Gerrit Kleerekoper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gerrit Kleerekoper
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Nazionale di Ginnastica Artistica
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gerrit Kleerekoper (15 febbraio 18972 luglio 1943) è stato un allenatore di ginnastica artistica olandese, ha guidato la nazionale olandese a vincere la medaglia d'oro nella competizione a squadre.

Kleerekoper era di origine ebraica ed era sposato con due figli e lavorava come tagliatore di diamanti.

Ha guidato la squadra di ginnastica femminile olandese a vincere la medaglia d'oro alle Olimpiadi 1928 ad Amsterdam. La squadra Kleerekoper segnò 316,75 punti, battendo l'Italia e il Regno Unito. Cinque delle 12 atlete della squadra di ginnastica olandese era costituito da ragazze di origine ebraica: Estella Agsteribbe, Helena Nordheim, Anna Polak, Elka de Levie, e Judikje Simons.

Per le sue origini ebraiche è stato deportato durante la seconda guerra mondiale e venne ucciso con la moglie Elisabeth e la figlia Kaatje di quattordici anni, nel campo di sterminio di Sobibór. Ventinove giorni dopo, i suoi 18 anni figlio di Leendert stato ucciso nel campo di concentramento di Auschwitz. Nel 1997 è stata inserita insieme alle ragazze della squadra, nel Jewish sports halle of Fame.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie