Ermanno Bazzocchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tradate: Un Aermacchi MB 326 posto a memoria di Ermanno Bazzocchi

Ermanno Bazzocchi (Tradate, 27 marzo 1914Tradate, 7 luglio 2005) è stato un ingegnere e manager italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver ottenuto il brevetto di pilota di aliante, Bazzocchi progetta e realizza un aliante, l'EB-1 "Littore", che gli consente di vincere i Littoriali della Cultura del 1936.

Dopo aver conseguito la laurea al Politecnico di Milano nel 1938, presta servizio militare presso il Genio Aeronautico e partecipa al progetto PM.

In seguito ottiene il brevetto di pilota civile di II grado e nel 1941 viene assunto dalla Macchi di Varese. Progettò vari modelli di aerei, il più famoso dei quali è stato l'MB.308, un piccolo aereo da turismo detto "Macchino" (1947). A lui si deve anche il progetto del MB-326 e del MB-339 (Bazzocchi è la B della sigla), poi adottato dalla pattuglia acrobatica italiana. Oltre agli aerei progettò anche mezzi di trasporto su strada come il Macchi MB1 che riscosse un enorme successo.[1]

Divenuto amministratore delegato della Macchi, si ritirò a vita privata, dedicandosi ad alcune collaborazioni con il Politecnico di Milano e con l'Università di Bologna, sede di Forlì: a seguito di ciò, infatti, la Facoltà d'Ingegneria di questa città il 17 febbraio 2005, gli ha conferito la laurea in ingegneria aerospaziale ad honorem. Bazzocchi è stato socio dell'Associazione Italiana di Aeronautica ed Astronautica (AIDAA), dell'Associazione italiana di Aerotecnica Aerospaziale, dell'Associazione Francese di Ingegneri e Tecnici Aeronautici, dell'Associazione tecnica dell'Automobile, della Royal Aeronautical Society, della Society for Experimental Stress Analysis (S.E.S.A.).

È da poco in libreria il volume "Never give up - Ermanno Bazzocchi", vita e progetti attraverso la storia dell’aeronautica italiana" (di Paolo Mezzanotte e Alessandro Neviani, Francesco Brioschi Editore) incentrato sulla parte gloriosa della storia dell'aeronautica varesina.

Alcuni degli aerei progettati[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ermanno Bazzocchi disegnatore del Macchi MB1 (pagina 29/55 del file .pdf, pagina 53 del file cartaceo. URL consultato il 22 dicembre 2011.