Giuseppe Maria Scotese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Maria Scotese (Monteprandone, 26 gennaio 1916Roma, 19 maggio 2002) è stato un pittore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a dipingere da giovane, partecipa ad alcune mostre d'arte, poi trasferitosi a Roma frequenta il corso di regia del Centro Sperimentale di Cinematografia, diplomandosi nel 1939.

Dirige per conto dell'Istituto Luce, dei documentari per poi lavorare alla regia e sceneggiatura del suo primo film, nel 1945, con Il sole di Montecassino.

Memore della sua attività di pittore scrive e dirige Le modelle di via Margutta, sulla vita intorno alla strada degli artisti; passa poi a collaborare con la Settimana Incom, sempre con cortometraggi.

Riprende la sua attività di sceneggiatore e regista dirigendo sino agli anni 80 circa 18 pellicole, nel 1983 dopo un lungo periodo di assenza realizza il suo ultimo film Cannibali domani, un documentario dove riporta, con immagini, da varie parti del mondo, la vita drammatica di tribù e comunità emarginate.

Muore a Roma nel 2002.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario Bolaffi del Cinema Italiano, i registi, Torino 1979
  • Catalogo Bolaffi del cinema italiano, 1945/1955 - 1956/1965.
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema