Prigioniero (Joseph Wright of Derby)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il prigioniero
Il prigioniero
Autore Joseph Wright of Derby
Data 1778
Tecnica sconosciuto
Dimensioni ?
Ubicazione Derby Museum and Art Gallery, Derby

Il prigioniero è un dipinto di Joseph Wright of Derby completato nel 1774 ed ora nella Vancouver Art Gallery. Un'altra versione dello stesso quadro, sempre di mano di Wright, è nel Derby Museum and Art Gallery e fu mostrato dall'artista per la prima volta nel 1778.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il dipinto mostra la disperazione di un viaggiatore che si trova abbandonato in un carcere straniero. [1] Il Prigioniero si basava su una sezione dello stesso nome di un famoso libro di Laurence Sterne del 1768 Viaggio sentimentale attraverso la Francia e l'Italia, in cui l'eroe della storia, Yorick, immagina che è imprigionato alla Bastiglia perché ha perso il proprio passaporto. Yorick viene poi rilasciato perché il suo nome porta a considerarlo persona importante in quanto giullare di corte (Yorick è un giullare in Amleto di Shakespeare). Il viaggio è fatto risalire al 1762 quando la Gran Bretagna era in guerra con la Francia e la detenzione poteva essere una possibilità per un viaggiatore proveniente da un paese ostile.[2])

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Uno studio di John Stavely per la seconda versione di Wright

Il primo dipinto (1774) fu dipinto da Wright mentre a Roma. Dopo il suo completamento dovette farlo rientrare in Gran Bretagna: Llewellyn Jewitt registra che l'opera era esentata da ogni imposta, ma una obiezione alla fine lo obbligò a pagare le tasse di importazione. Il dibattito sul quadro si concentrò sulla questione se il soggetto fosse romano e si sostenne che il soggetto avrebbe dovuto essere meglio vestito. [3]

[4]

Il dipinto fu replicato con il metodo dell'incisione da Thomas Ryder nel 1779 e venne pubblicato da John e Josiah Boydell nel 1786. [1] Tuttavia una precedente incisione a mezzatinta di John Raphael Smith del dipinto del 1778 era stata commissionata da John Milnes, dopo aver acquistato l'opera in una mostra della Royal Academy. Milnes ottenne una stampa di ogni quadro Wright che poté, ma la stampa che aveva commissionato per il dipinto di sua proprietà fu limitata ad una ventina di copie prima che la matrice fosse distrutta. [5] Questa incisione è quindi oggi eccezionalmente rara ed è disponibile solo in un piccolo numero di istituti britannici e nessuno all'estero. [5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Room 4: Gothic Gloom, The Tate, London
  2. ^ Laurence Sterne, A Sentimental Journey and Other Writings, a cura di Ian Jack e Tim Parnell, Oxford, Oxford University Press, 2008, p. 236, ISBN 978-0-19-953718-1.
  3. ^ Llewellyn Jewitt, Wright in The Art Journal London p353, vol. 5, 1866. URL consultato il 1º luglio 2011.
  4. ^ Joseph Wright of Derby:Painter of Light, Benedict Nicolson
  5. ^ a b Pictures, Lowell Libson Ltd. URL consultato il 30 giugno 2011.