Killico, il pilota nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Killico, il pilota nero
Titolo originale The Wild Racers
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1968
Durata 83 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere azione
Regia Daniel Haller, Roger Corman
Sceneggiatura Max House
Produttore esecutivo Roger Corman
Casa di produzione American International Pictures
Montaggio Verna Fields, Dennis Jakob, Ronald Silkosky, Christopher Holmes (non accreditato)
Musiche Mike Curb, Pierre Vassiliu
Costumi Caroline Dilberto
Interpreti e personaggi

Killico, il pilota nero (The Wild Racers) è un film d'azione drammatico statunitense del 1968 diretto da Daniel Haller e Roger Corman (non accreditato) incentrato sulle corse automobilistiche.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il talentuoso ma ribelle pilota automobilistico statunitense Joe Joe Quillico non riesce a trovare un accordo con nessuna scuderia a causa del suo carattere irascibile. Lascia quindi gli Stati Uniti per partecipare ai Grand Prix in Europa dove viene assunto come secondo pilota. Anche qui continuano i suoi problemi nel rapportarsi con la squadra e con i meccanici di scuderia e questo gli crea non poche difficoltà anche in gara. Anche i suoi rapporti con le donne non sono idilliaci; l'unica che riesce ad avere un rapporto non conflittuale con lui è Katherine. Quando però Killico vince un'importante gara, il Grand Prix di Spagna, la lascia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

È un film a basso costo prodotto dalla American International Pictures e girato nel 1968 in Francia, nei Paesi Bassi e in Spagna.[1] Corman è accreditato solo come produttore esecutivo ma ha lavorato alla regia insieme a Daniel Haller. Killico è interpretato da Fabian, nome d'arte di Fabiano Anthony Forte, cantante, attore e personaggio televisivo. È il primo film di Talia Shire.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[2]

  • 27 marzo 1968 negli Stati Uniti (The Wild Racers)
  • 10 marzo 1969 in Svezia (Wild Racers - fartens djävlar)
  • 30 aprile 1971 in Finlandia (Villiä ajoa)
  • in Grecia (Podia apo atsali)
  • in Italia (Killico, il pilota nero)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: "From Stock Car To Grand Prix... show him a curve and he'll take it... on two wheels or with a kiss!" ("Dalle Stock Car al Grand Prix ... mostrategli una curva e lui la attraverserà ... su due ruote o con un bacio!").[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Killico, il pilota nero - Luoghi delle riprese. URL consultato il 28 settembre 2011.
  2. ^ Killico, il pilota nero - Date di uscita. URL consultato il 28 settembre 2011.
  3. ^ (EN) Killico, il pilota nero - Tagline. URL consultato il 28 settembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema