Noble Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Noble Johnson in The Most Dangerous Game

Noble Johnson (Marshall, 18 aprile 1881Yucaipa, 9 gennaio 1978) è stato un attore statunitense, conosciuto anche con i nomi di Noble M. Johnson o Mark Noble.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel Missouri il 18 aprile 1881, Noble Johnson debuttò come attore cinematografico nel 1915: nella sua carriera prese parte a 144 pellicole, di cui una settantina mute, fino al 1950 anno, in cui si ritirò. Di origine afro-americana, interpretò sovente parti secondarie e, in molti western, ebbe ruoli di indiano. In King Kong del 1933, il suo ruolo era quello di un capo indigeno.

Alto un metro e 88, di corporatura robusta, di bell'aspetto, Noble Johnson aveva tutti i requisiti per diventare un caratterista molto richiesto. All'epoca del muto, ricoprì una grande quantità di personaggi in moltissimi film, soprattutto serial, western e d'avventura. Gli vennero assegnati molti parti di nero, ma anche di pellerossa o di latino. Andava bene anche per interpretare altri personaggi "esotici" o stravaganti, come potevano essere un arabo o il diavolo in Dante's Inferno.

Poster di King Kong

Noble Johnson era grande amico di Lon Chaney che era stato suo compagno di scuola in Colorado. L'attore, nel 1916, fondò un proprio studio per produrre film destinati a un pubblico afro-americano, un cinema ignorato dall'industria cinematografica. La compagnia fu chiamata Lincoln Motion Picture Company e restò in attività fino al 1921. Completamente all black, la società di produzione fu la prima a proporre personaggi di neri come persone reali, non usando gli stereotipi razzisti e caricaturali che si vedevano al cinema. Johnson, presidente e star della compagnia, investiva i suoi guadagni nella Lincoln per la produzione di film. Il primo film prodotto fu nel 1916 The Realization of a Negro's Ambition. Per quattro anni, Johnson lavorò su due fronti: come attore dell'industria di Hollywood e come presidente della Lincoln. Alla fine, a malincuore, dovette abbandonare l'ambizioso progetto, non riuscendo più a conciliare le due professioni parallele.

Negli anni venti, Johnson ricoprì molti ruoli di caratterista in film di grande successo: apparve ne I quattro cavalieri dell'Apocalisse con Rodolfo Valentino, nella prima versione de I dieci comandamenti di Cecil B. DeMille, ne Il ladro di Bagdad di Raoul Walsh. All'epoca della transizione dal muto al sonoro, fu il cinese Li Po ne Il drago rosso della serie Fu Manchu, il baleniere Queequeg in Moby Dick il mostro bianco con John Barrymore nel ruolo del capitano Achab, un Nubiano in La mummia, capolavoro horror del 1932 con Boris Karloff.

Uno dei suoi ultimi film fu un classico di John Ford, I cavalieri del Nord Ovest, dove ricopriva il ruolo del capo indiano Red Shirt.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Noble Johnson si ritirò dagli schermi nel 1950. Morì per cause naturali il 9 gennaio 1978 a Yucaipa, in California, all'età di 96 anni.

Venne sepolto nel Garden of Peace dell'Eternal Valley Memorial Park di Newhall.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 43404295