Serie A 2009-2010 (hockey su ghiaccio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A 2009-2010
Campionato Serie A
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Durata dal 26 settembre 2009
al 15 aprile 2010
Numero squadre 9
Stagione regolare
Prima classificata Ritten-Renon Ritten-Renon
Top scorer Canada Robert Sirianni (Val Pusteria)
Scudetto.svg Finale scudetto
Campione italiano Asiago Asiago
Finalista Ritten-Renon Ritten-Renon

La Serie A di hockey su ghiaccio 2009-2010, 76º campionato italiano della massima serie, è stata organizzata dalla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e dalla Lega Italiana Hockey Ghiaccio.

La stagione si è conclusa con l'Asiago Hockey vincitore del suo secondo scudetto.

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Sono nove le squadre iscritte: alle otto della stagione precedente, infatti, si è aggiunta l'HC Valpellice, che ha chiesto ed ottenuto l'iscrizione alla massima serie[1].

Squadre in Serie A nella stagione 2009-2010
Club Città Arena Capacità
Alleghe Hockey Veneto-Stemma.png Alleghe Stadio Alvise De Toni 2.500
Asiago Hockey Veneto-Stemma.png Asiago Hodegart 3.000
Aquile FVG Friuli Flag.svg Pontebba PalaVuerich 2.000
HC Bolzano Flag of South Tyrol.svg Bolzano Palaonda 7.220
SG Cortina Veneto-Stemma.png Cortina d'Ampezzo Stadio Olimpico del Ghiaccio 2.700
HC Pustertal Flag of South Tyrol.svg Brunico Leitner Solar Arena 2.050
SV Ritten Flag of South Tyrol.svg Collalbo Arena Ritten 1.200
HC Val di Fassa Flag of Trento Province.svg Alba di Canazei Gianmario Scola 3.500
HC Valpellice Flag of Piedmont.svg Torre Pellice Cotta Morandini 2.440

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula è stata variata rispetto alla stagione precedente: un doppio girone di andata e ritorno, seguito da un girone di sola andata, con lo stesso calendario del primo girone. Le giornate saranno dunque 45. Vengono assegnati 3 punti per la vittoria nei tempi regolamentari, 2 per la vittoria nel supplementare o ai rigori, 1 per la sconfitta nel supplementare o ai rigori.

Le prime otto classificate al termine dei gironi accederanno ai play-off, che si disputeranno al meglio delle 7 gare con accoppiamento 1/8, 2/7, 3/6, 4/5.[2].

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Primo girone[modifica | modifica wikitesto]

26 settembre 2009 - 3 dicembre 2009

giornata
10ª
26 set. 2009 29 ott. 2009
2-1 dts Alleghe-Fassa 2-0
2-3 Bolzano-Pontebba 11-3
3-6 Valpellice-Renon 3-6
3-2 Val Pusteria-Asiago 4-2


giornata
13ª
8 ott. 2009 14 nov. 2009
3-5 Alleghe-Valpellice 5-3
4-2 Asiago-Cortina 3-4 dr
2-3 Fassa-Bolzano 1-2
5-4 Renon-Pontebba 5-3


giornata
16ª
17 ott. 2009 26 nov. 2009
2-4 Bolzano-Valpellice 2-4
2-5 Cortina-Val Pusteria 1-5
6-3 Pontebba-Alleghe 2-3 dts
0-1 Renon-Fassa 2-4


giornata
11ª
1 ott. 2009 31 ott. 2009
3-4 dts Asiago-Valpellice 4-1
4-1 Fassa-Val Pusteria 1-3
6-4 Pontebba-Cortina 3-2
2-3 Renon-Bolzano 4-3


giornata
14ª
10 ott. 2009 19 nov. 2009
2-1 Bolzano-Alleghe 0-3
1-4 Cortina-Fassa 5-2
1-6 Pontebba-Asiago 3-4
5-6 dts Valpellice-Val Pusteria 7-9


giornata
17ª
22 ott. 2009 28 nov. 2009
4-5 Alleghe-Renon 3-7
1-2 dts Fassa-Asiago 2-4
8-5 Valpellice-Cortina 2-6
3-4 dr Val Pusteria-Pontebba 5-0


giornata
12ª
3 ott. 2009 12 nov. 2009
1-5 Bolzano-Asiago 4-2
6-2 Cortina-Renon 2-1 dr
1-2 Valpellice-Fassa 2-4
4-1 Val Pusteria-Alleghe 4-2


giornata
15ª
15 ott. 2009 21 nov. 2009
5-4 Alleghe-Cortina 5-7
5-4 Asiago-Renon 4-3 dr
4-2 Fassa-Pontebba 2-3 dr
1-2 dts Val Pusteria-Bolzano 2-4


giornata
18ª
24 ott. 2009 3 dic. 2009
6-1 Asiago-Alleghe 2-1 dr
2-4 Cortina-Bolzano 2-4
7-2 Pontebba-Valpellice 4-7
3-4 Renon-Val Pusteria 1-4

Legenda: dts = dopo i tempi supplementari; dr = dopo i tiri di rigore

Secondo girone[modifica | modifica wikitesto]

5 dicembre 2009 - 26 gennaio 2010

19ª
giornata
28ª
5 dic. 2009 30 dic. 2009
1-5 Alleghe-Fassa 2-5
5-3 Bolzano-Pontebba 5-2
2-5 Valpellice-Renon 3-5
4-1 Val Pusteria-Asiago 8-4


22ª
giornata
31ª
12 dic. 2009 6 gen. 2010
7-5 Alleghe-Valpellice 3-4 dr
4-3 dts Asiago-Cortina 2-1
2-3 dr Fassa-Bolzano 1-3
4-1 Renon-Pontebba 2-3


25ª
giornata
34ª
23 dic. 2009 21 gen. 2010
3-5 Bolzano-Valpellice 5-6 dts
2-6 Cortina-Val Pusteria 2-0
2-3 Pontebba-Alleghe 4-3
4-2 Renon-Fassa 4-3


20ª
giornata
29ª
8 dic. 2009 2 gen. 2010
5-4 Asiago-Valpellice 2-1
4-0 Fassa-Val Pusteria 0-6
5-4 dr Pontebba-Cortina 4-3 dr
7-3 Renon-Bolzano 3-1


23ª
giornata
32ª
17 dic. 2009 14 gen. 2010
4-3 dr Bolzano-Alleghe 3-4 dts
1-2 Cortina-Fassa 1-4
4-1 Pontebba-Asiago 2-1
2-5 Valpellice-Val Pusteria 3-6


26ª
giornata
35ª
26 dic. 2009 23 gen. 2010
2-5 Alleghe-Renon 3-2
1-4 Fassa-Asiago 2-4
7-2 Valpellice-Cortina 4-2
5-4 dts Val Pusteria-Pontebba 2-5


21ª
giornata
30ª
10 dic. 2009 4 gen. 2010
5-3 Bolzano-Asiago 4-3 dr
4-3 dts Cortina-Renon 1-4
2-3 dts Valpellice-Fassa 0-1
9-2 Val Pusteria-Alleghe 4-3


24ª
giornata
33ª
19 dic. 2009 16 gen. 2010
1-0 Alleghe-Cortina 3-4
5-4 dts Asiago-Renon 0-4
4-1 Fassa-Pontebba 0-3
4-1 Val Pusteria-Bolzano 2-4


27ª
giornata
36ª
28 dic. 2009 26 gen. 2010
3-0 Asiago-Alleghe 3-4
3-2 Cortina-Bolzano 5-2
8-5 Pontebba-Valpellice 3-4
4-2 Renon-Val Pusteria 7-4

Legenda: dts = dopo i tempi supplementari; dr = dopo i tiri di rigore

Terzo girone[modifica | modifica wikitesto]

28 gennaio 2010 - 2 marzo 2010

37ª
giornata
28 gen. 2010
Alleghe-Fassa 4-1
Bolzano-Pontebba 1-5
Valpellice-Renon 3-4
Val Pusteria-Asiago 2-3


42ª
giornata
23 feb. 2010
Alleghe-Cortina 7-4
Asiago-Renon 4-3 dts
Fassa-Pontebba 3-4
Val Pusteria-Bolzano 3-2


38ª
giornata
2 feb. 2010
Asiago-Valpellice 4-3
Fassa-Val Pusteria 4-0
Pontebba-Cortina 2-1
Renon-Bolzano 0-4


43ª
giornata
25 feb. 2010
Bolzano-Valpellice 6-0
Cortina-Val Pusteria 5-3
Pontebba-Alleghe 7-1
Renon-Fassa 2-0


39ª
giornata
4 feb. 2010
Bolzano-Asiago 2-1
Cortina-Renon 3-4
Valpellice-Fassa 4-5
Val Pusteria-Alleghe 4-0


44ª
giornata
27 feb. 2010
Alleghe-Renon 1-3
Fassa-Asiago 2-4
Valpellice-Cortina 8-3
Val Pusteria-Pontebba 6-1


40ª
giornata
18 feb. 2010
Alleghe-Valpellice 6-2
Asiago-Cortina 4-1
Fassa-Bolzano 1-3
Renon-Pontebba 4-3


45ª
giornata
2 mar. 2010
Asiago-Alleghe 6-5
Cortina-Bolzano 1-4
Pontebba-Valpellice 6-1
Renon-Val Pusteria 4-1


41ª
giornata
20 feb. 2010
Bolzano-Alleghe 3-2 dts
Cortina-Fassa 2-3
Pontebba-Asiago 1-4
Valpellice-Val Pusteria 5-4

Legenda: dts = dopo i tempi supplementari; dr = dopo i tiri di rigore

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
Coccarda Italia.svg 1. Ritten-Renon Ritten-Renon 79 40 24 1 5 10 147 114 +33
2. Val Pusteria Val Pusteria 75 40 23 2 2 13 153 113 +40
Scudetto.svg Cc-white.svg 3. Asiago Asiago 75 40 20 6 3 11 133 109 +24
4. Bolzano Bolzano 69 40 19 5 2 14 127 110 +17
5. Pontebba Pontebba 62 40 17 4 3 16 137 140 -3
6. Fassa Fassa 57 40 17 1 4 18 93 97 -4
7. Alleghe Alleghe 46 40 12 3 4 21 114 150 -36
8. Valpellice Valpellice 41 40 11 3 2 24 144 177 -33
9. Cortina Cortina 36 40 9 3 3 25 113 151 -38

Legenda:

      Ammesse ai Playoff

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

Il Val Pusteria è secondo e l'Asiago terzo in virtù dei risultati negli scontri diretti.[3]

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale Semifinali Finali
                                                                   
  1  Ritten-Renon Ritten-Renon 8 7 4 3 6  
8  Valpellice Valpellice 2 2 2 4 2  
  1  Ritten-Renon Ritten-Renon 4 2 2 4 3 4  
  4  Bolzano Bolzano 1 1 3 5 2 2  
4  Bolzano Bolzano 3 2 7 3 4 3 3
  5  Pontebba Pontebba 4 4 1 5 3 2 2  
    1  Ritten-Renon Ritten-Renon 2 1 2 2
  3  Asiago Asiago 3 4 3 5
  2  Val Pusteria Val Pusteria 5 2 4 3  
7  Alleghe Alleghe 4 1 1 2  
  2  Val Pusteria Val Pusteria 4 0 3 2 2 3
  3  Asiago Asiago 6 5 1 4 1 7  
3  Asiago Asiago 1 2 2 5 2 5
  6  Fassa Fassa 3 3 1 2 1 0  


†: partita terminata ai tempi supplementari; ‡: partita terminata ai tiri di rigore

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Renon - Valpellice[modifica | modifica wikitesto]

Collalbo
6 marzo 2010, ore 20:00
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 8 – 2
(2-0, 2-2, 4-0)
referto
600px Nero Rosso e Bianco.png Valpellice Arena Ritten (637 spett.)
Arbitri Giorgio Moschen
Giancarlo Bosio

Torre Pellice
9 marzo 2010, ore 20.30
Valpellice 600px Nero Rosso e Bianco.png 2 – 7
(0-2; 2-2; 0-3)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Pala Cotta Morandini (1.721 spett.)
Arbitri Fabio Lottaroli
Leandro Soraperra

