Frank Hurley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frank Hurley, Chateau Wood, Ypres. 1917
Frank Hurley, HMS Endurance intrappolata nel pack antartico, 1915, National Library of Australia, Canberra.

James Francis Hurley detto Frank (Sydney, 15 ottobre 1885Sydney, 16 gennaio 1962) è stato un fotografo, regista ed esploratore australiano. Ha partecipato a numerose esplorazione antartiche ed ha servito come ufficiale fotografico durante le due guerre mondiali. Il suo stile artistico ha prodotto diverse immagini celebri, ma è stato sovente criticato per le sue composizioni e l'utilizzo di effetti speciali che, a detta dei detrattori, diminuiscono la valenza artistica dei suo lavori.

Note biografiche[modifica | modifica sorgente]

Hurley ha viaggiato più volte in Antartide, prima con la spedizione Aurora di Douglas Mawson negli anni 1911-14 e poi con la spedizione Endurance di Ernest Shackleton, iniziata nel 1914 e terminata, a causa del naufragio della nave soltanto nel 1916. Al ritorno, nel 1919, Hurley realizza il documentario South.

Nel 1917 Hurley si unisce all'Australian Imperial Force (AIF) e, con il grado onorario di capitano, fotografa numerosi campi di battaglia del primo conflitto mondiale. Le sue opere più famose riguardano la battaglia di Passchendaele, che sono realizzate esponendosi a considerevoli rischi personali. Hurley sarà fotografo di guerra anche durante il secondo conflitto mondiale.

Collezioni fotografiche[modifica | modifica sorgente]

Le fotografie realizzate di Hurley sono conservate da diverse istituzioni. Le principali appartengono all'Australian War Memorial (Canberra), National Library of Australia (Canberra, Scott Polar Research Institute, (Cambridge), Royal Geographical Society, (Londra), ed al South Australian Museum, (Adelaide).

National Library of Australia

Questa collezione comprende 10.999 negativi su vetro, negativi su plastica, steroscopie e vetrini per lanterne, tutti digitalizzati.

Le opere comprendono le foto fatte da Hurley nei suoi due viaggi in Antartide, immagini della prima guerra mondiale e di viaggi successivi nel Medio Oriente ed in Egitto. Sono presenti inoltre lavori effettuati durante la seconda guerra mondiale, a Papua Nuova Guinea e della vita industriale e sociale australiana.

Altri album sono:

Opere[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Simon Kleinig, Hiking with Hurley in NLA News, Volume 13, Number 11, National Library of Australia, agosto 2003.
  • (EN) Alasdair McGregor, Frank Hurley: A photographer's life, Camberwell, Viking, 2004. ISBN 0-670-88895-8.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 34613489 LCCN: n85052816