Stadio Olimpico del Ghiaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 46°32′39.77″N 12°07′59.45″E / 46.54438°N 12.13318°E46.54438; 12.13318

Stadio Olimpico del ghiaccio
Cortina Stadio Olimpico 2013 2.JPG
Informazioni
Ubicazione Cortina d'Ampezzo
Italia Italia
Inizio lavori 1952
Inaugurazione 1955
Proprietario Comune di Cortina d'Ampezzo
Progetto ing. Ghedina, arch. Nelli e arch. Uras
Uso e beneficiari
Hockey su ghiaccio Cortina Cortina
Capienza
Posti a sedere 2 500
 

Lo Stadio Olimpico del ghiaccio di Cortina d'Ampezzo è uno stadio del ghiaccio, costruito dall'impresa Viviani Donato e figli di Cornuda, Treviso, tra il 1952 ed il 1955, su progetto dell'ingegnere M. Ghedina, degli architetti Nalli e Uras, e dell'ingegnere Carrè (calcolo cementi armati).

Venne costruito per ospitare le discipline sportive del ghiaccio dei VII Giochi olimpici invernali del 1956, i primi a essere trasmessi in televisione.

Tra il 2007 ed il 2009 vi è stato un rilevante intervento di ristrutturazione dell'impianto che si è esteso su una superficie di 7.000 metri quadrati[1].

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Olimpico di Cortina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]