Cosmicismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« La razza umana scomparirà. Altre razze appariranno e si estingueranno a loro volta. Il cielo diventerà gelido e vuoto, attraversato dalla debole luce di stelle morenti. Che a loro volta scompariranno. Tutto scomparirà. E ciò che fanno le persone non ha più senso del moto casuale delle particelle elementari. »
(H. P. Lovecraft[1])
Immagine della Nebulosa Elica

Il Cosmicismo è una filosofia letteraria concepita e sviluppata dallo scrittore Howard Phillips Lovecraft[2] nei suoi racconti fantastici e horror.

Principi del cosmicismo[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Lovecraft gli esseri umani sono una presenza assolutamente insignificante nello schema generale dell'universo, una piccola specie che si illude con arroganza di avere un ruolo cruciale ma che può essere spazzata via in qualsiasi momento da forze delle quali ignora perfino la presenza.

Il cosmicismo presenta analogie con il nichilismo; tuttavia, un'importante differenza è che la concezione di Lovecraft tende ad enfatizzare l'insignificanza piuttosto che la mancanza di significato.

Il cosmicismo fu una conseguenza del profondo ateismo di Lovecraft e della sua opinione che gli esseri umani fossero sostanzialmente in balia dell'immensità di un universo in cui "l'umanità non è che un insignificante puntino, destinato ad arrivare e a scomparire, senza che la sua apparizione sia notata o che la sua dipartita sia rimpianta"[3].

Questa visione, nonostante possa apparire profondamente pessimista venne spiegata da Lovecraft come indipendente da ottimismo e pessimismo e in reltà fortemente indifferente coniando il termine di "indifferenza cosmica".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Citato in Michel Houellebecq, H. P. Lovecraft, Contro il Mondo, Contro la Vita (1999)
  2. ^ Joshi, The Annotated H. P. Lovecraft, p. 12.
  3. ^ Burleson, "The Lovecraft Mythos", Survey of Science Fiction Literature, p. 1284.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]