Louise Rayner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Louise Ingram Rayner (Matlock Bath, 21 giugno 1832St Leonards-on-Sea, 8 ottobre 1924) è stata una pittrice britannica.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Louise nacque a Matlock Bath nel Derbyshire.[1] I suoi genitori, Samuel ed Rayner (nata Manser) erano entrambi famosi artisti, tant'è che a Samuel fu permesso esibirsi alla Royal Academy quando aveva 15 anni. Quattro delle sorelle di Louise - Ann ("Nancy"), Margaret, Rose e Frances - e suo fratello Richard furono anch'essi artisti. La famiglia viveva a Matlock Bath e a Derby, prima di trasferirsi a Londra nel 1842.

Louise studiò pittura dai quindici anni sotto la guida del padre e poi di amici di famiglia, artisti consolidati come George Cattermole, Edmund Niemann, David Roberts e Frank Stone. Il suo primo lavoro esposto, il primo di una serie di oli, fu “L'interno della Cappella Haddon”, mostrato alla Royal Academy nel 1852.

Gli acquerelli[modifica | modifica wikitesto]

Irongate (1924), oggi nel Derby Museum and Art Gallery.

Dal 1860, tuttavia, il suo mezzo espressivo divenne l'acquerello, con cui produsse quadri per oltre cinquant'anni, esponendoli presso la including the Society of Lady Artists, The Royal Academy, Royal Watercolour Society e la Royal Society of British Artists. I suoi dipinti sono scene di strada molto dettagliate e molto pittoresce che ritraggono le città inglesi nel periodo vittoriano in piena espansione; oggi sono molto popolari come stampe e puzzle.

Intorno al 1910 si trasferì con la sorella a Tunbridge Wells, e poi a St Leonards, dove morì nel 1924.

Sue opere sono presso il Russell-Cotes Art Gallery & Museum, Bournemouth, il Derby Museum and Art Gallery[2] ed il Grosvenor Museum, Chester, che possiede 23 delle sue acquerelli, ed è la più grande tr tutte le collezioni pubbliche.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Simon Fenwick, ‘Rayner, Samuel (1806–1879)’, Oxford Dictionary of National Biography, Oxford University Press, 2004 accessed 14 Feb 2011
  2. ^ Louise Rayner, Irongate, Picture the Past. URL consultato il 23 gennaio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 93518391 LCCN: n79072234