Linea del Volturno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Linea del Volturno fu un sistema difensivo costruito dall'esercito tedesco in Italia durante la campagna d'Italia della seconda guerra mondiale.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema, con inizio a Termoli, ad est, proseguiva lungo la linea del fiume Biferno, attraverso gli Appennini, per concludere lungo la linea del fiume Volturno ad ovest.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'invasione Alleata dell'Italia, i tedeschi costruirono una serie di sistemi difensive in tutta Italia per rallentare l'avanzata Alleata: la Linea del Volturno rappresenta il sistema più a sud di un più generale complesso di difesa.

La ritirata tedesca si attestò nella successiva linea difensiva, la Linea Barbara, quando la linea del Volturno venne sfondata nell'ottobre del 1943. Il primo attacco fu effettuato dalla V armata americana il 12 ottobre. Le truppe tedesche resistettero come da ordine di Albert Kesselring, fino al 16 ottobre, e poi iniziarono a ritirarsi lentamente, in modo da poter guadagnare tempo, per la conclusione dei lavori di sistemazione della linea Gustav (anche detta linea Invernale).

Operazioni della V armata americana tra il 12 ottobre e il 15 novembre 1943.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]