José Cevallos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore nato nel 1995, vedi José Cevallos Enríquez.
José Cevallos
Dati biografici
Nome José Francisco Cevallos
Nazionalità Ecuador Ecuador
Altezza 182 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club1
1989 Molinera  ? (-?)
1990-2004 Barcelona SC Barcelona SC 381 (-?)
2005 Once Caldas Once Caldas 11 (-?)
2005-2006 Barcelona SC Barcelona SC 57 (-?)
2007 Deportivo Azogues Deportivo Azogues 40 (-?)
2008-2011 LDU Quito LDU Quito 48 (-?)
Nazionale
1994-2010 Ecuador Ecuador 89 (-?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

José Francisco Cevallos (Ancón, 17 aprile 1971) è un politico ed ex calciatore ecuadoriano, di ruolo portiere.

È il padre del centrocampista ecuadoriano José Cevallos Enríquez. Dal 24 maggio 2011 ricopre la carica di ministro dello sport dell'Ecuador.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Ha giocato più di 400 partite per il Barcellona di Guayaquil vincendo 3 campionati ecuadoriani (1991, 1995 & 1997).

Ha fatto parte dell'Once Caldas, squadra colombiana, e del Deportivo Azogues nel 2007. Dal 2008 fa parte dell'LDU Quito[1]

Nella Coppa Libertadores 1992 giocando per il Barcelona Sporting Club, aveva raggiunto la finale di Libertadores, ma il Barcelona perse quella finale contro il San Paolo. Nel 1998 Barcelona raggiunge di nuovo la finale, perdendo, contro il Vasco da Gama. Durante la semifinale contro il Cerro Porteno Cevallos aveva parato tre rigori.

Nella Coppa Libertadores 2008 l'LDU raggiunge le finali, e dopo 10 anni dalla sua ultima finale, Cevallos risulta determinante. Nei quarti di finale contro il San Lorenzo para il rigore tirato da Aureliano Torres assicurando la qualificazione alla sua squadra. Nella finale l'LDU affronta il Fluminense. Nella finale di andata, giocata a Quito, l'LDU vince 4 - 2 ma a Rio de Janeiro, il Fluminense pareggia il risultato chiudendo i tempi regolamentari e supplementari sul 3 - 1. Il risultato di 5 - 5 maturato fino a quel momento rendeva necessario lo svolgimento dei calci di rigore. Cevallos ne para addirittura 3, quelli tirati da Darío Conca, Thiago Neves e Washington, mentre il suo omologo avversario Fernando Henrique para solo quello di Jairo Campos. L'LDU viene quindi dichiarata vincitrice della Coppa Libertadores 2008 all'interno dello stadio Maracanã.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Con l'Ecuador ha partecipato a varie competizioni, come il campionato del mondo 2002 e per edizioni della Copa América 1995, 1997, 1999 e 2001.

Ha riguadagnato la nazionale per le qualificazioni ai campionato del mondo 2010, venendo convocato per le partite contro Argentina e Colombia.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Barcelona: 1991, 1995, 1997

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

LDU Quito: 2008

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]