Collalbo
11 marzo 2010, ore 20.00
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 4 – 2
(2-1; 1-0; 1-1)
referto
600px Nero Rosso e Bianco.png Valpellice Arena Ritten (325 spett.)
Arbitri Giorgio Moschen
Giancarlo Bosio

Torre Pellice
13 marzo 2010, ore 20.30
Valpellice 600px Nero Rosso e Bianco.png 4 – 3
(d.t.s.)
(1-1; 1-1; 1-1; 0-0)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Pala Cotta Morandini (2.000 spett.)
Arbitri Pietro Gagliardi
Karl Pichler

Collalbo
16 marzo 2010, ore 20.00
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 6 – 2
(1-0; 1-2; 4-0)
referto
600px Nero Rosso e Bianco.png Valpellice Arena Ritten (325 spett.)
Arbitri Giancarlo Bosio
Leandro Soraperra

Val Pusteria - Alleghe[modifica | modifica wikitesto]

Brunico
6 marzo 2010, ore 20:30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 5 – 4
(1-2, 2-1, 2-l)
referto
600px Rosso e Bianco (Strisce Orizzontali).png Alleghe Leitner Solar Arena (2.000 spett.)
Arbitro Luca Cassol

Alleghe
9 marzo 2010, ore 20.30
Alleghe 600px Rosso e Bianco (Strisce Orizzontali).png 1 – 2
(d.t.s.)
(1-0; 0-1; 0-0; 0-0)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Stadio Alvise De Toni (750 spett.)
Arbitri Pietro Gagliardi
Karel Metelka

Brunico
11 marzo 2010, ore 20:30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 4 – 1
(1-0; 0-0; 3-1)
referto
600px Rosso e Bianco (Strisce Orizzontali).png Alleghe Leitner Solar Arena (1.700 spett.)
Arbitro Karel Metelka

Alleghe
13 marzo 2010, ore 20.30
Alleghe 600px Rosso e Bianco (Strisce Orizzontali).png 2 – 3
(1-2; 1-0; 0-1)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Stadio Alvise De Toni (1.045 spett.)
Arbitri Giancarlo Bosio
Luca Cassol

Asiago - Val di Fassa[modifica | modifica wikitesto]

Asiago
6 marzo 2010, ore 20:30
Asiago Giallo e Rosso.svg 1 – 3
(0-0, 0-2, 1-1)
referto
Bianco e Azzurro.svg Val di Fassa Odegar (1.000 spett.)
Arbitri Thomas Gasser
Karel Metelka

Alba di Canazei
9 marzo 2010, ore 20.30
Val di Fassa Bianco e Azzurro.svg 3 – 2
(0-1; 2-1; 1-0)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Stadio del ghiaccio Gianmario Scola (658 spett.)
Arbitri Karl Pichler
Thomas Gasser

Asiago
11 marzo 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 2 – 1
(d.t.s.)
(0-0; 1-1; 0-0; 0-0)
referto
Bianco e Azzurro.svg Val di Fassa Odegar (1.100 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Pietro Gagliardi

Alba di Canazei
13 marzo 2010, ore 20.30
Val di Fassa Bianco e Azzurro.svg 2 – 5
(1-2; 0-2; 1-1)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Stadio del ghiaccio Gianmario Scola (698 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Giorgio Moschen

Asiago
16 marzo 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 2 – 1
(1-0; 0-1; 1-0)
referto
Bianco e Azzurro.svg Val di Fassa Odegar (1.100 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Karel Metelka

Alba di Canazei
18 marzo 2010, ore 20.30
Val di Fassa Bianco e Azzurro.svg 0 – 5
(0-0; 0-3; 0-2)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Stadio del ghiaccio Gianmario Scola (739 spett.)
Arbitri Giorgio Moschen
Pietro Gagliardi

Bolzano - Pontebba[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano
6 marzo 2010, ore 20:00
Bolzano Rosso e Bianco.svg 3 – 4
(d.t.s.)
(1-1, 1-2, 1-0; 0-0)
referto
Bianco e Nero.svg Pontebba Palaonda (1.500 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Leandro Soraperra

Pontebba
9 marzo 2010, ore 20.30
Pontebba Bianco e Nero.svg 4 – 2
(2-1; 1-1; 1-0)
referto
Rosso e Bianco.svg Bolzano PalaVuerich (800 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Bolzano
11 marzo 2010, ore 20.30
Bolzano Rosso e Bianco.svg 7 – 1
(2-0; 2-0; 3-1)
referto
Bianco e Nero.svg Pontebba Palaonda (1.380 spett.)
Arbitri Thomas Gasser
Karl Pichler

Pontebba
13 marzo 2010, ore 20.30
Pontebba Bianco e Nero.svg 5 – 3
(2-3; 2-0; 1-0)
referto
Rosso e Bianco.svg Bolzano PalaVuerich (1.254 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Leandro Soraperra

Bolzano
16 marzo 2010, ore 20.30
Bolzano Rosso e Bianco.svg 4 – 3
(d.t.s.)
(0-1; 2-0; 1-2; 0-0)
referto
Bianco e Nero.svg Pontebba Palaonda (2.350 spett.)
Arbitri Fabio Lottaroli
Luca Cassol

Pontebba
18 marzo 2010, ore 20.30
Pontebba Bianco e Nero.svg 2 – 3
(2-1; 0-1; 0-1)
referto
Rosso e Bianco.svg Bolzano PalaVuerich (662 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Bolzano
20 marzo 2010, ore 20.00
Bolzano Rosso e Bianco.svg 3 – 2
(d.t.s.)
(0-0; 2-1; 0-1; 0-0)
referto
Bianco e Nero.svg Pontebba Palaonda (2.790 spett.)
Arbitri Fabio Lottaroli
Karel Metelka

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Renon - Bolzano[modifica | modifica wikitesto]

Collalbo
23 marzo 2010, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 4 – 1
(1-1; 1-0; 2-0)
referto
Rosso e Bianco.svg Bolzano Arena Ritten (857 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Bolzano
25 marzo 2010, ore 20.30
Bolzano Rosso e Bianco.svg 1 – 2
(d.t.s.)
(0-0; 1-0; 0-1; 0-0)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Palaonda (2.650 spett.)
Arbitri Karel Meteka
Leandro Soraperra

Collalbo
27 marzo 2010, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 2 – 3
(1-1; 1-1; 0-1)
referto
Rosso e Bianco.svg Bolzano Arena Ritten (1.073 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Fabio Lottaroli

Bolzano
30 marzo 2010, ore 20.30
Bolzano Rosso e Bianco.svg 5 – 4
(d.t.s.)
(2-1; 2-2; 0-1)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Palaonda (3.330 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Luca Cassol

Collalbo
1 aprile 2010, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 3 – 2
(1-1; 2-0; 0-1)
referto
Rosso e Bianco.svg Bolzano Arena Ritten (1.136 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Fabio Lottaroli

Bolzano
3 aprile 2010, ore 20.30
Bolzano Rosso e Bianco.svg 2 – 4
(0-0; 0-3; 2-1)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Palaonda (5.200 spett.)
Arbitri Luca Cassol
Claudio Pianezze

Val Pusteria - Asiago[modifica | modifica wikitesto]

Brunico
23 marzo 2010, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 4 – 6
(2-2; 0-2; 2-2)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Leitner Solar Arena (1.700 spett.)
Arbitro Giancarlo Bosio

Asiago
25 marzo 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 5 – 0
(1-0; 3-0; 0-0)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Odegar (1.200 spett.)
Arbitri Pietro Gagliardi
Giorgio Moschen

Brunico
27 marzo 2010, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 3 – 1
(2-0; 1-1; 0-0)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Leitner Solar Arena (2.050 spett.)
Arbitro Leandro Soraperra

Asiago
30 marzo 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 4 – 2
(1-0; 2-0; 1-2)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Odegar (1.400 spett.)
Arbitri Thomas Gasser
Karel Metelka

Brunico
1 aprile 2010, ore 20.30
Val Pusteria 600px Giallo e Nero.png 2 – 1
(0-1; 1-0; 1-1)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Leitner Solar Arena (2.000 spett.)
Arbitro Giancarlo Bosio

Asiago
3 aprile 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 7 – 3
(1-1; 2-1; 4-1)
referto
600px Giallo e Nero.png Val Pusteria Odegar (1.750 spett.)
Arbitri Giancarlo Bosio
Pietro Gagliardi

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Renon - Asiago[modifica | modifica wikitesto]

Il Renon ha deciso di disputare le gare in casa della finale scudetto non all'Arena Ritten di Collalbo ma al Palaonda di Bolzano, molto più capiente[4].

