John Bartha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Bartha, pseudonimo di János Barta (Budapest, 1920), è un attore ungherese, maggiormente attivo in Italia. Interpretò diversi ruoli negli spaghetti-western durante gli anni sessanta e settanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni della giovinezza si afferma come giocatore di calcio professionista.[1]

Giunto a Roma nei primi anni sessanta, diviene in breve uno dei caratteristi più prolifici del cinema italiano, con oltre 100 pellicole interpretate. Partecipa praticamente ad ogni genere di film, solitamente con piccole parti o personaggi di secondo piano, impersonando di frequente, grazie alla sua particolare fisiognomica, il "prototipo dell'americano". Particolarmente attivo nel filone del Western all'italiana, è noto per aver interpretato lo sceriffo che arresta Tuco nel film di Sergio Leone Il buono, il brutto, il cattivo (1966).

Sposato con la cantante e attrice ungherese Erzsi Paál fino alla morte della donna, è convolato poi a seconde nozze con un'attrice americana, abbandonando la settima arte e trasferendosi stabilmente negli Stati Uniti dove ha preso a vivere in un caravan.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cinema Italiano.de

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]