Formula Aurora 1979

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Formula Aurora 1979
Edizione n. 2 del Campionato britannico di Formula 1
Dati generali
Inizio 1º aprile
Termine 7 ottobre
Prove 15
Titoli in palio
Piloti Rupert Keegan
su Arrows A1
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 1979 della Formula Aurora fu la seconda edizione del campionato britannico di Formula 1, da quest'anno denominato Formula 1 Aurora. Venne vinta nuovamente ad un pilota britannico, Rupert Keegan al volante di una Arrows A1-Ford Cosworth.

La pre-stagione[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

Oltre che sui circuiti britannici usati l'anno precedente si corre anche a Silverstone. Tre le tappe fuori dal Regno Unito: Zandvoort, Zolder e Nogaro. Il totale delle gare sale a 15.

Gara Nome Circuito Giri Lunghezza Data
1 Belgio Belgian Cup Circuito di Zolder 40 40x4,261=170,425 km 1º aprile
2 Regno Unito International Gold Cup Circuito di Oulton Park 65 65x2,661=172,894 km 13 aprile
3 Regno Unito Race of Champions[1] Circuito di Brands Hatch 40 40x4,206=168,237 km 15 aprile
4 Regno Unito Sun Trophy Circuito di Mallory Park 75 75x2,172=162,911 km 7 maggio
5 Regno Unito Anglia TV Trophy Circuito di Snetterton 53 53x3,084=163,476 km 20 maggio
6 Regno Unito Rivet Supply Trophy Circuito di Thruxton 50 50x3,791=189,540 km 28 maggio
7 Paesi Bassi International Whitsuntide Race Circuito di Zandvoort 40 40x4,225=169,009 km 4 giugno
8 Regno Unito Donington Formula 1 Trophy Donington Park 52 52x3,175=165,077 km 24 giugno
9 Regno Unito Daily Express Formula 1 Trophy Circuito di Oulton Park 65 65x2,661=172,984 km 30 giugno
10 Francia Nogaro Grand Prix Circuito di Nogaro 50 50x3,120=155,993 km 8 luglio
11 Regno Unito ATV Trophy Circuito di Mallory Park 75 75x2,172=162,911 km 29 luglio
12 Regno Unito Fuji Tapes Trophy Circuito di Brands Hatch 40 40x4,206=168,237 km 27 agosto
13 Regno Unito Radio Victory Trophy Circuito di Thruxton 50 50x3,791=189,540 km 9 settembre
14 Regno Unito Budweiser Trophy Circuito di Snetterton 55 55x3,084=169,645 km 23 settembre
15 Regno Unito Bradford & Bingley Trophy Circuito di Silverstone 35 35x4,718=165,166 km 7 ottobre

Riassunto della stagione[modifica | modifica sorgente]

Rupert Keegan, al volante di un'Arrows, brucerà per soli due punti David Kennedy, giunto in testa al campionato all'ultima corsa, ma costretto al ritiro nell'atto finale da un incidente di gara. Kennedy usò una Wolf WR4 e una WR6. Terzo De Villota con una Lotus 78. Da segnalare il buon comportamento, soprattutto in prova della Fittipaldi F5A, guidate dal belga De Dryver e da Guy Edwards.

Tra i piloti c'è l'asso della moto Giacomo Agostini, che conquista anche tre podi con una Williams FW06.

Risultati e classifiche[modifica | modifica sorgente]

Gare[modifica | modifica sorgente]

Gara Circuito Pole Position GPV Vincitore Vettura
1 Belgio Zolder Irlanda Dave Kennedy Sudafrica Desiré Wilson Irlanda Dave Kennedy Canada Wolf-Ford Cosworth
2 Regno Unito Oulton Park Regno Unito Guy Edwards Irlanda Dave Kennedy Irlanda Dave Kennedy Canada Wolf-Ford Cosworth
3 Regno Unito Brands Hatch Stati Uniti Mario Andretti
Regno Unito Rupert Keegan
Brasile Nelson Piquet
Regno Unito Rupert Keegan
Canada Gilles Villeneuve
Regno Unito Guy Edwards[1][2]
Italia Ferrari
Brasile Fittipaldi-Ford Cosworth
4 Regno Unito Mallory Park Belgio Bernard de Dryver Regno Unito Guy Edwards Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Arrows-Ford Cosworth
5 Regno Unito Snetterton Regno Unito Guy Edwards Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Arrows-Ford Cosworth
6 Regno Unito Thruxton Regno Unito Guy Edwards Irlanda Dave Kennedy Spagna Emilio de Villota Regno Unito Lotus-Ford Cosworth
7 Paesi Bassi Zandvoort Regno Unito Guy Edwards Spagna Emilio de Villota Spagna Emilio de Villota Regno Unito Lotus-Ford Cosworth
8 Regno Unito Donington Park Regno Unito Rupert Keegan Argentina Ricardo Zunino Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Arrows-Ford Cosworth
9 Regno Unito Oulton Park Regno Unito Guy Edwards Spagna Emilio de Villota Spagna Emilio de Villota Regno Unito Lotus-Ford Cosworth
10 Francia Nogaro Argentina Ricardo Zunino Argentina Ricardo Zunino Spagna Emilio de Villota Regno Unito Lotus-Ford Cosworth
11 Regno Unito Mallory Park Spagna Emilio de Villota Argentina Ricardo Zunino Irlanda Dave Kennedy Canada Wolf-Ford Cosworth
12 Regno Unito Brands Hatch Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Guy Edwards Argentina Ricardo Zunino Regno Unito Arrows-Ford Cosworth
13 Regno Unito Thruxton Argentina Ricardo Zunino Spagna Emilio de Villota Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Arrows-Ford Cosworth
14 Regno Unito Snetterton Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Arrows-Ford Cosworth
15 Regno Unito Silverstone Regno Unito Rupert Keegan Regno Unito Rupert Keegan Stati Uniti Gordon Smiley Regno Unito Surtees-Ford Cosworth

Classifica Piloti[modifica | modifica sorgente]

Viene modificato il sistema di punteggio al fine di renderlo più simile alla Formula 1. Al primo vanno 9 punti, 6 al secondo, 4 al terzo, 3 al quarto, 2 al quinto e 1 al sesto. All'autore della pole position vanno 2 punti, 1 a quello del giro più veloce. Non ci sono scarti.

