Launchpad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Launchpad
Logo Launchpad
Screenshot dell'homepage di Launchpad.net
Screenshot dell'homepage di Launchpad.net
URL https://launchpad.net
Commerciale No
Tipo di sito Project management
Registrazione Libera
Proprietario Canonical Ltd.
Creato da Canonical Ltd.
Lancio gennaio 2004
Stato attuale Attivo

Launchpad è un'applicazione web sviluppata da Canonical Ltd. nata per fornire strumenti di supporto a sviluppatori e collaboratori (traduttori, artisti, help desk e altro) per il lavoro su progetti software, incentivando soprattutto lo sviluppo di software libero.[1]

Launchpad promuove per gli sviluppatori un particolare sistema di controllo versione chiamato Bazaar realizzato dalla stessa Canonical Ltd.[2]

Il 21 luglio 2009 il codice di Launchpad è stato rilasciato sotto licenza GNU Affero General Public License.[3]

Molti progetti piuttosto rilevanti utilizzano Launchpad per organizzare il loro sviluppo, come per esempio Ubuntu[4], MySQL[5], Stellarium[6], OpenShot Video Editor[7], Inkscape[8], Bazaar[9], Gwibber[10], Exaile[11], Zope[12] e molti altri.[13]

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

I principali componenti di Launchpad sono:

  • Code: un servizio di hosting per il codice sorgente dei programmi che utilizza il sistema di controllo versione Bazaar e permette l'importazione da altri sistemi tra cui Git e Subversion.
  • Bugs: un bug tracking system che consente la raccolta di informazioni relative tra progetti correlati.
  • Blueprints: un sistema per individuare le specifiche ed i nuovi componenti da implementare nei progetti software.
  • Translations: un sistema per la localizzazione degli applicativi nelle diverse lingue.
  • Answers: un sistema per il supporto agli utenti e l'acquisizione delle conoscenze base relative ai progetti correnti.
  • Soyuz: uno strumento per la creazione di distribuzioni custom derivate da Ubuntu e per la compilazione automatizzata di pacchetti Deb.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Commercial subscriptions and joining Launchpad - Launchpad tour, Canonical Ltd.. URL consultato il 3 giugno 2014.
    «Launchpad is free to use for open source software».
  2. ^ (EN) Canonical Lts., Using Bazaar in Launchpad, Canonical Ltd.. URL consultato il 3 giugno 2014.
  3. ^ (EN) Canonical releases source code for Launchpad, Canonical Ltd., 21 luglio 2009. URL consultato il 10 marzo 2011.
    «Canonical, the founder of the Ubuntu project, announced today that it has open-sourced the code that runs Launchpad, the software development and collaboration platform used by tens of thousands of developers.».
  4. ^ (EN) Ubuntu in Launchpad, Canonical. URL consultato il 3 giugno 2014.
  5. ^ (EN) MySQL in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  6. ^ (EN) Bzr checkout in Stellarium Wiki. URL consultato il 15 febbraio 2011.
  7. ^ (EN) OpenShot Video Editor in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  8. ^ (EN) Inkscape in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  9. ^ (EN) Bazaar in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  10. ^ (EN) Gwibber in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  11. ^ (EN) Exaile in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  12. ^ (EN) Zope.org in Launchpad in Launchpad. URL consultato il 3 giugno 2014.
  13. ^ (EN) Launchpad, Canonical Ltd.. URL consultato il 3 giugno 2014.
    «Featured projects».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]