Elite.A 2013-2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elite.A 2013-2014
Campionato Elite.A
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata dal 21 settembre 2013
al 24 aprile 2014
Numero squadre 8
Stagione regolare
Prima classificata Ritten-Renon Ritten-Renon
Top scorer Italia-Canada-Bandiera.png Brian Ihnacak (Valpellice)
Scudetto.svg Finale scudetto
Campione italiano Ritten-Renon Ritten-Renon
Finalista Val Pusteria Val Pusteria

La Elite.A di hockey su ghiaccio 2013-2014, l'80º campionato italiano della massima serie, è stata organizzata dalla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e dalla Lega Italiana Hockey Ghiaccio.

Nel corso dell'estate del 2013 furono apportate numerose modifiche alla struttura della lega, dal numero di squadre iscritte al nome stesso del campionato, il quale passò dalla denominazione di Serie A a quella di Elite.A.[1][2]

La stagione si è conclusa con il Ritten Sport vincitore del suo primo scudetto.

Squadre[modifica | modifica sorgente]

Dall'ultimo campionato sono state confermate sette squadre partecipanti, più l'aggiunta dei Vipiteno Broncos, promossi dalla Serie A2 (sebbene non vinta). L'Hockey Club Bolzano ha abbandonato il campionato italiano per trasferirsi nella massima lega austriaca, la EBEL.[2] L'Alleghe Hockey invece per problemi finanziari ha rinunciato all'iscrizione in Elite.A iscrivendo la propria squadra in Serie B.[3] Infine il Pontebba, già retrocesso al termine della stagione 2012-13, si trasferì come il Bolzano in Austria ma nel campionato regionale della Carinzia.[4]

Squadre in Elite.A nella stagione 2013-2014
Club Città Arena Capacità
Asiago Hockey Veneto-Stemma.png Asiago Hodegart 3.000
SG Cortina Veneto-Stemma.png Cortina d'Ampezzo Stadio Olimpico del Ghiaccio 2.700
Milano Rossoblu Flag of Lombardy.svg Milano Stadio del ghiaccio Agorà 4.000
HC Pustertal Flag of South Tyrol.svg Brunico Leitner Solar Arena 2.050
Ritten Sport Flag of South Tyrol.svg Collalbo Arena Ritten 1.200
HC Val di Fassa Flag of Trento Province.svg Alba di Canazei Gianmario Scola 3.500
HC Valpellice Flag of Piedmont.svg Torre Pellice Cotta Morandini 2.440
Sterzing Broncos Flag of South Tyrol.svg Vipiteno DiscoArena 1.700

Formula[modifica | modifica sorgente]

Calendario[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla riduzione del numero di squadre partecipanti il calendario della stagione regolare fu rivoluzionato.[5] Le giornate furono portate a 42, ovvero un triplo girone all'italiana con gare di andata e ritorno. Furono previste tre pause per gli eventi internazionali, mentre le gare settimanali scesero da tre a due nei giorni di giovedì e sabato, eccetto due settimane nel periodo natalizio con tre giornate alla settimana. La prima giornata è prevista per il 21 settembre 2013, invece l'ultima giornata il 4 marzo 2013.[5]

Al termine della stagione regolare sono previsti i play-off con un formato contorto (c'è la possibilità che le squadre possano incontrarsi più volte nei playoff) che fu studiato appositamente dalla Lega con l'intento di aumentare l'interesse dei tifosi.[6] Venne reintrodotta la Coppa di Lega, non più assegnata alla squadra vincitrice della regular season, ma contesa tra le prime 4 squadre classificate al termine della stessa (nelle semifinali per l'assegnazione della Coppa: prima squadra classificata contro quarta e seconda contro terza, sfide giocate al meglio delle cinque gare). Le due squadre sconfitte in queste semifinali giocheranno poi delle ulteriori partite (best of 3) contro le vincenti delle sfide tra la quinta squadra classificata e la ottava e tra la sesta squadra piazzata e la settima (le due squadre sconfitte in queste due sfide - giocate invece al meglio delle 5 partite - termineranno il campionato all'ultimo ed al penultimo posto). Alla vincitrice della Coppa di Lega (che come la sfidante per l'assegnazione del trofeo giocherà poi direttamente le semifinali) oltre al fattore campo è concessa l'opportunità di scegliere l'avversaria in semifinale. Le semifinali e la finale come nelle stagioni precedenti sono previste al meglio delle sette gare.[6]

