Elisabetta Carlotta di Wittelsbach-Simmern

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome vedi, vedi Elisabetta di Wittelsbach.
Elisabetta Carlotta del Palatinato
Elisabetta Carlotta del Palatinato con suo figlio Federico Guglielmo in un dipinto di Matthias Czwiczek, 1650.
Elisabetta Carlotta del Palatinato con suo figlio Federico Guglielmo in un dipinto di Matthias Czwiczek, 1650.
Elettrice di Brandeburgo
Nascita Neumarkt in der Oberpfalz, 19 novembre 1597
Morte Crossen an der Oder, 26 aprile 1660
Padre Federico IV, elettore palatino
Madre Luisa Giuliana di Nassau
Consorte Giorgio Guglielmo, elettore di Brandeburgo

Elisabetta Carlotta di Wittelsbach-Simmern (Neumarkt, 19 novembre 1597Crossen, 26 aprile 1660) fu una nobile palatina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia dell'elettore palatino Federico IV, che fu elettore dal 1583 al 1610, e di Luisa Giuliana di Nassau, figlia di Guglielmo I d'Orange.

Sposò a Heidelberg il 24 luglio 1616 Giorgio Guglielmo di Brandeburgo, elettore palatino dal 1619 al 1640. Il matrimonio suggellava l'alleanza tra i vicini Wittelsbach e gli Hohenzollern.

Rimase vedova il 1º dicembre 1640; già tre anni prima suo marito si era ritirato nella regione ai confini con la Prussia. Elettore del Brandeburgo fu loro figlio Federico Guglielmo.

Elisabetta Carlotta sopravvisse al marito vent'anni e fu sepolta a Berlino.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Giorgio Guglielmo e Elisabetta Carlotta ebbero quattro figli[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hohenzollern 3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duchessa di Prussia Successore
Anna di Prussia 23 dicembre 1619 - 1º dicembre 1640 Luisa Enrichetta d'Orange-Nassau


Controllo di autorità VIAF: 50048289 · GND: 120100320