La conquista del West (film 1936)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La conquista del West
Titolo originale The Plainsman
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1936
Durata 113 min
Colore B/N
Audio Mono (Western Electric Noiseless Recording)
Rapporto 1.37 : 1
Genere biografico, western
Regia Cecil B. DeMille

Richard Harlan e Arthur Rosson (assistenti registi, non accreditati)

Soggetto Courtney Ryley Cooper, Frank J. Wilstach
Sceneggiatura Harold Lamb, Lynn Riggs, Waldemar Young

Jeanie Mac Pherson

Produttore Cecil B. DeMille e William H. Pine (non accreditati)
Produttore esecutivo William LeBaron (non accreditato)
Casa di produzione A Cecil B. DeMille Production Paramount Pictures
Distribuzione (Italia) Paramount (1937)
Fotografia Victor Milner

George Robinson (non accreditato)

Montaggio Anne Bauchens
Effetti speciali Barney Wolff (non accreditato)

Farciot Edoard, Dewey Wrigley e, non accreditato, Gordon Jennings (effetti fotografici)

Musiche George Antheil, Daniel Decatur Emmett, Stephen Foster, Louis Lambert, George Frederick Root, C.A. White
Scenografia Roland Anderson, Hans Dreier

A.E. Freudeman (arredamenti)

Costumi Natalie Visart (Visart), Dwigth Franklin, Joe DeYoung (come Joe DeYong)

Edna Shotwell (guardaroba, non accreditata)

Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La conquista del West (The Plainsman ) è un film del 1936, diretto da Cecil B. DeMille. La sceneggiatura si basa sulle storie di Courtney Ryley Cooper e sul romanzo Wild Bill Hickok, the Prince of the Pistoleers di Frank J. Wilstach (Garden City, NY, 1934)[1].

Trama[modifica | modifica sorgente]

La vendita illegale di armi scatena gli indiani che assaltano il forte. In loro aiuto si muoveranno Buffalo Bill e il generale Custer, mentre Wild Bill Hickok e Calamity Jane cadranno in mano dei pellerossa.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto come Paramount Pictures Inc. (A Cecil B. DeMille Production) per la Paramount Pictures.

Venne girato nel Montana, in California e nel Wyoming[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ AFI
  2. ^ IMDb Locations

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema