Efteling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Efteling
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Località Kaatsheuvel
Inaugurazione 31 maggio 1952
Proprietario Fondazione del parco naturale di Efteling
Sito web http://www.efteling.com/
Parchi di divertimento
Het huis van de vijf zintuigen, L'entrata di Efteling
L'olandese volante
La Fata Morgana di notte
Langnek, un'icona di Efteling
Castello stregato
Gondola e Pagoda
Villa Volta
Il logo di Efteling visto dalla Pagoda
Herald Square (Herautenplein) in the Fairy Tale Forest

Efteling, il più vasto parco divertimenti dei Paesi Bassi, si trova a Kaatsheuvel (sede municipale del comune di Loon op Zand). Inaugurato nel 1952, è uno dei parchi divertimenti più antichi al mondo e, da allora, ha accolto oltre 100 milioni di visitatori.[1] Nel 1992 Efteling ha ricevuto il premio IAAPA Applause Award come Miglior Parco Divertimenti del Mondo.

In origine il parco era pensato per i bambini con una tematica fiabesca. In oltre cinquanta anni di attività il parco si è evoluto da parco naturale con zona dedicata ai giochi e foresta incantata a un vero e proprio parco a tema di grandi dimensioni sull'esempio di Disneyland. È tre volte più grande rispetto al primo parco Disney originale e fu aperto tre anni prima. Attualmente, Efteling attrae sia giovanissimi che adulti con la sua ampia gamma di offerte culturali, romantiche e nostalgiche.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il parco di Efteling aprì 'ufficialmente' il 31 maggio del 1952, quando venne dichiarata aperta la Foresta incantata (in olandese het Sprookjesbos), progettata dal famoso disegnatore olandese Anton Pieck. Inizialmente la foresta incantata ospitava dieci diverse storie, tutte riportate in vita usando i disegni originali di Anton Pieck utilizzando i movimenti, le illuminazioni e gli effetti sonori progettati dal produttore cinematografico olandese Peter Reijnders. La presenza dei personaggi delle fiabe all'interno di un'atmosfera di foresta si rivelò un enorme successo. Nel 1952 Efteling ha accolto circa 240 000 visitatori.

Si dibatte molto circa l'apertura ufficiale del parco datata 31 maggio 1952; alcuni contestano che l'anno ufficiale di apertura dovrebbe essere considerato il 1950, in quanto in quell'anno venne istituita la Fondazione del parco naturale di Efteling o Stichting Natuurpark de Efteling. Altri preferiscono indicare il 1953, quando Efteling venne dichiarato aperto dal governo, in coincidenza con l'apertura del secondo più grande ristorante del parco, il De Ballonvaarder.

Design[modifica | modifica sorgente]

Il successo di Efteling viene attribuito prevalentemente all'alta qualità del suo design e architettura e alla grande quantità di verde presente all'interno. Il parco, sotto l'egida dei suoi creatori, ha sempre avuto alti standard di realizzazione. Quando venne chiesto ad Anton Pieck di progettare la sezione del parco dedicata alle fiabe, egli si assicurò che i costruttori rispettassero i suoi alti standard di qualità: non si sarebbero dovuti usare materiali di cattiva qualità per la costruzione degli edifici sia di plastica che di cemento. Lo stile illustrativo di Pieck, in qualche modo truce e dark, ma anche romantico e nostalgico, fu utilizzato come tematica di base per quasi tutte le successive aggiunte del parco.

Pieck lavorò per Efteling fino alla metà degli anni settanta, quando il suo posto di capo progettista venne dato al giovane Ton van de Ven. Van de Ven aveva già lavorato per Efteling per molti anni e a Pieck piaceva molto il suo lavoro. Il Castello incantato (het Spookslot), che aprì nel 1978 e fu la prima grossa attrazione del parco, fu anche la prima attrazione interamente progettata da Van de Ven (anche se utilizzò alcune idee scaturite da delle sessioni di brainstorming con Pieck). Successivamente progettò molte altre attrazioni di successo e nuove fiabe, che lo portarono a essere considerato uno dei più grandi progettisti di attrazioni del mondo dopo Walt Disney.

Van de Ven continuò il suo lavoro fino al 2002, quando andò in pensione. Un nuovo team di progettisti attualmente lavora alle nuove attrazioni di Efteling.

Settori[modifica | modifica sorgente]

Efteling è stato suddiviso in quattro settori: il parco tematico (1952), l'Efteling Hotel a 4 stelle (1992), il campo da golf da 18 buche (1995) e il nuovo parco vacanze con bungalow. Il teatro che è stato usato per alcuni spettacoli del parco è sviluppato in una proprietà per ospitare grandi produzioni teatrali che non sono incluse nel biglietto di ammissione al parco. Il teatro può essere considerato come il quinto settore. L'hotel è stato gestito per alcuni anni dalla Golden Tulip, ma recentemente la proprietà di Efteling ha deciso di riprenderne la gestione. Tutti i settori attualmente portano profitto alla proprietà, ma ci sono voluti molti anni perché il campo da golf riuscisse a coprire le spese di costruzione. I settori appartengono a società commerciali, ma tutte le quote sono ancora possedute dall'organizzazione non-profit Fondazione del parco naturale di Efteling (Stichting Natuurpark de Efteling).

Il parco[modifica | modifica sorgente]

Efteling copre attualmente un terreno di 160 acri (650 000 m²). Quest'area è cambiata solo marginalmente nel corso della sua storia. In ogni caso la fondazione del parco possiede un terreno molto più vasto, coperto principalmente da foresta giovane, prato, strade e il campo da golf a 18 buche.

Il parco è suddiviso in quattro aree tematiche o reami, anche se non sono esattamente comparabili con le lands dei parchi Disney. In origine il parco era suddiviso in quattro aree chiamate North, West, East e South, la maggior parte delle attrazioni storiche del parco, come la Foresta incantata delle fiabe, si trovavano nell'area West. Quando il parco venne riorganizzato, alla fine degli anni novanta (con l'aggiunta della Pardoes Promenade e il punto di incontro chiamato Efteling Brink), vennero anche cambiati i nomi delle aree. North venne cambiato in Reizenrijk (Reame dei viaggi), West divenne Marerijk (Reame delle fiabe), East divenne Ruigrijk (Reame ruvido), e South divenne Anderrijk (Reame differente).

La maggior parte di questi nomi può sembrare criptico o si può dibattere che non sono compatibili con le attrazioni presenti, perché il parco non venne concepito con questa suddivisione.

Non solo la Foresta incantata delle fiabe, ma l'intero parco venne costruito su un'area rurale, con molti alberi di pino, ciò che gli dà una sensazione di parco naturale. La presenza di stagni e giardini (con migliaia di fiori e curati da un esercito di giardinieri) e l'abbondanza di spazi verdi è abbastanza inusuale tra i principali parchi tematici del mondo.

L'unico grande parco che sembra avvicinarsi all'atmosfera di Efteling è il Disney's Animal Kingdom a Orlando in Florida.

Attrazioni di Efteling e i loro disegnatori[modifica | modifica sorgente]

Alcuni dei 108 automi presenti nell'attrazione Sogno Volante
  • 1952 - Foresta incantata (in olandese: Sprookjesbos) di Anton Pieck, Peter Reijnders, Ton van de Ven, Henny Knoet, Michel den Dulk e Karel Willemen;
  • 1956 - Carri a vapore (in olandese: Carrousselpaleis);
  • 1969 - Treno a vapore (in olandese: Efteling Stoomtrein Maatschappij);
  • 1971 - Diorama di Anton Pieck;
  • 1978 - Castello stregato (dark ride, in olandese: Spookslot) di Ton van de Ven;
  • 1981 - Pitone (in olandese: Python doppio Roller coaster) chiuso durante il “Winter Efteling” ;
  • 1981 - Gondoletta (gondole), di Ton van de Ven;
  • 1982 - Mezza luna (in olandese: Halve Maen) (nave dei pirati) di Ton van de Ven chiuso durante il “Winter Efteling” ;
  • 1983 - Piraña (raft ride) di Ton van de Ven chiuso durante il “Winter Efteling” ;
  • 1984 - Festival di Carnevale (in olandese: Carnaval Festival) di Joop Geesink;
  • 1984 - Polka Marina (Music Express);
  • 1984 - Tin Lizzies (in olandese: De Oude Tuffer) (percoso di automobili) di Ton van de Ven;
  • 1985 - Circuito dei Bob (in olandese: Bobbaan) Chiuso quando nevica durante il “Winter Efteling”;
  • 1986 - Fata Morgana (dark ride) di Ton van de Ven;
  • 1987 - Pagoda (torre d'osservazione) di Ton van de Ven;
  • 1988 - Signor Cannibale di Henny Knoet;
  • 1990 - Gente di Laaf (in olandese: Volk van Laaf) di Ton van de Ven;
  • 1991 - Pegaso (Wooden Roller Coaster)
  • 1993 - Sogno volante (dark ride, in olandese: Droomvlucht) di Ton van de Ven (consiste in un sistema di gondole che, collegate a dei binari posti sul soffitto, danno al visitatore l'impressione per circa 6 minuti di volare attraverso il mondo fatato ricostruito ad arte);
  • 1996 - La casa dei cinque sensi (in olandese: Huis van de Vijf Zintuigen entrata spettacolare del parco) di Ton van de Ven;
  • 1996 - Villa Volta (casa stregata) di Ton van de Ven;
  • 1998 - Volo d'uccello (in olandese: Vogel Rok) (Roller coaster coperto) di Ton van de Ven;
  • 2002 - Teatro di Efteling (in olandese: Efteling Theater) di Ton van de Ven;
  • 2002 - PandaVision (in olandese: Pandadroom) (un cinema che proietta film in 4d, di Van Doorn ed altri;
  • 2007 - Olandese Volante (in olandese: De Vliegende Hollander) (Roller coaster e dark ride) di Karel Willemen.
  • 2009 - Il reame della foresta (in olandese: Bosrijk) (Area di sosta) di Karel Willemen;
  • 2009 - Stazione e ristorante Station de Oost;
  • 2010 - George ed il dragone (in olandese: Joris en de draak) Wooden dual-coaster di Karel Willemen;
  • 2011 - Ravelin (in olandese: Ravelijn) di Sander de Bruijn.
  • 2012 - Aquanura spettacolo di giochi d'acqua, luci e musica.

Demolizioni:

  • 2009 - Pegaso, è stato sostituito dal dualling coaster in legno George e il dragone (in olandese: Joris en de draak) nel 2010.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 1971 Efteling è stato il primo parco a tema che ha ricevuto il Pomme d'Or (Mela d'oro), come riconoscimento per lo sforzo nel promuovere e migliorare il livello europeo di turismo. il Pomme d'Or è il più grande riconoscimento dell'industria turistica europea.[2]
  • Nel 1992 Efteling ha ricevuto il premio IAAPA Applause Award come miglior parco a tema del mondo.
  • Nel 1997 l'attrazione Villa Volta, come prima Mad House di nuova tipologia al mondo, ha ricevuto il premio Thea Attraction Award.
  • Nel 2005 Efteling ha ricevuto il premio Thea Classic Award per l'anno 2004, un importante riconoscimento per i parchi divertimenti, perché la giuria è composta da personalità del mondo dei parchi a tema.[3] Efteling è stato il secondo parco a ricevere il premio, il primo è stato il parco Giardini di Tivoli di Copenaghen.

Collegamenti con la Disney[modifica | modifica sorgente]

Efteling ha un buon rapporto con i parchi a tema della Disney. Per la costruzione di Disneyland Paris i progettisti si sono consultati con quelli di Efteling, per cercare di adattare un parco a tema americano ala cultura europea. Come prova dell'apprezzamento, la Disney Company ha donato a Efteling una piccola statua. Ton van de Ven, che ha progettato molte attrazioni di Efteling, è anche molto amico di Tony Baxter (vice presidente della Walt Disney Imagineering). La relazione tra i due parchi è stata enfatizzata quando nel 2004 Efteling vinse il Thea Classic Award: Efteling fu nominata - come fu rivelato - da Tony Baxter.[3][4]

Esiste infatti una leggenda secondo la quale esiste una connessione tra Disney ed Efteling: per anni sono circolate voci secondo le quali Walt Disney ebbe la sua ispirazione per l'apertura di Disneyland (che aprì nel 1955), da Efteling (che aveva aperto nel 1952) — e nei primi anni cinquanta Walt Disney aveva viaggiato molte volte in Europa, visitando attrazioni turistiche. Un volantino dell'IAAPA (International Association of Amusement Parks and Attractions) sostiene anche che Disney "aveva passato molto tempo a studiare il lavoro di Pieck ad Eftling [sic] prima di cominciare il suo parco." In ogni caso le voci sono state screditate da Efteling: uno dei motivi della nascita di simili voci fu una dichiarazione di un PR di Efteling, che aveva dichiarato ai reporter che Disney potrebbe aver visitato Efteling, i reporter eliminarono la forma ipotetica dalla frase e così nacque la leggenda. Disney probabilmente non visitò mai Efteling, ma visitò Madurodam e i Giardini di Tivoli a Copenaghen; l'ultimo probabilmente diede l'ispirazione per Disneyland.[5]

Bilanci economici e amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Struttura[modifica | modifica sorgente]

The Efteling è una società per azioni a partecipazione privata. La Fondazione Efteling Nature Park (Stichting Natuurpark de Efteling) è l'unica azionista. La fondazione venne istituita nel 1950 da R.J.Th. van der Heijden, Peter Reijnders e Anton Pieck. La società è guidata da due direttori che amministrano quattro settori : il parco a tema, l'hotel, il campo da golf ed il teatro.

Dal 1º giugno 2008 il CEO della compagnia è Bart de Boer.

Dipendenti[modifica | modifica sorgente]

In alta stagione Efteling conta circa 2500 dipendenti. Nel 2000 il numero era di 1670, dei quali 400 avevano un contratto a tempo indeterminato (24%), 450 erano lavoratori stagionali (27%) e 820 avevano un contratto temporaneo (49%).[6]

Visitatori[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007Efteling ha accolto 3.240.000 visitatori. Questo lo ha reso il parco più visitato d'Olanda.[7] Il record di visitatori si è avuto nel 2012, quando il parco ha accolto 4.200.000 visitatori.[8]

Alla sua apertura nel 1952,[9] il parco ebbe 222.941 visitatori.

La maggior parte dei visitatori sono olandesi, infatti il 94% degli olandesi ha visitato il parco almeno una volta.[10] Il 16% dei visitatori vive in zone limitrofe come le Fiandre (Belgio), la Vestfalia (Germania) e l'Inghilterra (Regno Unito).[11]

Un grafico che mostra il numero di visitatori ad Efteling nel periodo 1952-2012:

Prezzo dei biglietti[modifica | modifica sorgente]

Un grafico con il prezzo dei biglietti di Efteling in Euro durante il periodo 1952-2009:

Dal 1952 al 2002, il prezzo dei biglietti è stato convertito in Euro usando il cambio di 0,45378. Nel 1952 il prezzo dei biglietti era di 0,80 centesimi di fiorini equivalenti a 0,36 Euro. Dal 1956 al 1965Il prezzo era di 1 fiorino. Il prezzo aumentò fino a 42 fiorini nel 2001 e divenne 21 Euro nel 2002.

Investimenti[modifica | modifica sorgente]

L'11 dicembre 2008, il parco a tema annunciò ufficialmente di voler spendere 40 milioni di euro durante il triennio 2009-2012 per tre grandi progetti di costruzione: un centro conferenze da 1500 visitatori, un'arena medievale da 750 spettatori e una riprogettazione per il ristorante "De Likkebaerd" da trasformare in una stazione per il treno a vapore del parco. È stato anche annunciato che non ci sarebbero state conseguenze dalla crisi economica del 2008 perché avevano erano stati registrati più visitatori che in passato[12].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (NL) Efteling bereikt magisch bezoekersaantal ("Efteling ha raggiunto un numero magico di visitatori"), sul sito foknieuws.nl del 12 settembre 2009. URL consultato il 16 gennaio 2011.
  2. ^ The Golden Apple Award fijet.net
  3. ^ a b Thea Classic Award: Efteling Park Netherlands, Efteling. URL consultato il 9 febbraio 2005.
  4. ^ Efteling Receives Entertainment 'Oscar', Efteling, 11 maggio 2003. URL consultato il 9 febbraio 2005.
  5. ^ Misha Davids, Walt Disney in de Efteling? A la Recherce du Visite Perdue, Het Wonderlijke WC Web, 11 maggio 2003. URL consultato il 9 dicembre 2008.
  6. ^ Efteling zoekt winterwerk voor personeel, de Volkskrant, 17 juli 2000. Geraadpleegd op 3 september 2009
  7. ^ Top 20 attracties naar bezoekersaantallen per jaar, Nederlandse Bureau voor Toerisme en Congressen (Holland.com)
  8. ^ Efteling verwelkomt in jubileumjaar recordaantal van 4,2 miljoen bezoekers
  9. ^ Vacatures, de Efteling
  10. ^ Knusheid van de Efteling kan alleen in Nederland, NRC Handelsblad, 27 juni 2005. Online versie.
  11. ^ Efteling investeert 100 mln in ’bedden’, Algemeen Dagblad, 11 September 2006.
  12. ^ (NL) Annemieke van Dongen, De Efteling is niet bang voor recessie in De Pers, 12 dicembre 2008, pp. 7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 51°39′01″N 5°02′53″E / 51.650278°N 5.048056°E51.650278; 5.048056