Dornier Do R

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dornier Do R
Bundesarchiv Bild 102-10075, Flugboot Dornier Do R 4 Superwal.jpg
Descrizione
Tipo idrovolante di linea
Equipaggio 4
Progettista Germania Dornier-Metallbauten
Costruttore Svizzera Dornier-Werke Altenrhein AG
Italia CMASA
Data primo volo settembre 1926
Esemplari 19
Sviluppato dal Dornier Do J Wal
Dimensioni e pesi
Lunghezza 24,60 m
Apertura alare 28,60 m
Altezza 6,00
Superficie alare 137
Peso max al decollo 14.000 kg
Passeggeri 19
Propulsione
Motore 4 Siemens-Halske Jupiter VI
Potenza 525 PS (386 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 210 km/h
Autonomia 1 500 km
Tangenza 2 000 m

[senza fonte]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Dornier Do R Superwal era un idrovolante di linea a scafo centrale progettato dalla Dornier-Metallbauten GmbH negli anni trenta e costruito dalla sua sussidiaria svizzera Doflug di Altenrhein am Bodenseee e presso l'italiana Costruzioni Meccaniche Aeronautiche S.A. (CMASA), già costruttrici del Do J Wal.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Germania[modifica | modifica wikitesto]

Il Super Wal volò nel 30 settembre 1926 e, come il predecessore, effettuò anche servizio postale. Dopo gli attentati aerei del 1931, il Super Wal cessò di essere utilizzato in servizio.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Venne consegnato alla Società Anonima Navigazione Aerea (SANA) nel 1926.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Germania Germania
bandiera Regno d'Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Bruno Lange: Typenhandbuch der deutschen Luftfahrttechnik. Bernard&Graefe Verlag, Koblenz 1986, ISBN 3-7637-5284-6
  • (EN) Michael J. H. Taylor, Jane's Encyclopedia of Aviation, London, Studio Editions, 1989, p. 328.
  • (EN) World Aircraft Information Files, London, Bright Star Publishing, File 892 Sheet 27.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]