Linea Barbara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Linee difensive tedesche durante la seconda guerra mondiale

La linea Barbara, è una linea fortificata approntata in Italia nell'autunno del 1943 dall'esercito tedesco durante la campagna d'Italia (1943-1945) durante la seconda guerra mondiale.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Si sviluppava a circa 15 chilometri a sud della linea Gustav, e alla stessa distanza a nord della linea del Volturno. Dopo quest'ultima, la linea Barbara fu la seconda ad essere utilizzata, in ordine cronologico, dai nazisti in ritirata.

Il feldmaresciallo Albert Kesselring, comandante delle forze tedesche in Italia, ordinò la ritirata sulla linea Barbara il 12 ottobre 1943, dopo che gli Alleati con la loro 5ª armata statunitense erano riusciti a guadare il Volturno, aprendo una breccia nella linea del Volturno.

Alla fine di ottobre, sotto la pressione alleata, le forze tedesche furono costrette ad abbandonare anche la linea Barbara e ad attestarsi dapprima sulla linea Bernhardt ed in seguito sulla linea Gustav.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gerhard Muhm. La tattica tedesca nella campagna d'Italia in Linea gotica avamposto dei Balcani, a cura di Amedeo Montemaggi. Roma, Edizioni Civitas, 1993

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]