Sistema di punteggio
Posizione  1º   2º   3º   4º   5º   6º   PP   GPV 
Punti 9 6 4 3 2 1 2 1
Pos Pilota BEL
Belgio
INT
Regno Unito
ROC
Regno Unito
SUN
Regno Unito
ANG
Regno Unito
RST
Regno Unito
WHI
Paesi Bassi
DON
Regno Unito
DEX
Regno Unito
NOG
Francia
ATV
Regno Unito
FUJ
Regno Unito
VIC
Regno Unito
BUD
Regno Unito
B&B
Regno Unito
Punti
1 Regno Unito Rupert Keegan 11 Rit 1 1 Rit NC 1 Rit Rit NP 1 1 2 65
2 Irlanda Dave Kennedy 1 1 NP 3 NC 2 2 10 Rit 3 1 3 3 3 Rit 63
3 Spagna Emilio de Villota Rit 7 Rit 4 3 1 1 2 1 1 6 Rit Rit 8 Rit 55
4 Belgio Bernard de Dryver 5 Rit 2 Rit 4 NP 6 3 2 2 Rit 4 4 5 4 41
5 Regno Unito Guy Edwards SQ[3] 2 1 5 Rit Rit 7 6 Rit Rit 3 2 Rit Rit 8 40
6 Argentina Ricardo Zunino 5 Rit 4 Rit 7 2 1 2 2 39
7 Sudafrica Desiré Wilson 3 3 3 11 Rit 3 4 Rit 5 4 Rit 7 7 6 5 28
8 Italia Giacomo Agostini 9 6 5 Rit 2 6 3 9 3 Rit Rit Rit 6 7 7 19
9 Stati Uniti Gordon Smiley NP 9 4 Rit 7 4 5 10 NP 6 Rit Rit 1 18
10 Regno Unito Tiff Needell 2 10 Rit 7 8 Rit Rit 6 7
11 Regno Unito Norman Dickson 6 4 6 6 10 7 Rit NC Rit 14 10 6
= Regno Unito Derek Warwick 2 13 Rit 6
13 Regno Unito Philip Bullman 4 5 Rit NA 5
14 Regno Unito Kim Mather 7 8 10 8 NC 8 6 4 NP Rit Rit 4
= Regno Unito Neil Bettridge NA NA Rit 12 Rit Rit Rit 5 5 Rit 12 4
= Regno Unito Geoff Lees 3 4
17 Regno Unito David Leslie 14 4 NP Rit 3
= Regno Unito David Purley Rit 10 4 9 3
19 Regno Unito John Cooper NP Rit 10 5 7 9 SQ[4] 11 2
= Regno Unito Divina Galica NA Rit 5 2
= Italia Carlo Franchi NA Rit 9 Rit 5 2
= Italia Giorgio Pianta 5 2
23 Regno Unito Tony Dean 12 NC 9 11 Rit 6 1
= Regno Unito Val Musetti Rit Rit 6 NC Rit 13 NP NC 1
Regno Unito Robin Smith 11 7 NP 11 8 8 Ret 0
Regno Unito Brian Robinson 13 12 12 9 13 Rit 7 NC 9 9 11 0
Regno Unito Richard Jones Rit Rit 7 13 0
Belgio Hervé Regout NA 8 NP Rit 12 Rit 11 NC Rit Rit Rit Rit 0
Belgio Germaine Garon Rit 14 8 0
Germania Klaus Walz 8 NC NA NA NA 0
Regno Unito Adrian Russell NQ 8 Rit Rit Rit Rit 0
Italia Guido Pardini 8 0
Regno Unito Warren Booth 13 13 10 15 9 0
Regno Unito Dennis Leech 9 0
Austria Gerd Biechteler 10 NP NQ NA NA NA 0
Regno Unito Mike Wilds 12 0
Italia Lella Lombardi 14 0
Regno Unito Kenneth Brill NQ NQ NA NC Rit NP 0
Belgio Patrick Neve NA Rit NC 0
Belgio Pascal Witmeur Rit 0
Belgio Claude Bourgoignie Rit 0
Italia Gianfranco Brancatelli Rit NA Rit 0
Regno Unito Ray Mallock Rit 0
Francia Alain Couderc Rit 0
Francia Jean-Pierre Jaussaud Rit 0
Italia Marco Micangeli Rit Rit 0
Regno Unito Iain McLaren NP NQ NP 0
Pos Pilota BEL
Belgio
INT
Regno Unito
ROC
Regno Unito
SUN
Regno Unito
ANG
Regno Unito
RST
Regno Unito
WHI
Paesi Bassi
DON
Regno Unito
DEX
Regno Unito
NOG
Francia
ATV
Regno Unito
FUJ
Regno Unito
VIC
Regno Unito
BUD
Regno Unito
B&B
Regno Unito
Punti
Colore Risultati
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finita, a punti
Blu Finita, senza punti
Finita, non classificato (NC)
Viola Non finita (Rit)
Rosso Non qualificato (NQ)
Non pre-qualificato (NPQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Celeste Disputa solo le prove (SP)
Iscritto alle prove libere - Terzo pilota (TP)
- dal 2003 al 2006
Vuoto Non prende parte alle prove (NPR)
Iscritto ma non presente, non arrivato (NA)
Ritirato prima dell'evento (WD)
Infortunato (INF)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

Grassetto – Pole
Corsivo – GPV

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b La Race of Champions fu una gara mista alla quale parteciparono anche vetture di Formula 1. Vengono stilate due classifiche: una generale e una solo per le Formula Aurora.
  2. ^ In corsivo i piloti di Formula 1 che ottennero pole, gpv, e vittoria nella Race of Champions.
  3. ^ Guy Edwards è squalificato nella Belgian Cup per partenza anticipata.
  4. ^ John Cooper viene squalificato nel Donington Formula 1 Trophy per partenza anticipata.
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1