Transfer card[modifica | modifica sorgente]

Nonostante la Lega fece partire l'Elite.A con l'intento di andare a diminuire nel tempo il numero di giocatori stranieri schierabili, rispetto alla stagione precedente il numero di transfer card salì da 6 a 9 (anche se rispetto l'annata precedente tornarono ad essere considerati stranieri i giocatori di nazionalità estera eleggibili per la Nazionale). Inoltre, tra i 9 stranieri, per questa stagione almeno uno di essi doveva avere un'età inferiore ai 23 anni (giocatore under-23), ma senza obbligo di schieramento.

Ogni società nell'arco della stagione aveva a disposizione 6 visti d'ingresso per giocatori extracomunitari.
Le richieste di tesseramento potevano essere avanzate in qualsiasi momento della stagione ma entro le ore 12:00 del 31 gennaio 2014 (per l'attività giovanile entro il 30 novembre 2013). Tuttavia, anche dal 1º febbraio 2014 e sino al 27 febbraio 2014 potevano essere richiesti tesseramenti, ma solo per giocatori di "categoria B" in sostituzione di giocatori di categoria B già tesserati alla data del 31 gennaio 2014 (sempre nel rispetto delle quote sopra indicate). I giocatori di categoria B erano i giocatori di cittadinanza e/o formazione straniera (tra i quali rientravano i giocatori provenienti da Federazione straniera in possesso anche di cittadinanza italiana ma che non avevano ancora disputato almeno 2 stagioni sportive complete nei Campionati Italiani oppure che non avevano maturato la eleggibilità per la Nazionale italiana). Così, una società che decideva di tagliare (o vendeva) un giocatore di categoria B a mercato chiuso, ossia dopo il 31 gennaio, da questa stagione lo poteva comunque sostituire con un nuovo transfer card entro il 27 febbraio.

Stagione regolare[modifica | modifica sorgente]

Primo girone[modifica | modifica sorgente]

21 settembre 2013 - 16 novembre 2013

giornata
14ª
21 set. 2013 16 nov. 2013
4-6 Fassa-Cortina 1-3
3-5 Milano-Asiago 3-5
1-6 Valpellice-Renon 3-2
1-5 Vipiteno-Val Pusteria 1-6
giornata
11ª
3 ott. 2013 7 nov. 2013
6-0 Asiago-Valpellice 7-6
4-5 dr Cortina-Renon 3-1
6-2 Fassa-Vipiteno 2-7
5-3 Val Pusteria-Milano 7-5
giornata
12 ott. 2013 19 ott. 2013
1-4 Cortina-Asiago 2-4
2-5 Milano-Valpellice 2-5
4-2 Renon-Vipiteno 1-3
5-2 Val Pusteria-Fassa 3-2
giornata
13ª
26 set. 2013 14 nov. 2013
8-4 Asiago-Fassa 5-3
3-2 dts Cortina-Vipiteno 5-1
4-1 Renon-Milano 4-2
5-3 Val Pusteria-Valpellice 1-5
giornata
10ª
5 ott. 2013 2 nov. 2013
3-2 Milano-Vipiteno 6-7
2-1 Renon-Asiago 3-4
5-1 Valpellice-Fassa 8-4
5-1 Val Pusteria-Cortina 4-3
giornata
12ª
28 set. 2013 9 nov. 2013
4-3 Milano-Fassa 4-2
1-2 Renon-Val Pusteria 4-2
4-2 Valpellice-Cortina 4-8
4-3 Vipiteno-Asiago 4-1
giornata
10 ott. 2013 31 ott. 2013
6-4 Asiago-Val Pusteria 5-4 dts
0-3 Cortina-Milano 3-2
4-6 Fassa-Renon 0-6
4-2 Vipiteno-Valpellice 3-8

