Cuori ribelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cuori ribelli
Cuori ribеlli.png
una scena del film
Titolo originale Far and Away
Paese di produzione USA
Anno 1992
Durata 140 min.
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, romantico, avventura
Regia Ron Howard
Soggetto Ron Howard, Bob Dolman
Sceneggiatura Ron Howard, Bob Dolman
Fotografia Mikael Salomon
Montaggio Mike Hill
Musiche John Williams
Scenografia Jack T. Collis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Cuori ribelli (Far and Away) è un film del 1992 diretto da Ron Howard, e tratto da uno scritto di Howard e Bob Dolman. Il film ha come interpreti principali Tom Cruise e Nicole Kidman. È stato fotografato nel Super Panavision System 65 da Mikael Salomon, con una colonna sonora di John Williams.

Cruise e Kidman interpretano alcuni immigranti irlandesi alla ricerca della loro fortuna nell'America del 1890, prendendo alla fine parte alla Corsa alla terra del 1893.

È stato presentato fuori concorso al 45º Festival di Cannes.[1]

Alcuni spezzoni del film sono stati impiegati nel video musicale della canzone Book Of Days di Enya[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In Irlanda, la casa di famiglia di Joseph Donnelly è bruciata dagli uomini del suo padrone di casa per non aver pagato gli affitti. Giurando vendetta, Joseph tenta di uccidere il padrone di casa, ma conosce la figlia, Shannon, intenta a ribellarsi alle tradizioni di famiglia e fuggire in America. I due decidono di fuggire insieme.

Su una nave, Shannon e Joseph conoscono un signore Mcguire, che cerca di aiutarli a rivendere i cucchiai che Shannon aveva portato con sé. Arrivati in Oklahoma, Mcguire viene ucciso e i cucchiai rubati. Joseph e Shannon fuggono ed incontrano un operaio, Kelly, leader della comunità di immigrati irlandesi, che trova loro un alloggio e dei posti di lavoro, ma purtroppo i due sono costretti a condividere l'unica stanza rimasta; per evitare uno scandalo, Joseph dice che Shannon è sua sorella.

Nei giorni passati, Joseph e Shannon iniziano ad essere attratti l'un l'altro, ma entrambi respingono i propri sentimenti. Joseph viene introdotto in un club di boxe diventandone un idolo. Intanto in Irlanda, la casa dei Christie viene bruciata e la famiglia decide di emigrare in America, per ritrovare la loro figlia Shannon.

Una sera, Joseph si reca al club di Kelly e scopre Shannon sul palco come una ballerina di burlesque. Mentre cerca di interrompere il ballo, Joseph viene circondato da alcuni ammiratori che lo invitano ad un incontro di boxe con una somma di 200 dollari. Joseph, convinto da Shannon, accetta l'incontro ma durante la lotta viene distratto da uomini che tentano di abusare di Shannon e per questo viene sconfitto e cacciato dal club insieme a Shannon ed anche dall'alloggio.

Finiti per la strada e senza un soldo, Joseph e Shannon entrano infreddoliti in un casa che sembra abbandonata; lì mangiano e si scaldano e si dichiarano i sentimenti, ma arriva il proprietario della casa; Shannon e Joseph riescono a fuggire, ma Shannon rimane ferita per un colpo di fucile alla spalla.

Joseph porta Shannon in una casa, per cercare aiuto, e arriva presso la casa della famiglia dei Christie, giunti in America e si allontana senza riuscire a dichiararle i suoi sentimenti.

Joseph trova lavoro presso una ferrovia abbandonando il suo sogno di possedere la terra. Un giorno fugge e torna in Oklahoma per rivendicare il suo diritto sulla terra. Qui ritrova Shannon e il suo promesso sposo Stephen, geloso delle sue attenzioni per Shannon e disposto ad ucciderlo. Durante la corsa per la conquista della terra, il cavallo di Joseph muore e lui ne prende un altro che riesce a prevalere sugli altri, dopo aver scoperto che Stephen aveva imbrogliato controllando illegalemente il territorio prima della gara.

Joseph è pronto a piantare la sua bandiera mentre Shannon si precipita al suo fianco respingendo definitivamente Stephen; Joseph le dichiara il suo amore e i due piantano la bandiera sulla terra impossessandone.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Cuori ribelli è uno degli ultimi lungometraggi registrati interamente in formato widescreen 70 mm. Il direttore Ron Howard non era soddisfatto dell'espressione di Nicole Kidman durante la scena in cui il suo personaggio sollevava la scodella che copriva le intimità di Joseph (Tom Cruise) e, senza parlarne alla Kidman, consigliò a Cruise di togliersi la biancheria: Howard ottenne così l'effetto che desiderava nel film. La hit Book of Days di Enya fa parte della colonna sonora.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Reazione[modifica | modifica wikitesto]

Il film ricevette giudizi contrastanti, ma venne ben accolto dal pubblico. Il film, il cui costo per la realizzazione fu di $ 30 milioni, guadagnò $ 13 milioni già nel suo primo weekend, giungendo a un totale di $ 59 milioni. Tom Cruise venne pesantemente criticato per il suo accento irlandese, che alcuni giudicarono ridicolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1992, festival-cannes.fr. URL consultato il 29 giugno 2011.
  2. ^ http://www.youtube.com/watch?v=LiBwr4U59EI Youtube:Enya - Book Of Days (video)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema