Mikis Theodorakis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mikis Theodorakis

Mikis Theodorakis, (in greco Μίκης Θεοδωράκης, IPA: [ˈmikis θe̞ˌo̞ðo̞ˈrakis] (Isola di Chio, 29 luglio 1925), è un compositore greco, famoso anche per il suo impegno nella vita politica del suo paese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Diplomato al Conservatorio dell'Odeion, negli anni cinquanta compone pezzi sinfonici, musiche per balletto e per film. In seguito approda alla canzone popolare greca, collaborando con il poeta Yiannis Ritsos.

Durante la dittatura militare dei colonnelli (1967-1974) viene imprigionato e torturato, mentre la sua musica viene proibita. Scrive in quel periodo, canzoni tratte da poesie del patriota greco Alexandros Panagulis.

Punto di riferimento per l'opinione pubblica di sinistra, al ritorno della democrazia in Grecia, quando il governo socialista guidato da Andreas Papandreou si trova al centro di alcuni scandali di corruzione, Theodorakis per qualche tempo si schiera con il centro-destra, riconciliandosi con la sinistra soltanto dopo l'uscita di scena di Papandreu.

In Italia la sua notorietà è legata principalmente alla composizione della colonna sonora del film Zorba il greco (1964), nota anche come Sirtaki prima in classifica per quattro settimane nel 1965 in Italia, in Francia per sei settimane ed in Austria, quarta in Norvegia, sesta in Olanda e settima in Germania, nonché alla versione in italiano di alcune canzoni quali Ragazzo che sorride e Un fiume amaro. In quel periodo instaura un rapporto di collaborazione con Iva Zanicchi, per la quale scrive i brani dell'album Caro Theodorakis...Iva: il singolo Un fiume amaro vende oltre un milione di copie. Per Milva scrive l'album Come spiegarti, disco d'oro in Germania nella versione tedesca con il titolo Von Tag zu Tag, successivamente inciso anche in francese. Ha lavorato con il poeta Pablo Neruda nell'esecuzione del Canto General.

Colonne sonore (parziali)[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito del Granducato di Lussemburgo - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine al Merito del Granducato di Lussemburgo

Opinione Politica[modifica | modifica sorgente]

Theodorakis ha parlato contro la guerra in Iraq e l'occupazione israeliana di Gaza e Cisgiordana ha anche condannato il primo ministro greco George Papandreou per stabilire rapporti più stretti con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, che era colpevole, ha detto, di "crimini di guerra in Libano e a Gaza".

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Guy Wagner, Mikis Theodorakis. Une Vie pour la Grèce, Phi, Esch/Alzette (Lux), 2000
  • Theodorakis M., La casa con gli scorpioni. Poesie della vita, della lotta, dell'amore, Lecce, Argo, 2007

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti diretti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 59271034 LCCN: n50027120