Giuseppe Giacobazzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Giacobazzi, nome d'arte di Andrea Sasdelli (Alfonsine, 19 febbraio 1963), è un attore e cabarettista italiano. Autodefinitosi "poveta romagnolo vinificatore", caratterizza le sue esibizioni con l'accento tipico e un abbigliamento un po' démodé.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Trascorre l'infanzia con la famiglia nella campagna lughese, tra le frazioni di Giovecca e Passogatto. All'età di 14 anni s'iscrive all'Istituto Tecnico per Geometri «Pacinotti» di Bologna, senza tuttavia terminare gli studi.

Esordisce nello spettacolo come conduttore radiofonico nel 1985 in una radio privata a Lavezzola. Il suo primo personaggio è il tipico contadino romagnolo, il signor Giuseppe: semi-analfabeta, si diletta a comporre poesie. Rimane alla radio fino al 1992. Nello stesso periodo conosce Maurizio Pagliari, alias Duilio Pizzocchi, attivo sulla scena bolognese da anni, che lo fa esordire sul palcoscenico. Decide di aggiungere al suo personaggio il cognome e sceglie Giacobazzi, come il popolare Giacobazzi dei vini[1]. Comincia ad apparire sulle emittenti private. Il suo personaggio funziona e quindi Pizzocchi lo vuole come ospite fisso nel suo spettacolo Il Costipanzo Show. In breve tempo diventa una colonna portante dello spettacolo. Successivamente torna a presenziare in alcune trasmissioni di reti locali e in alcune pubblicità per le aziende dell'Emilia-Romagna. Il debutto sulla Tv nazionale avviene nel 2004 su Rai 2 come protagonista della sitcom Tisana Bum Bum. Nel 2005 debutta a Zelig Off in cui, nelle varie serate, intrattiene il pubblico con storie e poesie surreali. Viene notato dagli autori di Zelig Circus che nel 2006 lo fanno debuttare in prima serata su Canale 5. Dal 2006 al 2012 fa parte del cast dei comici di Zelig. Collabora con il gruppo rock-demenziale Gem Boy, cantando con loro le canzoni Tritanic e Luna Pork e lo si trova in alcune gag nei loro dischi Sbollata e Fiches. Nel 2012 ha vinto la prima edizione di RiDiano - Festival della Comicità di Diano Marina. Nella stagione 2013-2014 cura una rubrica nel programma di Canale 5 Verissimo.[2]

Vicende giudiziarie[modifica | modifica sorgente]

Il 7 ottobre 2011 il Pm di Modena ha chiesto una condanna a un anno e quattro mesi per spaccio di droga per Sasdelli per presunto possesso di alcuni grammi di cocaina nel corso delle indagini dei Carabinieri che a novembre 2010 consentirono di smantellare un'organizzazione di spacciatori nel Modenese, nella quale furono sequestrati 8 kg di droga e portarono all'arresto di 16 persone[3]. I difensori di Sasdelli hanno chiesto il rito abbreviato e hanno rifiutato il patteggiamento, sostenendo l'innocenza[4]. Hanno inoltre negato che il loro assistito sia mai stato trovato in possesso di stupefacenti[4] e che si tratti di un equivoco dovuto ad una intercettazione telefonica tra Andrea Sasdelli e un amico, questi effettivamente sotto inchiesta, mal interpretata dagli investigatori.[5][6] Il 14 ottobre 2011 è stato assolto con formula piena perché il fatto non sussiste[7].

Opere[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Serie televisive[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • Sburoni si nasce (2003, 2009)
  • Una vita da pavura (2010)
  • Com'era (2011)
  • Apocalypse (2012)
  • Un po' di me (2013)

Musica[modifica | modifica sorgente]

  • Balla sui cubi (1994)
  • Patacca Rap

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Sburoni si nasce (2001)
  • Una vita da paura (2008)
  • Quel tesoro di mio figlio (2009)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Michela Ricci, Sul palco mi diverto e rido insieme al mio pubblico in Il Nuovo Diario-Messaggero, 28 aprile 2012, p. 35.
  2. ^ Verissimo torna il 21 settembre con l'editoriale comico di Giacobazzi.. URL consultato il 20/01/2014.
  3. ^ Droga: Pm chiede condanna per comico Giuseppe Giacobazzi - In possesso cocaina durante indagini Cc. - La difesa, 'innocente'
  4. ^ a b Cocaina, Giacobazzi a processo: "Equivoco"
  5. ^ Giacobazzi: «Ma quale droga, è tutto un equivoco»
  6. ^ Vicenda Giacobazzi: rettifica sull’inchiesta che vede imputato il comico ravennate
  7. ^ Cocaina: assolto con formula piena il comico Giuseppe Giacobazzi
  8. ^ appare nella terza puntata, denominata Cioccolata, della sesta serie nel ruolo di un assassino

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]