Endometrio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Endometrio
Illu cervix.jpg
Anatomia del Gray subject #268 1262

L'endometrio è una mucosa che ricopre la cavità interna dell'utero, formata da uno strato di epitelio ghiandolare e da mucosa direttamente aderente al miometrio.

L'endometrio più superficiale va incontro alle modificazioni che sono proprie del ciclo mestruale; il più interno, o basale, ha funzione di rigenerazione.

Modificazioni in relazione al ciclo mestruale[modifica | modifica sorgente]

Durante ogni ciclo mestruale l'endometrio va incontro a modificazioni che possono essere suddivise in tre fasi principali: mestruale, proliferativa e secretiva. Ha uno spessore variabile, ed è costituito da:

  • epitelio di rivestimento: con cellule secernenti di tipo cilindrico semplice;
  • lamina propria: tessuto connettivo ricco di cellule e povero di fibre.

Vascolarizzarione[modifica | modifica sorgente]

Arterie basali provenienti dall'arteria uterina irrorano la parte profonda non soggetta a modificazioni.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Anastasi et al., Trattato di anatomia umana, Napoli, Edi. Ermes, 2006.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]