A poche ore dall'inizio di gara 1 è stato sospeso per un mese per il pericolo di reiterazione del comportamento, con una decisione contestata dalla società[5], il giocatore dell'Asiago Michele Strazzabosco, reo di aver spintonato la mascotte del Val Pusteria pochi istanti prima dell'inizio di gara 5 della semifinale Val Pusteria - Asiago giocata una settimana prima.[6] L'episodio aveva provocato polemiche sulla gestione dell'organizzazione del pre-gara[7]. Poco prima dell'inizio di gara 2 di finale, tuttavia, la Corte federale d'appello della FISG ha annullato la squalifica su ricorso presentato dall'Asiago, ritenendola priva di motivazioni[8].

Bolzano
8 aprile 2010, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 2 – 3
(d.t.s.)
(1-0; 1-2; 0-0; 0-0)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Palaonda (1.879 spett.)
Arbitri Karel Metelka
Giorgio Moschen

Asiago
10 aprile 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 4 – 1
(3-0; 0-1; 1-0)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Odegar (2.400 spett.)
Arbitri Pietro Gagliardi
Fabio Lottaroli

Bolzano
13 aprile 2010, ore 20.30
Ritten Sport 600px Rosso Blu e Bianco.svg 2 – 3
(1-1; 0-0; 1-2)
referto
Giallo e Rosso.svg Asiago Palaonda (1.687 spett.)
Arbitri Claudio Pianezze
Luca Cassol

Asiago
15 aprile 2010, ore 20.30
Asiago Giallo e Rosso.svg 5 – 2
(0-0; 4-1; 1-1)
referto
600px Rosso Blu e Bianco.svg Ritten Sport Odegar (2.900 spett.)
Arbitri Giancarlo Bosio
Karel Metelka

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 marzo 2010.[9]

Giocatore Squadra PG Gol Assist Punti
Canada Robert Sirianni Val Pusteria Val Pusteria 37 35 46 81
Canada Luciano Aquino Valpellice Valpellice 36 27 46 73
Canada Taggart Desmet Val Pusteria Val Pusteria 40 28 44 72
Canada Daniel Sisca Valpellice Valpellice 40 24 40 64
Canada Daniel Tudin Ritten-Renon Ritten-Renon 38 33 30 63
Canada Michael Henrich Asiago Asiago 39 27 33 60
Canada Italia Pat Iannone Valpellice Valpellice 40 28 27 55
Canada Alex Nikiforuk Pontebba Pontebba 34 14 36 50
Canada Mac Faulkner Alleghe Alleghe 40 26 23 49
Canada Dave Borrelli Asiago Asiago 39 20 28 48
Canada Jonathan Corupe Bolzano Bolzano 38 17 31 48
Italia Max Oberrauch Val Pusteria Val Pusteria 40 21 26 47
Stati Uniti Joe Cullen Cortina Cortina 39 19 27 46
Stati Uniti Derek Edwardson Fassa Fassa 40 17 29 46
Canada Greg Jacina Ritten-Renon Ritten-Renon 37 17 29 46

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 2 marzo 2010.[10]

Giocatore Squadra PG MGS Sv%
Canada Adam Dennis Fassa Fassa 37 2.23 93.5
Canada Italia Daniel Bellissimo Asiago Asiago 39 2.41 93.6
Slovenia Andrej Hočevar Pontebba Pontebba 18 2.48 93.0
Stati Uniti Jeff Jakaitis Val Pusteria Val Pusteria 39 2.61 92.8
Finlandia Pasi Häkkinen Bolzano Bolzano 38 2.62 90.8
Canada Frédéric Cloutier Ritten-Renon Ritten-Renon 40 2.79 92.0
Canada Billy Thompson Cortina Cortina 39 3.39 90.9
Canada Julian Pagliero Alleghe Alleghe 39 3.45 89.4
Italia Andrea Carpano Fassa Fassa 18 4.10 88.2
Stati Uniti Craig Kowalski Valpellice Valpellice 32 4.14 89.7

Play Off[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 15 aprile 2010.[11]

Giocatore Squadra PG Gol Assist Punti
Canada Vince Bellissimo Asiago Asiago 15 3 18 21
Canada Dave Borrelli Asiago Asiago 16 12 8 20
Canada Daniel Tudin Asiago Asiago 14 5 15 20
Canada Michael Henrich Asiago Asiago 15 7 11 18
Italia Luca Ansoldi Ritten-Renon Ritten-Renon 15 7 11 18
Canada Scott May Ritten-Renon Ritten-Renon 11 9 8 17
Canada Layne Ulmer Asiago Asiago 16 7 10 17
Stati Uniti Joe Zappala Asiago Asiago 14 6 10 16
Svezia Mathias Johansson Ritten-Renon Ritten-Renon 15 2 14 16
Canada Ralph Intranuovo Asiago Asiago 9 5 14

Classifica portieri[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 15 aprile 2010.[12]

Giocatore Squadra PG MGS Sv%
Canada Italia Daniel Bellissimo Asiago Asiago 16 1.92 93.6
Canada Adam Dennis Fassa Fassa 4 2.20 94.0
Canada Frédéric Cloutier Ritten-Renon Ritten-Renon 15 2.55 92.4
Finlandia Pasi Häkkinen Bolzano Bolzano 13 2.79 91.2
Stati Uniti Jeff Jakaitis Val Pusteria Val Pusteria 10 2.90 92.0

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Campioni d'Italia 2009-2010

Giallo e Rosso.svg

Asiago Hockey

Portieri: Daniel Bellissimo, Gianfilippo Pavone, Alessandro Turà

Difensori: Mika Lehtinen, Carter Trevisani, Enrico Miglioranzi, Matt De Marchi, Nick Plastino, Marco Rossi, Michele Strazzabosco (A)

Attaccanti: John Parco (C), Nicola Tessari, Dave Borrelli, Mirko Presti, Joe Zappala, Michele Stevan, Matteo Tessari, Raffaele Intranuovo, Layne Ulmer, Michael Henrich, Federico Benetti (A), Filippo Busa, Claudio Isabella, Vince Bellissimo

Staff Tecnico: John Harrington[13] (Allenatore), John Tucker[13] (Ass. Allenatore)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Serie A a nove squadre con il passaggio del Valpellice nella massima serie, 23-05-2009. URL consultato il 04-08-2009.
  2. ^ E' stato deliberato dalla FISG il Calendario della Serie A redatto dalla LIHG per la stagione 2009/10. URL consultato il 29-08-2009.
  3. ^ 44esima di Serie A, LIHG, 27-02-2010. URL consultato il 03-03-2010.
  4. ^ Finale: "Rittner Buam" si trasferiscono al Palaonda, Ritten Sport, 06-04-2010. URL consultato il 09-04-2010.
  5. ^ Tegola: Strazzabosco squalificato per un mese, Il Giornale di Vicenza, 09-04-2010. URL consultato il 09-04-2010.
  6. ^ La mascotte dei Red Orange finisce in ospedale, Gazzetta Hockey, 01-04-2010. URL consultato il 09-04-2010.
  7. ^ Le norme organizzative sul caso Strazzabosco, Gazzetta Hockey, 09-04-2010. URL consultato il 09-04-2010.
  8. ^ Strazzabosco: Annullata la squalifica, Asiago Hockey, 10-04-2010. URL consultato il 10-04-2010.
  9. ^ Classifica Marcatori, pointstreak.com. URL consultato il 27 agosto 2014.
  10. ^ Classifica Portieri, pointstreak.com. URL consultato il 27 agosto 2014.
  11. ^ Classifica Marcatori, pointstreak.com. URL consultato il 27 agosto 2014.
  12. ^ Classifica Portieri, pointstreak.com. URL consultato il 27 agosto 2014.
  13. ^ a b Harrington fu sostituito da Tucker per gli incontri della finale, poiché Harrington era impegnato anche come allenatore della Slovenia in vista dei mondiali: Hockey finale A1, all'Asiago il primo atto, 09-04-2010. URL consultato il 06-06-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio