Federico III del Palatinato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palatinato
Simmern
Armoiries électeur palatin 1648.svg

Federico III
Ludovico VI
Figli
Federico IV
Federico V
Figli
Carlo I Luigi
Figli
Carlo II
Modifica
L'Elettore Federico III del Palatinato.

Federico III di Wittelsbach (Simmern, 14 febbraio 1515Heidelberg, 26 ottobre 1576) fu principe elettore della Renania-Palatinato, uno dei regnanti del casato di Wittelsbach, del ramo del Palatinato-Simmern-Sponheim.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ereditò il Palatinato dal principe elettore Ottone Enrico (Ottenrico) nel 1559, dal momento che questi non aveva avuto eredi diretti. Convertitosi al protestantesimo calvinista, rese il calvinismo religione di Stato.

È sotto la sua supervisione che viene stilato il catechismo di Heidelberg. Il suo appoggio al calvinismo fece sì che esso trovasse spazio nel Sacro Romano impero, prevalentemente luterano.

Matrimoni ed eredi[modifica | modifica wikitesto]

Federico si sposò due volte. La prima volta con Maria, figlia del mangravio Casimiro di Brandeburgo-Bayreuth, dalla quale ebbe i seguenti figli che raggiunsero l'età adulta:

La seconda voltà sposò Amalia, vedova di Enrico I di Brederode, dalla quale non ebbe figli.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Elettore palatino Successore Armoiries Bavière-Palatinat.svg
Ottone Enrico 1559-1576 Ludovico VI

Controllo di autorità VIAF: 40170002 LCCN: no97039380