Legenda: dts = dopo i tempi supplementari; dr = dopo i tiri di rigore

Secondo girone[modifica | modifica sorgente]

21 novembre 2013 - 11 gennaio 2014

15ª
giornata
28ª
21 nov. 2013 11 gen. 2014
4-3 dts Milano-Vipiteno 6-3
4-2[7] Renon-Asiago 5-3[8]
3-1 Valpellice-Fassa 6-2
3-2 Val Pusteria-Cortina 0-4
18ª
giornata
25ª
5 dic. 2013 3 gen. 2014
3-6 Asiago-Valpellice 4-5 dts
3-1 Cortina-Fassa 1-4
4-5 dr Val Pusteria-Milano 4-2
1-4 Vipiteno-Renon 2-6
21ª
giornata
22ª
26 dic. 2013 28 dic. 2013
2-4[9] Cortina-Asiago 0-6
1-4 Fassa-Milano 4-2
3-2 Renon-Valpellice 4-7
4-5 Vipiteno-Val Pusteria 2-3 dr
16ª
giornata
27ª
23 nov. 2013 9 gen. 2013
6-3 Asiago-Val Pusteria 1-3[10]
4-2 Cortina-Milano 3-5
2-6 Fassa-Renon 1-6
3-6 Vipiteno-Valpellice 5-4 dr
19ª
giornata
24ª
7 dic. 2013 1 gen. 2014
5-4 dts Fassa-Asiago 1-4
6-2 Renon-Milano 5-7
6-2 Valpellice-Val Pusteria 1-2
1-2 dts Vipiteno-Cortina 3-2
17ª
giornata
26ª
28 nov. 2013 5 gen. 2014
5-1 Fassa-Vipiteno 3-6
1-3 Milano-Asiago 3-4 dts
4-1 Renon-Val Pusteria 3-1
3-5 Valpellice-Cortina 1-3
20ª
giornata
23ª
23 dic. 2013 30 dic. 2013
6-1 Asiago-Vipiteno 4-2
6-3 Cortina-Renon 3-7
4-3 Milano-Valpellice 1-2
2-0 Val Pusteria-Fassa 3-0

Legenda: dts = dopo i tempi supplementari; dr = dopo i tiri di rigore

Terzo girone[modifica | modifica sorgente]

16 gennaio 2014 - 4 marzo 2014

29ª
giornata
42ª
16 gen. 2014 4 mar. 2014
1-5 Fassa-Cortina 1-7
1-5 ‡ Milano-Asiago 3-4
9-3 Valpellice-Renon 0-2
2-4 Vipiteno-Val Pusteria 2-1
32ª
giornata
39ª
25 gen. 2014 22 feb. 2014
8-3 Asiago-Valpellice 4-0
3-2 dr Cortina-Renon 1-4
3-2 Fassa-Vipiteno 1-4
2-4 Val Pusteria-Milano 5-0
35ª
giornata
36ª
1 feb. 2014 13 feb. 2014
2-1 dts Cortina-Asiago 1-2 dts
3-5 Milano-Valpellice 6-4
2-1 Renon-Vipiteno 4-1
3-4 Val Pusteria-Fassa 9-5
30ª
giornata
41ª
18 gen. 2014 1 mar. 2014
6-1 Asiago-Fassa 8-5
5-4 dr Cortina-Vipiteno 1-2
7-5 Renon-Milano 4-1
3-4 dr Val Pusteria-Valpellice 2-7
33ª
giornata
38ª
28 gen. 2014 20 feb. 2014
4-3 Milano-Vipiteno 3-2 dts
1-0 Renon-Asiago 0-4
7-4 Valpellice-Fassa 10-1
3-0 Val Pusteria-Cortina 1-2[11]
31ª
giornata
40ª
23 gen. 2014 27 feb. 2014
5-3 Milano-Fassa 5-2
4-1 Renon-Val Pusteria 2-1 dts
11-3 Valpellice-Cortina 1-4
1-4 Vipiteno-Asiago 2-4
34ª
giornata
37ª
30 gen. 2014 15 feb. 2014
3-5[12] Asiago-Val Pusteria 0-5
5-2 Cortina-Milano 3-5
2-3 Fassa-Renon 0-9
2-4 Vipiteno-Valpellice 7-3

