Happy Wheels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Happy Wheels
Sviluppo Jim Bonacci, Jason Schymick
Pubblicazione Fancy Force
Data di pubblicazione 4 giugno 2010
Genere Piattaforme
Tema Fisica Ragdoll
Modalità di gioco Singolo
Piattaforma Browser
Motore grafico Box2D

Happy Wheels è un videogioco per browser in 2D sviluppato da Jim Bonacci nel 2010.

Il gioco[modifica | modifica sorgente]

Il giocatore seleziona un livello e impersona un personaggio a scelta tra una rosa di undici individui, ciascuno dei quali governa un piccolo mezzo di trasporto; per completare il livello scelto, normalmente si deve comandare il personaggio usando la tastiera in modo da raggiungere la fine di un percorso o raccogliere un certo numero di gettoni, mentre alcuni livelli prevedono obiettivi alternativi o non prevedono un vero e proprio finale. Il giocatore può anche creare e giocare livelli da sé (i livelli creati vengono pubblicati e resi giocabili dal pubblico).

Il gioco è noto per la sua violenza: il personaggio, durante il gioco, a causa delle acrobazie o degli ostacoli a cui va incontro, spesso si procura ferite, viene schiacciato o si rompe delle parti del corpo, perdendo molto sangue che si vede sullo schermo, ma può comunque procedere senza difficoltà fino a quando non si ritrova completamente disintegrato. Si può comunque regolare la quantità di sangue persa, viaggiando dal perderne moltissimo al rompersi arti senza sanguinare.

La prima versione pubblica e giocata di Happy Wheels fu la 1.1.0, la quale includeva solo due personaggi giocabili, Wheelchair Guy e Segway Guy. La versione 1.7.5, la attuale, include ben 11 personaggi giocabili.

Nel 2013 Jim Bonacci ha rilasciato l'applicazione Happy Wheels sia per IOS che per Android, che permette di giocare anche senza connessione ad internet.

I personaggi giocabili[modifica | modifica sorgente]

Di seguito una lista degli 11 personaggi giocabili:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi