Serie A 2008-2009 (hockey su ghiaccio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A 2008-2009
Campionato Serie A
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata dal 27 settembre 2008
al 26 marzo 2009
Numero squadre 8
Stagione regolare
Prima classificata Ritten-Renon Ritten-Renon
Scudetto.svg Finale scudetto
Campione italiano Bolzano Bolzano
Finalista Ritten-Renon Ritten-Renon

La Serie A 2008-2009 di hockey su ghiaccio è stata la 75ª edizione del massiomo campionato italiano, ed è stata organizzata dalla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e dalla Lega Italiana Hockey Ghiaccio.

Le squadre[modifica | modifica wikitesto]

La massima serie vede iscritte otto squadre: i più volte campioni d'Italia dei Vipers Milano sono infatti stati sciolti per volontà del presidente Alvise di Canossa[1]. Le squadre sono dunque:

Asiago Asiago Fassa Fassa
Alleghe Alleghe Ritten-Renon Ritten-Renon
Bolzano Bolzano - Campione in carica Pontebba Pontebba
Cortina Cortina Val Pusteria Val Pusteria

La formula[modifica | modifica wikitesto]

Viene cambiata, rispetto alla stagione precedente, anche la formula[2]: triplo girone di andata e ritorno (3 punti alla vincente nei tempi regolamentari, 2 punti alla vincente dopo i supplementari o i rigori, 1 punto alla sconfitta ai supplementari o rigori), con divisione per 3 per difetto dei punti al termine del secondo girone; le prime quattro squadre al termine dei gironi accedono ai play-off con semifinali e finale al meglio delle 7 gare; le squadre classificate agli ultimi quattro posti accedono ai play-out, con gare al meglio delle 5 gare; le due squadre sconfitte si incontrano al meglio delle 5 gare, con la vincente al 7º posto e la perdente allo spareggio con la vincitrice della Serie A2 per un posto nella Serie A 2009-10.

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

La prima fase comprende i primi due gironi all'italiana di andata e ritorno.

Primo girone[modifica | modifica wikitesto]

L'andata del primo girone vide il Cortina dominare, 20 punti in 7 incontri, senza perdere neanche una partita. I bellunesi dimostravano di aver completamente superato le difficoltà della stagione precedente: avevano infatti il miglior attacco e la miglior difesa. In crisi invece è l'Asiago che dopo le prime due vittorie nelle due giornate inaugurali perdeva 5 incontri consecutivi ritrovandosi ultimo per poi risalire fino a metà classifica. I campioni in carica dell'HC Bolzano e i vice-campioni del Renon si confermavano invece nelle prime posizioni.

Nel ritorno, il Bolzano - pur perdendo ai rigori lo scontro diretto - gradualmente si faceva sotto al Cortina fino ad agganciarlo in vetta a due giornate dal termine ed a superarlo nell'ultima giornata (32 punti contro 31). Terza forza al termine del primo girone restava il Renon, ma più distanziato coi suoi 24 punti. Regnava invece l'equilibrio in coda con le altre cinque squadre racchiuse in 5 punti: Alleghe 19, Fassa 18, Val Pusteria e Asiago 15, Pontebba 14.

Primo Girone (27 settembre 2008 - 20 novembre 2008)

Teams Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Renon Val Pusteria
Alleghe HC 2:3 d.t.s.
(1/11/2008)
2:4
(27/09/2008)
4:6
(25/10/2008)
5:4 d.t.s.
(04/10/2008)
1:2
(18/10/2008)
5:4 d.r.
(13/11/2008)
4:0
(16/10/2008)
Asiago Hockey AS 0:3
(09/10/2008)
1:2
(16/10/2008)
2:4
(18/10/2008)
4:3
(13/11/2008)
5:3
(02/10/2008)
1:3
(30/10/2008)
2:1
(27/09/2008)
HC Bolzano 3:0
(23/10/2008)
4:1
(15/11/2008)
2:4
(11/10/2008)
4:0
(18/11/2008)
5:1
(28/10/2008)
4:3 d.r.
(09/10/2008)
5:4 d.r.
(02/10/2008)
SG Cortina 6:4
(02/10/2008)
3:2 d.r.
(20/11/2008)
2:1 d.r.
(13/11/2008)
5:2
(16/10/2008)
6:2
(1/11/2008)
5:4 d.r.
(27/09/2008)
4:5 d.t.s.
(30/10/2008)
SHC Fassa 2:4
(30/10/2008)
3:2
(11/10/2008)
5:2
(18/10/2008)
5:2
(15/11/2008)
7:1
(23/10/2008)
2:1
(02/10/2008)
0:4
(09/10/2008)
SG Pontebba 1:3
(20/11/2008)
1:2
(25/10/2008)
2:5
(04/10/2008)
0:5
(09/10/2008)
7:3
(27/09/2008)
6:2
(16/10/2008)
7:4
(13/11/2008)
SV Renon 6:4
(11/10/2008)
6:3
(04/10/2008)
1:5
(1/11/2008)
3:1
(23/10/2008)
4:1
(25/10/2008)
6:2
(15/11/2008)
4:0
(18/10/2008)
HC Val Pusteria 4:5 d.t.s.
(15/11/2008)
10:2
(23/10/2008)
3:5
(25/10/2008)
3:4
(04/10/2008)
3:4 d.r.
(1/11/2008)
2:3 d.r.
(11/10/2008)
7:6
(20/11/2008)

Legenda: d.t.s.= dopo i tempi supplementari; d.r.= dopo i tiri di rigore

Secondo girone[modifica | modifica wikitesto]

Il Cortina, nell'andata del secondo girone, è tornato in testa da solo ed anzi lo ha chiuso con sei punti di vantaggio sul Bolzano secondo (52 a 46), vincendo anche lo scontro diretto al Palaonda, giocato pochi giorni dopo la vittoria degli altoatesini nel girone di Continental Cup, che per la prima volta li ha qualificati alla fase finale di una competizione europea. Quest'impresa era riuscita fino ad allora, fra le compagini italiane, solo ai Milano Vipers (per tre volte in Continental Cup, miglior risultato un secondo posto) e al Varese (una volta in Federation Cup, avventura conclusa con l'unica vittoria italiana di un trofeo continentale). Il Renon si è confermato terza forza con 40 punti. Più equilibrata era invece la coda della classifica con le altre 5 compagini raccolte in 4 punti, dai 25 dell'Alleghe ai 21 dell'Asiago fanalino di coda.
Nel ritorno il Cortina ha allungato sulle due inseguitrici Bolzano e Renon, mentre la lotta per la quarta piazza si è risolta per un punto in favore del Val Pusteria sull'Asiago. Più distanti le altre tre compagini, con il Fassa ultimo. I distacchi sono stati tuttavia ridotti: al termine della prima fase, infatti, i punti sono stati divisi per tre (e arrotondati per difetto).

Secondo Girone (22 novembre 2008 - 2 gennaio 2009)

Teams Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Renon Val Pusteria
Alleghe HC 2:4
(26/12/2008)
1:6
(02/12/2008)
1:3
(20/12/2008)
3:2 d.t.s.
(29/11/2008)
3:4 d.t.s.
(13/12/2008)
1:3
(28/12/2008)
3:5
(16/12/2008)
Asiago Hockey AS 2:4
(04/12/2008)
5:4 d.t.s.
(30/12/2008)
1:5
(13/12/2008)
4:2
(28/12/2008)
2:3 d.r.
(27/11/2008)
7:4
(23/12/2008)
3:5
(22/11/2008)
HC Bolzano 5:4
(18/12/2008)
2:3 d.r.
(16/12/2008)
2:4
(06/12/2008)
5:2
(02/01/2009)
5:1
(23/12/2008)
5:4 d.t.s.
(04/12/2008)
4:3
(27/11/2008)
SG Cortina 7:2
(27/11/2008)
2:1 d.r.
(02/01/2009)
4:5 d.t.s.
(28/12/2008)
7:2
(16/12/2008)
5:2
(04/12/2008)
3:2
(22/11/2008)
5:4
(23/12/2008)
SHC Fassa 4:5 d.r.
(23/12/2008)
1:4
(06/12/2008)
2:4
(13/12/2008)
3:4
(30/12/2008)
2:5
(18/12/2008)
3:5
(27/11/2008)
2:4
(04/12/2008)
SG Pontebba 3:7
(02/01/2009)
0:1
(20/12/2008)
3:4 d.r.
(29/11/2008)
1:2
(26/12/2008)
0:1
(22/11/2008)
1:2
(16/12/2008)
5:9
(28/12/2008)
SV Renon 4:1
(06/12/2008)
4:3
(29/11/2008)
3:2 d.r.
(26/12/2008)
4:5 d.t.s.
(18/12/2008)
7:0
(20/12/2008)
9:2
(30/12/2008)
3:1
(13/12/2008)
HC Val Pusteria 2:3 d.t.s.
(30/12/2008)
7:0
(18/12/2008)
6:3
(20/12/2008)
3:6
(29/11/2008)
5:2
(26/12/2008)
1:2
(06/12/2008)
2:3
(02/01/2009)

Legenda: d.t.s.= dopo i tempi supplementari; d.r.= dopo i tiri di rigore

Classifica prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Squadre Punti PG V VOT POT P GF GS
1. Cortina 69 28 19 5 2 2 119 72
2. Bolzano 59 28 15 5 4 4 107 74
3. Renon 55 28 16 1 5 6 110 82
4. Valpusteria 37 28 10 1 5 12 107 99
5. Asiago 36 28 9 3 3 13 70 93
6. Alleghe 32 28 6 6 2 14 86 99
7. Pontebba 25 28 6 3 1 18 70 109
8. Fassa 23 28 6 1 3 18 70 112

Legenda: PG = partite giocate; V = vittorie conseguite nei tempi regolamentari; VOT= vittorie conseguite ai tempi supplementari o ai rigori; POT = sconfitte subite ai tempi supplementari o ai rigori; P = sconfitte subite nei tempi regolamentari; GF = reti segnate; GS = reti subite

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Al termine delle prime due fasi il punteggio in classifica delle squadre è stato diviso per tre (arrotondato per difetto), e le squadre si sono incontrate in un ultimo girone di andata e ritorno.

Le prime quattro della prima fase si sono poi confermate anche nella seconda, ma si sono scambiate di posizione prima e terza in classifica. Tutte e tre le squadre altoatesine (SV Renon, HC Bolzano e HC Val Pusteria) hanno avuto dunque accesso ai play-off insieme col Cortina.

Terzo girone[modifica | modifica wikitesto]

Terzo Girone (4 gennaio 2009 - 28 febbraio 2009)

Teams Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Renon Val Pusteria
Alleghe HC 1:5
(19/02/2009)
4:7
(04/01/2009)
1:3
(12/02/2009)
7:3
(08/01/2009)
3:1
(20/01/2009)
3:2 d.r.
(21/02/2009)
5:4
(17/01/2009)
Asiago Hockey AS 6:3
(10/01/2009)
2:4
(17/02/2009)
4:3
(20/01/2009)
1:5
(21/02/2009)
7:5
(06/01/2009)
2:6
(14/02/2009)
2:3 d.r.
(04/01/2009)
HC Bolzano 3:5
(27/01/2009)
5:4
(26/02/2009)
6:4
(13/01/2009)
5:0
(28/02/2009)
12:5
(14/02/2009)
0:1
(10/01/2009)
6:2
(06/01/2009)
SG Cortina 2:7
(06/01/2009)
6:1
(28/02/2009)
2:5
(21/02/2009)
3:2 d.r.
(17/01/2009)
2:1
(10/01/2009)
3:4 d.r.
(27/01/2009)
3:1
(14/02/2009)
SHC Fassa 2:1
(14/02/2009)
2:3 d.r.
(15/01/2009)
3:4 d.t.s.
(21/01/2009)
3:5
(26/02/2009)
2:1
(27/01/2009)
5:7
(06/01/2009)
2:4
(10/01/2009)
SG Pontebba 1:3
(28/02/2009)
5:2
(12/02/2009)
2:1 d.r.
(08/01/2009)
4:3 d.r.
(19/02/2009)
2:3
(04/01/2009)
2:7
(17/01/2009)
5:1
(22/02/2009)
Renon Hockey 4:2
(15/01/2009)
2:3 d.t.s.
(08/01/2009)
5:2
(19/02/2009)
3:4 d.r.
(04/01/2009)
4:1
(12/02/2009)
6:1
(26/02/2009)
3:4 d.t.s.
(20/01/2009)
HC Valpusteria 2:1
(26/02/2009)
3:2
(27/01/2009)
5:3
(12/02/2009)
2:0
(08/01/2009)
4:2
(19/02/2009)
5:2
(15/01/2009)
5:2
(28/02/2009)

Classifica seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Squadre Punti Ris. Seconda fase Ris. Complessivi Pt.
1ª fase
PG V VOT POT P GF GS PG V VOT POT P GF GS
1. Renon 48 14 8 1 4 1 56 37 42 24 2 9 7 166 119 18
2. Bolzano 46 14 8 1 1 4 63 44 42 23 6 5 8 170 118 19
3. Cortina 44 14 5 2 2 5 43 44 42 24 7 4 7 162 116 23
4. Val Pusteria 39 14 8 1 1 4 44 39 42 18 2 6 16 150 138 12
5. Asiago 30 14 4 3 0 7 45 52 42 13 6 3 20 115 145 12
6. Alleghe 30 14 6 1 0 7 46 45 42 12 7 2 21 132 144 10
7. Fassa 22 14 4 0 3 7 35 51 42 10 1 6 25 104 161 7
8. Pontebba 18 14 2 2 0 10 37 57 42 8 5 1 28 107 166 8

Legenda: PG = partite giocate; V = vittorie conseguite nei tempi regolamentari; VOT= vittorie conseguite ai tempi supplementari o ai rigori; POT = sconfitte subite ai tempi supplementari o ai rigori; P = sconfitte subite nei tempi regolamentari; GF = reti segnate; GS = reti subite; Pt. 1ª fase = punteggio di partenza della seconda fase, pari al punteggio ottenuto nella prima fase diviso tre ed arrotondato per difetto

Terza Fase[modifica | modifica wikitesto]

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre classificate dal quinto all'ottavo posto al termine della seconda fase hanno dovuto disputare i play-out per non retrocedere. Le squadre si sono affrontate nelle semifinali secondo lo schema 5a vs 8a, 6a vs 7a. Le squadre uscite vittoriose dalla serie erano salve, le sconfitte si affrontavano nella finale per il settimo posto. La squadra vincitrice della finale era salva, la sconfitta doveva affrontare la vincitrice della Serie A2 per evitare la retrocessione. Tutte le serie si sono disputate al meglio delle cinque gare.

  Semifinali 5º/8º posto Finale per il 7º posto
                                 
  6  Alleghe HC 4 3 3 3 6  
7  SHC Fassa 3 1 5 6 3  
  7  SHC Fassa 4 2 3 1
  8  SG Pontebba 2 4 4 4
5  Asiago Hockey AS 6 4 5
  8  SG Pontebba 3 3 3  

Semifinali play-out[modifica | modifica wikitesto]

Serie al meglio delle 5 gare.

Gara 1

3 marzo 2009
Ore 20:30
Asiago Hockey AS
01:05 F. Benetti (N. Plastino, A. Tuzzolino)
05:22 J. Parco (M. Presti, D. Borrelli)
25:23 N. Tessari (T. Johnson, D. Pegoraro)
44:34 M. Tessari (D. Pegoraro, T. Johnson)
48:51 N. Plastino (F. Benetti)
6-3
(2-2; 1-1; 3-0)
Serie: 1-0
SG Pontebba
03:23 G. Tomasello (D. Sparre)
11:24 A. Aquino (F. Faggioni, M. Ciresa)
34:25 A. Koivisto (K. Bolibruck, L. Rigoni)
Palazzo del Ghiaccio Odegar, Asiago
Spettatori: 450
3 marzo 2009
Ore 20:30
Alleghe HC
14:42 N. Bilotto (M. Jacobsen, M. Chitarroni)
29:48 J. Sjödell Wiklander (D. Veggiato, C. Lorenzi)
35:22 M. Jacobsen (M. Chitarroni, J. Sjödell Wiklander)
50:04 D. Jamieson (N. Bilotto, P. Giallonardo)
4-3
(1-1; 2-1; 1-1)
Serie: 1-0
SHC Fassa
02:12 D. Piffer (D. Iori, R. Locatin)
29:36 O. Fussey
52.18 O. Fussey (J. Pemberton, S. Reynolds)
Stadio Alvise De Toni, Alleghe
Spettatori: 384

Gara 2

5 marzo 2009
Ore 20:30
SG Pontebba
07:17 S. Margoni (A. Aquino)
30:41 A. Rajcak (K. Bolibruck, L. Rigoni)
42:53 K. Bolibruck (L. Rigoni, A. Aquino)
3-4
(1-2; 1-1; 1-1)
Serie: 0-2
Asiago Hockey AS
10:16 N. Plastino (A. Tuzzolino, M. Lehtinen)
13:37 M. Tessari (D. Pegoraro, M. Lehtinen)
28:17 D. Pegoraro (M. De Marchi, M. Tessari)
40:44 A. Tuzzolino (L. Aquino, M. De Marchi)
PalaVuerich, Pontebba
Spettatori: 800
5 marzo 2009
Ore 20:30
SHC Fassa
33:54 J. Pemberton (J. Paul, L. Felicetti)
1-3
(0-1; 1-2; 0-0)
Serie: 0-2
Alleghe HC
06:39 J. Sjödell Wiklander (D. Veggiato)
27:28 D. Veggiato (M. Chitarroni, J. Sjödell Wiklander)
36:55 S. Sutter (F. Fontanive, J. Jamieson)
Stadio del Ghiaccio Gianmario Scola, Alba di Canazei
Spettatori: 745

Gara 3

7 marzo 2009
Ore 20:30
Asiago Hockey AS
10:21 A. Tuzzolino (M. De Marchi, L. Aquino)
21:31 N. Plastino (A. Tuzzolino, L. Aquino)
25:28 J. Parco (M. De Marchi, T. Johnson)
44:08 D. Borrelli (L. Aquino)
54:40 A. Tuzzolino (L. Aquino, D. Pegoraro)
5-3
(1-1; 2-1; 2-1)
Serie: 3-0
SG Pontebba
08:11 D. Sparre (A. Rajkak, F. Guenette)
35:10 L. Rigoni (P. Rizzo, G. Tommasello)
57:28 M. Ciresa (F. Armani, F. Faggioni)
Palazzo del Ghiaccio Odegar, Asiago
Spettatori: 1200
7 marzo 2009
Ore 20:30
Alleghe HC
02:54 M. Chitarroni (J. Sjödell Wiklander, D. Veggiato)
33:33 M. De Toni (M. Da Tos, M. Jacobsen)
37:06 C. Lorenzi (N. Bilotto, M Jacobsen)
3-5
(1-2; 2-2; 0-1)
Serie: 2-1
SHC Fassa
03:17 P. Nicolao (J. Desrochers, J. Van Hoof)
11:00 J. Van Hoof (O. Fussey, R. Locatin)
28:05 D. Iori (L. Felicetti, D. Piffer)
30:48 O. Fussey (S. Reynolds, L. Felicetti)
40:33 S. Reynolds (J. Van Hoof, S. Marchetti)
Stadio Alvise De Toni, Alleghe
Spettatori: 414

Gara 4

10 marzo 2009
Ore 20:30
SHC Fassa
07:24 T. Dantone (R. Locatin, J. Desrochers)
18:50 S. Reynolds (R. Locatin, O. Fussey)
25:28 J. Desrochers (F. Caisse, L. Davidsson)
29:16 D. Iori (D. Piffer)
37:58 O. Fussey (L. Felicetti)
54:27 F. Caisse (J. Van Hoof, J. Desrochers)
6-3
(2-2; 3-1; 1-0)
Serie: 2-2
Alleghe HC
04:03 D. Jamieson (S. Sutter, F. Fontanive)
16:57 N. Bilotto (J. Jamieson, S. Sutter)
32:54 M. Da Tos (N. Bilotto)
Stadio del Ghiaccio Gianmario Scola, Alba di Canazei
Spettatori: 467

Gara 5

12 marzo 2009
Ore 20:30
Alleghe HC
2:43 L. De Toni (M. De Toni, N. Fontanive)
16:16 M. Jacobsen (S. Sutter, M. Chitarroni)
34:22 L. De Toni (N. Fontanive, M. De Toni)
36:24 M. Chitarroni (J. Sjödell Wiklander, L. De Toni)
40:27 M. Chitarroni (D. Veggiato, J. Sjödell Wiklander)
51:54 M. De Toni (L. De Toni, A. Fontanive)
6-3
(2-1; 2-0; 2-2)
Serie: 3-2
SHC Fassa
00:24 S. Reynolds (L. Felicetti)
42:07 S. Marchetti (L. Davidsson)
49:55 F. Caisse (J. Van Hoof, J. Desrochers)
Stadio Alvise De Toni, Alleghe
Spettatori: 315

Asiago Hockey AS e Alleghe Hockey Club si salvano.

Finale per il 7º posto[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1

14 marzo 2009
Ore 20:30
SHC Fassa
03:33 S. Reynolds (O. Fussey)
19:44 D. Iori (S. Reynolds, R. Locatin)
37:40 O. Fussey (S. Marchetti, L. Felicetti)
59:57 S. Reynolds
4-2
(2-1; 1-1; 1-0)
Serie: 1-0
SG Pontebba
01:14 A. Rajcak (M. Stepanek, F. Guenette)
23:14 D. Sparre (M. Stepanek)
Stadio del Ghiaccio Gianmario Scola, Alba di Canazei
Spettatori: 750

Gara 2

17 marzo 2009
Ore 20:30
SG Pontebba
14:33 G. Tomasello (F. Armani, L. Rigoni)
15:58 D. Sparre (F. Guenette, A. Koivisto)
27:41 D. Sparre (M. Stepanek, J. Gustafsson)
30:32 F. Guenette (A. Rajcak, M. Stepanek)
4-2
(2-0; 2-2; 0-0)
Serie: 1-1
SHC Fassa
34:17 O. Fussey (J. Paul, S. Marchetti)
38:18 S. Reynolds (L. Felicetti, O. Fussey)
PalaVuerich, Pontebba
Spettatori: 800

Gara 3

19 marzo 2009
Ore 20:30
SHC Fassa
27:02 S. Marchetti) (D. Piffer, R. Locatin)
32:16 J. Paul (F. Caisse, L. Davidsson)
57:28 J. van Hoof (F. Caisse, J. Desrochers)
3-4
(0-2; 2-0; 1-2)
Serie: 1-2
SG Pontebba
04:43 S. Marchetti (M. Ciresa, F. Faggioni)
19:00 A. Rajcak (K. Bolibruck)
40:26 F. Faggioni (S. Margoni)
55:15 K. Bolibruck (F. Guenette)
Stadio del Ghiaccio Gianmario Scola, Alba di Canazei
Spettatori: 538

Gara 4

21 marzo 2009
Ore 20:30
SG Pontebba
09:59 A. Rajcak (F. Armani, F. Guenette)
16:39 G. Tomasello (P. Rizzo, L. Rigoni)
24:58 M. Ciresa (S. Margoni, F. Faggioni)
59:42 A. Rajcak (F. Armani, G. Tomsello)
4-1
(2-0; 1-1; 1-0)
Serie: 3-1
SHC Fassa
21:27 L. Planchensteiner (L. Davidsson, J. Desrochers)
PalaVuerich, Pontebba
Spettatori: 659

Lo Sport Ghiaccio Pontebba conclude al settimo posto. Lo Sportiva Hockey Club Fassa allo spareggio con la vincente della Serie A2, i Vipiteno Broncos.

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Le prime quattro squadre qualificate al termine della seconda fase (SV Renon, HC Bolzano, SG Cortina e HC Val Pusteria) si sono affrontate nei play-off scudetto. Gli accoppiamenti delle semifinali sono stati decisi secondo lo schema 1a vs 4a e 2a vs 3a. Tutte le serie si sono disputate al meglio delle sette gare.

  Semifinali Finali
                                         
  1  SV Renon 7 2 6 3 6  
4  HC Val Pusteria 3 3 2 1 2  
  1  SV Renon 2 0 2 3
  2  HC Bolzano 4 1 3 7
2  HC Bolzano 3 5 4 4
  3  SG Cortina 1 2 3 3


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1

3 marzo 2009
Ore 20:30
SV Renon
03:17 S. Mather (S. Mifsud, M. Smith)
05:30 M. Hafner (D. Tudin, N. Corbeil)
06:42 S. Mifsud (M. Smith, S. Mather)
08:47 M. Smith (K. Astashenko, S. Mather)
19:44 G. Scandella (N. Corbail, D. Tudin)
30:40 N. Corbeil (D. Tudin, G. Scandella)
36.50 M. Smith (I. Gruber, S. Mifsud)
7-3
(5-0; 2-1; 0-2)
Serie: 1-0
HC Val Pusteria
26.34 J. Vodrazka (P. Iannone, B. Bernakevitch)
45:35 P. Iannone (G. Barber, M. Alatalo)
48:27 P. Iannone (M. Alatalo, C. Mair)
Arena Ritten, Collalbo
Spettatori: 1200
3 marzo 2009
Ore 20:30
HC Bolzano
12:11 C. Fraser (K. Corupe, C. Borgatello)
14:30 R. Jardine (J. Pittis, A. Egger)
52:49 V. Ignatievs (K. Corupe, C. Borgatello)
3-1
(2-1; 0-0; 1-0)
Serie: 1-0
SG Cortina
07:10 C. M. Wilde (M. Souza, J. Cullen)
Palaonda, Bolzano
Spettatori: 1950

Gara 2

5 marzo 2009
Ore 20:30
HC Val Pusteria
13:40 G. Watson (G. Barber, B. Bernakevitch)
39:32 B. Bernakevitch (G. Watson, C. Trevisani)
44:15 G. Watson (J. Vodrazka, G. Barber)
3-2
(1-0; 1-1; 1-1)
Serie: 1-1
SV Renon
37:48 M. Smith (E. Scelfo, S. Mather)
59:43 G. Scandella (M. Smith, D. Tudin)
Leitner Solar Arena, Brunico
Spettatori: 2500
5 marzo 2009
Ore 20:30
SG Cortina
08:05 M. Souza (L. Da Corte, M. Strazzabosco)
50:46 J. Cullen (M. Souza, M. Kristoffersson)
2-5
(1-2; 0-1; 1-2)
Serie: 0-2
HC Bolzano
01:47 E. Dorigatti (R. Jardine, J. Pittis)
14:53 C. Frazer (R. Jardine, J. Pittis)
23:49 V. Ignatievs (A. Egger, J. Pittis)
58:11 S. Zisser (C. Fraser, J. Pittis)
59:11 F. Ramoser (K. Coroupe)
Stadio Olimpico, Cortina d'Ampezzo
Spettatori: 700

Gara 3

7 marzo 2009
Ore 20:30
SV Renon
01:54 D. Tudin (F. Ploner, I. Gruber)
10:15 N. Corbeil (M. Smith K. Astashenko)
19:38 G. Scandella (N. Corbeil, K. Astashenko)
36:45 G. Scandella (D. Tudin, M. Hafner)
46:01 G. Scandella (N. Corbeil, D. Tudin)
57:57 G. Scandella (I. Gruber, D. Tudin)
6-2
(3-0; 1-1; 2-1)
Serie: 2-1
HC Val Pusteria
26:55 B. Bernakevitch (G. Barber, G. Watson)
43:56 G. Watson (G. Barber, B. Bernakevitch)
Arena Ritten, Collalbo
Spettatori: 1600
7 marzo 2009
Ore 20:30
HC Bolzano
14:31 R. Ramoser (J. Olson, V. Ignatievs)
51:11 R. Ramoser (A. Egger, P Häkkinen)
56:57 V. Ignatievs (R. Ramoser, C. Walcher)
67:56 K. Corupe (C. Fraser, D. Ceresa)
4-3 d.t.s.
(1-2; 0-1; 2-0; 1-0)
Serie: 3-0
SG Cortina
05:15 M. Souza (J. Cullen)
05:34 C. M. Wilde (G. De Bettin, M. Kristoffersson)
28:29 J. Cullen (S. Gallace, M. Strazzabosco)
Palaonda, Bolzano
Spettatori: 2500

Gara 4

10 marzo 2009
Ore 20:30
HC Val Pusteria
25:56 G. Barber (B. Bernakevitch, G. Watson)
1-3
(0-1; 1-1; 0-1)
Serie: 1-3
SV Renon
05:02 N. Corbeil (K. Astashenko, D. Tudin)
36:53 E. Scelfo (M. Rasom, I. Demetz)
53:06 N. Corbeil (K. Astashenko, S. Mather)
Leitner Solar Arena, Brunico
Spettatori: 2070
10 marzo 2009
Ore 20:30
SG Cortina
22:42 J. Cullen (M. Souza, R. Watson)
23:50 K. McLeod (L. Da Corte, R. Watson)
27:20 J. Krestanovich (M. Kristoffersson, C. M. Wilde)
3-4 d.t.s.
(0-1; 3-2; 0-0; 0-1)
Serie: 0-4
HC Bolzano
17:42 K. Corupe (C. Borgatello, J. Olson)
29:14 L. Ansoldi (R. Ramoser, D. Ceresa)
32:30 J. Olson (C. Borgatello, K. Corupe)
64:06 F. Ramoser (A. Egger, J. Pittis)
Stadio Olimpico, Cortina d'Ampezzo
Spettatori: 856

Gara 5

12 marzo 2009
Ore 20:30
SV Renon
07:22 G. Scandella (D. Tudin, K. Astashenko)
08:30 I. Gruber (M. Rasom, E. Scelfo)
27:51 N. Corbeil (G. Scandella, D. Tudin)
31:39 D. Tudin (N. Corbeil, K. Astashenko)
33:38 S. Mifsud (M. Rasom, S. Mather)
34:33 S. Mather (E. Scelfo, F. Ploner)
6-2
(2-2; 4-0; 0-0)
Serie: 4-1
HC Val Pusteria
01:20 B. Bernakevitch (G. Watson, M. Jarmuth)
13:45 P. Iannone (M. Oberrauch, C. Mair)
Arena Ritten, Collalbo
Spettatori: 1100

Finale scudetto[modifica | modifica wikitesto]

La finale è stata una riedizione di quella precedente, con le due compagini altoatesine di Renon e Bolzano a riaffrontarsi per l'assegnazione dello scudetto. Le due squadre si erano affrontate anche nella finale di Coppa Italia. Per il Renon è la terza finale in quattro anni, senza che tuttavia la squadra sia mai riuscita ad aggiudicarsi il titolo.

Gara 1

19 marzo 2009
Ore 20:30
SV Renon
12:11 E. Scelfo (M. Smith, S. Mather)
41:48 K. Astashenko (S. Mather, M. Smith)
2-4
(1-2; 0-1; 1-1)
Serie: 0-1
HC Bolzano
13:00 C. Fraser (C. Walcher, K. Corupe)
15:00 E. Dorigatti (V. Ignatievs, R. Ramoser)
22:28 J. Pittis (J. Olson, R. Jardine)
51:46 C. Fraser (K. Corupe)
Arena Ritten, Collalbo
Spettatori: 1600

Gara 2

21 marzo 2009
Ore 20:30
HC Bolzano
65:30 C. Fraser (C. Borgatello)
1-0 d.t.s.
(0-0; 0-0; 0-0; 1-0)
Serie: 2-0
SV Renon
Palaonda, Bolzano
Spettatori: 4600

Gara 3

24 marzo 2009
Ore 20:30
SV Renon
29:40 D. Tudin (F. Ploner, S. Mifsud)
55.42 K. Astashenko (M. Smith, S. Mather)
2-3 d.t.s.
(0-1; 1-0; 1-1; 0-1)
Serie: 0-3
HC Bolzano
12:04 C. Fraser (J. Olson)
51:10 J. Schaafsma (C. Fraser)
64:41 R. Ramoser
Arena Ritten, Collalbo
Spettatori: 1300

Gara 4

26 marzo 2009
Ore 20:30
HC Bolzano
02:16 S. Zisser (R. Ramoser, D. Ceresa)
03:19 J. Schaafsma (J. Pittis, J. Olson)
06:41 R. Ramoser (K. Corupe, D. Ceresa)
27:19 J. Olson (V. Ignatievs, J. Pittis)
47:12 C. Borgatello (J. Olson, K. Corupe)
49:51 E. Dorigatti (A. Egger, J. Olson)
57:01 K. Corupe
7-3
(3-2; 1-1; 3-0)
Serie: 4-0
SV Renon
02:33 N. Corbeil (G. Scandella, D. Tudin)
10:05 E. Scelfo
29:30 S. Mather (M. Smith)
Palaonda, Bolzano
Spettatori: 5300

L'Hockey Club Bolzano vince il suo diciottesimo scudetto, il secondo consecutivo. Per la prima volta riesce anche nel grande slam dell'hockey italiano, avendo vinto nella stessa stagione anche Coppa Italia e Supercoppa italiana, impresa riuscita solo all'HCJ Milano Vipers nel 2002-2003.[3]

Formazione Campione d'Italia[modifica | modifica wikitesto]

Hockey Club Bolzano
Giocatore Pos. Giocatore Pos.
Finlandia Pasi Häkkinen P Italia Andreas Bernard° P
Italia Christian Borgatello D Italia David Ceresa D
Lettonia Sergejs Durdins D Italia Alexander Egger D
Lettonia Viktors Ignatievs# D Italia Leo Insam D
Svezia Carl-Johan Johansson D Italia Florian Ramoser D
Italia Luca Ansoldi A Italia Anton Bernard° A
Canada Clair Fraser# A Canada Kenny Corupe A
Italia-USA Nate DiCasmirro A Italia Enrico Dorigatti A
Canada Ryan Jardine A Stati Uniti Josh Olson A
Italia-Canada Jonathan Pittis A Italia Roland Ramoser A
Paesi Bassi Jamie Schaafsma# A Italia Stefan Unterkofler° A
Italia Christian Walcher A Italia Stefan Zisser A
Finlandia Jari Helle All. Stati Uniti Jamie Dumont 2° All.

Legenda: † = giocatore ceduto nel corso della stagione; # = giocatore arrivato a stagione in corso; ° = giocatore proveniente dal farm team (SV Caldaro)

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori Classifica gol
Pos. Giocatore Squadra Punti Gol Assist
1. Canada Kenny Corupe HC Bolzano 84 35 49
2. Canada Dan Tudin SV Renon 80 31 49
3. Canada Nicolas Corbeil SV Renon 75 25 50
4. Canada Greg Barber HC Val Pusteria 68 27 41
5. Italia-Canada Giulio Scandella SV Renon 67 33 34
Pos. Giocatore Squadra Gol
1. Canada Kenny Corupe HC Bolzano 35
2. Italia-Canada Giulio Scandella SV Renon 33
3. Canada Dan Tudin SV Renon 31
4. Canada Kiel McLeod SG Cortina 29
5. Stati Uniti Josh Olson HC Bolzano 27
Canada Greg Barber HC Val Pusteria
Classifica assist Classifica portieri
Pos. Giocatore Squadra Gol
1. Canada Nicolas Corbeil SV Renon 50
2. Canada Kenny Corupe HC Bolzano 49
Canada Dan Tudin SV Renon
4. Canada Greg Barber HC Val Pusteria 41
Canada Greg Watson
Giocatore Squadra PG SVG GA GAA SO
Canada Daniel Bellissimo Asiago Hockey AS 43 91,0% 131 3,0 2
Canada Frederic Cloutier SV Renon 49 90,6% 124 2,5 5
Canada Jeff Maund SG Cortina 44 90,2% 118 2,7 2
Finlandia Pasi Häkkinen HC Bolzano 47 89,9% 113 2,4 4
Italia Thomas Tragust SHC Fassa 48 88,4% 160 3,3 1
Italia Andrea Carpano SG Pontebba 40 87,1% 140 3,5 2
Paesi Bassi Phil Groeneveld Hockey Club Alleghe 45 86,0% 148 3,3 2
Finlandia Tuomas Nissinen HC Val Pusteria 34 85,1% 110 3,2 3

Note: Per i portieri, vengono presi in considerazione solo quelli che hanno giocato almeno metà degli incontri
Legenda: PG = partite giocate; SVG = percentuale di tiri parati; GA = gol subiti; GAA = media gol subiti; SO = shoot out
Fonte: LIHG ([1])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato ufficiale, 12-06-2008. URL consultato il 14-08-2008.
  2. ^ Serie A1: RBK Hockey Cup Serie A 2008-09, 06-08-2008. URL consultato il 14-08-2008.
  3. ^ Marco Lottaroli, Bolzano, è ancora scudetto. Renon perde anche gara-4, gazzetta.it, 26-03-2009. URL consultato il 27-03-2009.