Leopoldo Pollack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le serre del castello di Belgioioso, 1792

Leopoldo Pollack, o Pollak (Vienna, 1751Milano, 13 marzo 1806), è stato un architetto italiano di origini viennesi attivo soprattutto a Milano.

Allievo di Giuseppe Piermarini, la sua opera più celebre è la Villa Belgioioso Reale di Milano, oggi sede della Galleria d'Arte Moderna, con evidenti richiami al neopalladianesimo e all'architettura francese, con un basamento rustico, un ordine gigante di colonne ed infine numerose statue alla sommità. Essa presenta una parte basamentale con piani scanditi da colonne scanalate ioniche. Di grande rilevanza è l'attenzione all'apparato decorativo, infatti i soggetti delle decorazioni esterne furono consigliati da Parini. Pollack, oltre alla realizzazione del giardino all'inglese, progettò anche i mobili e gli interni. Sono opera di Pollack anche le serre e le scuderie del castello di Belgioioso (Pavia), e il rimaneggiamento del castello di Montecchio a Credaro (Bergamo).

Inoltre collaborò con Piermarini al progetto della facciata dell'Università di Pavia. Realizzò il Teatro di Fisica, denominato aula Volta, e il Teatro di Anatomia, intitolato a Antonio Scarpa. Realizzò numerose ville nel territorio Lombardo-Veneto, tra cui Villa Amalia ad Erba, Villa Antona Traversi a Meda e Villa Casati, poi Casati Stampa di Soncino a Muggiò e il Palazzo Mezzabarba a Casatisma (Pavia).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]