Legenda: dts = dopo i tempi supplementari; dr = dopo i tiri di rigore
‡ Partita ripetuta dall'inizio. La partita era stata interrotta sull'1-4 per l'Asiago a 33" dalla fine del secondo tempo per mancanza di un plexiglass di ricambio andato rotto all'Agorà di Milano.

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
Scudetto.svg Coccarda Italia.svg Cc-white.svg 1. Ritten-Renon Ritten-Renon 92 42 29 2 1 10 162 101 +61
2. Asiago Asiago 87 42 26 3 3 10 171 113 +58
3. Val Pusteria Val Pusteria 75 42 23 1 4 14 139 121 +18
4. Valpellice Valpellice 71 42 22 2 1 16 182 147 +35
5. Cortina Cortina 63 42 17 5 2 18 126 127 -1
6. Milano Rossoblu Milano Rossoblu 52 42 15 3 1 23 138 160 -22
7. Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos 44 42 12 1 6 23 115 158 -43
8. Fassa Fassa 20 42 6 1 0 35 101 206 -105

Legenda:

      Ammesse al Primo Turno 1-4
      Ammesse al Primo Turno 5-8

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

Playoff[modifica | modifica sorgente]

  Primo turno
(Al meglio delle 5)
Secondo turno
(Al meglio delle 3)
Semifinali
(Al meglio delle 7)
Finale
(Al meglio delle 7)
                                         
     
1  Ritten-Renon Ritten-Renon 3  
4  Valpellice Valpellice 1        
             Valpellice Valpellice 1    
         Cortina Cortina 2       Val Pusteria sceglie Cortina
5  Cortina Cortina 3            Val Pusteria Val Pusteria 4  
8  Fassa Fassa 0            Cortina Cortina 0      
         Val Pusteria Val Pusteria 2
               Ritten-Renon Ritten-Renon 4
6  Milano Rossoblu Milano Rossoblu 1          Ritten-Renon Ritten-Renon 4  
7  Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos 3              Asiago Asiago 1  
       Asiago Asiago 2    
         Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos 0    
2  Asiago Asiago 1    
3  Val Pusteria Val Pusteria 3    
   
Legenda:          Squadra sconfitta      Squadra vincente      Sorteggio della squadra avversaria

Le due squadre vincitrici della parte alta degli ottavi di finale (1-4, 2-3) non disputano i quarti di finali ma si contendono la Coppa di Lega. La vincitrice della Coppa di Lega ha diritto di scegliere in semifinale l'avversaria da affrontare.

Coppa di Lega
1  Ritten-Renon Ritten-Renon 0
3  Val Pusteria Val Pusteria 2

Primo turno[modifica | modifica sorgente]

Renon - Valpellice[modifica | modifica sorgente]

Collalbo
8 marzo 2014, ore 19.00
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 5 – 0
(0-0; 3-0; 2-0)
referto
600px Nero Rosso e Bianco.png Valpellice Arena Ritten (763 spett.)
Arbitri Leandro Soraperra
Karel Metelka

Torre Pellice
11 marzo 2014, ore 20.30
Valpellice 600px Nero Rosso e Bianco.png 4 – 2
(1-0; 1-2; 2-0)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Stadio Cotta Morandini (1.523 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Alex Lazzeri

Collalbo
13 marzo 2014, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 5 – 3
(0-1; 1-1: 4-1)
referto
600px Nero Rosso e Bianco.png Valpellice Arena Ritten (538 spett.)
Arbitri Nadir Ceschini
Karl Pichler

Torre Pellice
15 marzo 2014, ore 20.30
Valpellice 600px Nero Rosso e Bianco.png 0 – 3
(0-1; 0-2; 0-0)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Stadio Cotta Morandini (1.328 spett.)
Arbitri Michele Gastaldelli
Fabio Lottaroli

Asiago - Val Pusteria[modifica | modifica sorgente]

Asiago
8 marzo 2014, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 5 – 2
(1-0; 3-1; 1-1)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Odegar (1.310 spett.)
Arbitri Andrea Moschen
Fabio Lottaroli

Brunico
11 marzo 2014, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 3 – 2
(1-0; 1-0; 1-2)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Leitner Solar Arena (1.200 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Gregory Loreggia

Asiago
13 marzo 2014, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 0 – 7
(0-1; 0-3; 0-3)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Odegar (1.100 spett.)
Arbitri Claudio Ferrini
Leandro Soraperra

Brunico
15 marzo 2014, ore 19.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 2 – 1
(d.t.s.)
(1-0; 0-1; 0-0)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Leitner Solar Arena (1.950 spett.)
Arbitri Andrea Moschen
Karl Pichler

Cortina - Val di Fassa[modifica | modifica sorgente]

Cortina d'Ampezzo
8 marzo 2014, ore 20.30
Cortina 600px Blu Azzurro e Bianco.png 5 – 0
(2-0; 1-0; 2-0)
referto
Bianco e Azzurro.svg Val di Fassa Stadio Olimpico del Ghiaccio (612 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Alba di Canazei
11 marzo 2014, ore 20.30
Val di Fassa Bianco e Azzurro.svg 2 – 5
(1-1; 1-2; 0-2)
referto
600px Blu Azzurro e Bianco.png Cortina Stadio del Ghiaccio Gianmario Scola (276 spett.)
Arbitri Michele Gastaldelli
Andrea Moschen

Cortina d'Ampezzo
13 marzo 2014, ore 20.30
Cortina 600px Blu Azzurro e Bianco.png 5 – 1
(2-0; 2-0; 1-1)
referto
Bianco e Azzurro.svg Val di Fassa Stadio Olimpico del Ghiaccio (743 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Daniel Gamper

Milano - Vipiteno[modifica | modifica sorgente]

Milano
8 marzo 2014, ore 18.30
Milano Rossoblu 600px Blu e Rosso.png 1 – 4
(1-2; 0-1; 0-1)
referto
600px Nero Bianco e Blu.png Vipiteno Broncos Stadio del ghiaccio Agorà (1.712 spett.)
Arbitri Nadir Ceschini
Glauco Colcuc

Vipiteno
11 marzo 2014, ore 20.50
Vipiteno Broncos 600px Nero Bianco e Blu.png 4 – 3
(0-0; 3-1; 1-2)
referto
600px Blu e Rosso.png Milano Rossoblu DiscoArena (699 spett.)
Arbitri Andrea Benvegnù
Claudio Ferrini

Milano
13 marzo 2014, ore 20.30
Milano Rossoblu 600px Blu e Rosso.png 4 – 0
(0-0; 2-0; 2-0)
referto
600px Nero Bianco e Blu.png Vipiteno Broncos Stadio del ghiaccio Agorà (1.943 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Andrea Moschen

Vipiteno
15 marzo 2014, ore 19.30
Vipiteno Broncos 600px Nero Bianco e Blu.png 5 – 2
(1-1; 2-0; 2-1)
referto
600px Blu e Rosso.png Milano Rossoblu DiscoArena (955 spett.)
Arbitri Glauco Colcuc
Alex Lazzeri

Secondo turno[modifica | modifica sorgente]

Asiago - Vipiteno[modifica | modifica sorgente]

Asiago
20 marzo 2014, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 6 – 3
(1-2; 1-0; 4-1)
referto
600px Nero Bianco e Blu.png Vipiteno Broncos Odegar (1.050 spett.)
Arbitri Karl Pichler
Leandro Soraperra

Vipiteno
22 marzo 2014, ore 20.30
Vipiteno Broncos 600px Nero Bianco e Blu.png 2 – 3
(d.t.s.)
(0-0; 0-0; 2-2; 0-1)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago DiscoArena (951 spett.)
Arbitri Glauco Colcuc
Michele Gastaldelli

Valpellice - Cortina[modifica | modifica sorgente]

Torre Pellice
20 marzo 2014, ore 20.30
Valpellice 600px Nero Rosso e Bianco.png 5 – 1
(3-0; 2-1: 0-0)
referto
600px Blu Azzurro e Bianco.png Cortina Stadio Cotta Morandini (983 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Andrea Moschen

Cortina d'Ampezzo
22 marzo 2014, ore 20.30
Cortina 600px Blu Azzurro e Bianco.png 4 – 1
(1-0; 1-1; 2-0)
referto
600px Nero Rosso e Bianco.png Valpellice Stadio Olimpico del Ghiaccio (773 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Luca Cassol

Torre Pellice
25 marzo 2014, ore 20.30
Valpellice 600px Nero Rosso e Bianco.png 3 – 6
(0-2; 2-2; 1-2)
referto
600px Blu Azzurro e Bianco.png Cortina Stadio Cotta Morandini (1.240 spett.)
Arbitri Alex Lazzeri
Fabio Lottaroli

Coppa di Lega[modifica | modifica sorgente]

Renon - Val Pusteria[modifica | modifica sorgente]

Collalbo
20 marzo 2014, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 2 – 3
(d.t.s.)
(0-1; 2-1; 0-0)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Arena Ritten (789 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Nadir Ceschini

Brunico
22 marzo 2014, ore 19.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 2 – 1
(0-0; 1-1; 1-0)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Leitner Solar Arena (2.000 spett.)
Arbitri Claudio Ferrini
Gregory Loreggia

Semifinali[modifica | modifica sorgente]

Val Pusteria - Cortina[modifica | modifica sorgente]

Brunico
27 marzo 2014, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 4 – 1
(1-0; 2-0; 1-1)
referto
600px Blu Azzurro e Bianco.png Cortina Leitner Solar Arena (1.650 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Gregory Loreggia

Cortina d'Ampezzo
29 marzo 2014, ore 20.30
Cortina 600px Blu Azzurro e Bianco.png 0 – 6
(0-4; 0-0; 0-2)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Stadio Olimpico del Ghiaccio (1.301 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Michele Gastaldelli

Brunico
1º aprile 2014, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 5 – 2
(1-1; 2-1; 2-0)
referto
600px Blu Azzurro e Bianco.png Cortina Leitner Solar Arena (1.600 spett.)
Arbitri Andrea Benvegnù
Daniel Gamper

Cortina d'Ampezzo
3 aprile 2014, ore 20.30
Cortina 600px Blu Azzurro e Bianco.png 1 – 3
(0-0; 0-1; 1-2)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Stadio Olimpico del Ghiaccio (900 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Nadir Ceschini

Renon - Asiago[modifica | modifica sorgente]

Collalbo
27 marzo 2014, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 5 – 0
(1-0; 3-0; 1-0)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Arena Ritten (869 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Andrea Moschen

Asiago
29 marzo 2014, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 4 – 3
(1-0; 1-1; 2-2)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Odegar (1.500 spett.)
Arbitri Glauco Colcuc
Fabio Lottaroli

Collalbo
1º aprile 2014, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 3 – 2
(1-2; 2-0; 0-0)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Arena Ritten (798 spett.)
Arbitri Alex Lazzeri
Leandro Soraperra

Asiago
3 aprile 2014, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 2 – 3
(1-0; 0-2; 1-1)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Odegar (1.250 spett.)
Arbitri Claudio Ferrini
Karl Pichler

Collalbo
5 aprile 2014, ore 19.00
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 5 – 3
(1-1; 1-1; 3-1)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Arena Ritten (1.279 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Finale[modifica | modifica sorgente]

Val Pusteria - Renon[modifica | modifica sorgente]

