di squadre ormai sparite, fasce, calze e tutte le cose più strane che un giocatore di basket può indossare.

Variazioni[modifica | modifica wikitesto]

La parte del tiro è variata molto; sono state eliminate le schiacciate che incominciavano già dall’area da tre mentre nel tiro libero è stato introdotto un innovativo sistema a "puntatore".

La pecca[modifica | modifica wikitesto]

L'unica pecca, se così si può dire, è il commento dato che è soltanto in inglese mentre nelle versioni dal 99 al 2003 era in italiano con la voce di Guido Bagatta; il gioco resta comunque facile da capire dato che tutti i menù sono in italiano, anche quelli della partita. I replay sono molto belli, presi da angolazioni che variano a seconda del tiro e l’utente può scegliere con quanta frequenza vengano mostrati.

Miglioramenti[modifica | modifica wikitesto]

Il pubblico, a differenza di molti altri titoli come FIFA o NFL, è partecipe e incoraggia la squadra ma la fischia anche se la prestazione offerta non è molto buona.

Ci sono 5 livelli di difficoltà molto diversi tra loro che permettono al giocatore di affrontare sfide sempre più difficili. La gestione delle partite è molto buona, infatti si può scegliere se fare un’amichevole, la stagione, solo i playoff o fare l’allenatore.

Essendo un gioco ufficiale sono presenti tutte le 30 squadre della NBA e in più ci sono le squadre classiche (All Star cinquanta, sessanta, settanta, ottanta, novanta e le rappresentative della Western e della Eastern). Durante la stagione c’è anche la possibilità di giocare a Los Angeles lo NBA All-Star Game 2004.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]