Brunico
12 aprile 2014, ore 19.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 1 – 4
(0-0; 1-2; 0-2)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Leitner Solar Arena (2.200 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Claudio Ferrini

Collalbo
15 aprile 2014, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 1 – 2
(1-0; 0-2; 0-0)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Arena Ritten (2.173 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Brunico
17 aprile 2014, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 2 – 6
(2-3; 0-1; 0-2)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Leitner Solar Arena (2.200 spett.)
Arbitri Daniel Gamper
Leandro Soraperra

Collalbo
19 aprile 2014, ore 17.00
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 1 – 2
(d.t.s.)
(1-0; 0-0; 0-1)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Arena Ritten (2.298 spett.)
Arbitri Fabio Lottaroli
Andrea Moschen

Brunico
21 aprile 2014, ore 19.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 2 – 4
(1-2; 1-1; 0-1)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Leitner Solar Arena (2.200 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Collalbo
24 aprile 2014, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 4 – 1
(1-0; 1-0; 2-1)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Arena Ritten (2.431 spett.)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Stagione regolare[modifica | modifica sorgente]

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Aggiornata al 4 marzo 2014.[13]

Giocatore Squadra PG Gol Assist Punti
Canada Italia Brian Ihnacak Valpellice Valpellice 36 35 46 81
Canada Chris DiDomenico Asiago Asiago 31 24 48 72
Canada Italia Sean Bentivoglio Asiago Asiago 39 26 42 68
Canada Scott Barney Valpellice Valpellice 42 29 38 67
Slovacchia Stanislav Gron Cortina Cortina 40 29 38 67
Stati Uniti Kevin DeVergilio Asiago Asiago 37 22 38 60
Canada Trevor Jon Caig Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos 42 29 29 58
Stati Uniti Adam Estoclet Milano Rossoblu Milano Rossoblu 42 23 34 57
Italia Nicola Fontanive Milano Rossoblu Milano Rossoblu 40 21 32 53
Italia Giorgio De Bettin Cortina Cortina 42 13 40 53
Stati Uniti Ryan Dingle Cortina Cortina 38 28 24 52
Canada Garry Nunn Valpellice Valpellice 42 18 32 50
Canada Eric Johansson Ritten-Renon Ritten-Renon 38 16 34 50
Canada Matt Siddall Ritten-Renon Ritten-Renon 41 26 23 49
Canada Dean Strong Valpellice Valpellice 39 26 23 49

Classifica portieri[modifica | modifica sorgente]

Aggiornata al 4 marzo 2014.[14]

Giocatore Squadra PG MGS Sv%
Canada Chris Mason Ritten-Renon Ritten-Renon 36 2.18 92.7
Canada Jean-Sébastien Aubin Val Pusteria Val Pusteria 34 2.42 93.3
Canada Vincenzo Marozzi Asiago Asiago 39 2.54 92.5
Stati Uniti Anthony Borelli Cortina Cortina 35 2.77 91.7
Stati Uniti Jeff Frazee Valpellice Valpellice 39 3.10 90.4
Finlandia Joni Myllykoski Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos 21 3.25 90.4
Canada Paul Dainton Milano Rossoblu Milano Rossoblu 39 3.63 90.5
Italia Gianluca Vallini Fassa Fassa 30 4.38 88.6

Playoff[modifica | modifica sorgente]

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Aggiornata al 25 aprile 2014.[15]

Giocatore Squadra PG Gol Assist Punti
Stati Uniti Patrick Rissmiller Ritten-Renon Ritten-Renon 17 8 14 22
Canada David Ling Val Pusteria Val Pusteria 16 4 18 22
Canada Matt Siddall Ritten-Renon Ritten-Renon 16 15 5 20
Canada Italia Rob Sirianni Val Pusteria Val Pusteria 16 9 11 20
Canada Eric Johansson Ritten-Renon Ritten-Renon 17 7 10 17
Stati Uniti Ryan Dingle Cortina Cortina 9 9 7 16
Canada Italia Giulio Scandella Val Pusteria Val Pusteria 16 5 11 16
Italia Max Oberrauch Val Pusteria Val Pusteria 16 7 8 15
Slovacchia Stanislav Gron Cortina Cortina 10 8 6 14
Canada Italia Daniel Tudin Ritten-Renon Ritten-Renon 17 6 8 18

Classifica portieri[modifica | modifica sorgente]

Aggiornata al 25 aprile 2014.[16]

Giocatore Squadra PG MGS Sv%
Canada Chris Mason Ritten-Renon Ritten-Renon 17 1.86 95.1
Canada Jean-Sébastien Aubin Val Pusteria Val Pusteria 16 2.09 94.7
Stati Uniti Anthony Borelli Cortina Cortina 10 2.79 91.2
Italia Alessandro Tura Asiago Asiago 6 2.91 90.8
Finlandia Joni Myllykoski Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos 16 2.88 93.1

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra
1 Ritten-Renon Ritten-Renon
2 Val Pusteria Val Pusteria
3 Asiago Asiago
4 Cortina Cortina
5 Valpellice Valpellice
6 Vipiteno Broncos Vipiteno Broncos
7 Milano Rossoblu Milano Rossoblu
8 Fassa Fassa

Verdetti[modifica | modifica sorgente]

Campioni d'Italia 2013-2014

600px Rosso Blu e Bianco.svg

Ritten Sport

Portieri: Chris Mason, Josef Niederstätter, Roland Fink

Difensori: Travis Ramsey (C), Ivan Tauferer, Maximilian Ploner, David Urquhart, Gabe Guentzel, Fabian Ebner, Ruben Rampazzo, Ingemar Gruber, Maxime Moisand

Attaccanti: Eric Johansson, Andreas Alber, Julian Kostner, Alexander Eisath (A), Dan Tudin, Patrick Rissmiller, Matt Siddall, Lorenz Daccordo, Luca Ansoldi, Mirko Quinz, Levi Nelson, Emanuel Scelfo, Alex Tauferer, Thomas Spinell (A)

Staff Tecnico: Rob Wilson (Allenatore), Robert Scelfo (Ass. allenatore)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ LIHG: novità e conferme, hockeytime.net, 02-07-2013. URL consultato il 19-09-2013.
  2. ^ a b L'anno zero dell'hockey italiano, hockeytime.net, 27-06-2013. URL consultato il 19-09-2013.
  3. ^ L'Alleghe Hockey non si iscriverà alla Elite.A, hockeytime.net, 30-07-2013. URL consultato il 19-09-2013.
  4. ^ Il Pontebba si trasferisce oltreconfine in Kaertner Liga, hockeytime.net, 12-07-2013. URL consultato il 23-09-2012.
  5. ^ a b Le 42 giornate della nuova Elite.A, hockeytime.net, 03-09-2013. URL consultato il 19-09-2013.
  6. ^ a b Elite.A pronta a partire: nuovo formato per i playoff, hockeytime.net, 17-09-2013. URL consultato il 19-09-2013.
  7. ^ Giocata il 12 novembre per gli impegni in coppa dell'Asiago
  8. ^ Giocata il 21 gennaio per gli impegni in coppa dell'Asiago
  9. ^ Giocata il 18 febbraio a Corvara per il palazzetto di Cortina chiuso a causa delle copiose nevicate
  10. ^ Giocata il 21 dicembre per gli impegni in coppa dell'Asiago
  11. ^ Giocata a Corvara per il palazzetto di Cortina chiuso a causa delle copiose nevicate
  12. ^ Rinviata all'11 febbraio per l'impossibilità del Val Pusteria a raggiungere Asiago a causa delle abbondanti nevicate
  13. ^ Classifica Marcatori, pointstreak.com. URL consultato il 4 marzo 2014.
  14. ^ Classifica Portieri, pointstreak.com. URL consultato il 4 marzo 2014.
  15. ^ 2Classifica marcatori - Playoff 14, eliteprospects.com. URL consultato il 30 marzo 2013.
  16. ^ Classifica portieri - Playoff 14, eliteprospects.com. URL consultato il 25 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio