Byakhee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Byakhee sono un'immaginaria razza di creature volanti interstellari appartenenti ai Miti di Cthulhu.

Descrizione fisica[modifica | modifica sorgente]

Ecco come Howard Phillips Lovecraft li descrive in un suo racconto:

Qui svolazzava ritmicamente un'orda addomesticata di ibridi esseri alati [...] non si trattava esattamente di corvi, né di talpe, né di poiane, né di formiche, e nemmeno di esseri umani decomposti, ma erano un qualcosa che non posso e non devo ricordare.
—H. P. Lovecraft, Il Festival

Informazioni generali[modifica | modifica sorgente]

I Byakhee sono servitori di Hastur l'innominabile. Sono composti di comune materia organica, quindi possono essere feriti da armi comuni come per esempio le pistole.

I Byakhee vivono abitualmente nello spazio profondo, ma possono sopravvivere senza problemi anche sulla Terra. Questi esseri possono quindi volare nello spazio e possono portare con sé un passeggero, a patto che quest'ultimo sia protetto con appositi incantesimi e pozioni dalle inospitali condizioni ambientali del vacuum interstellare.

Creature volanti simili sono presenti anche nelle avventure di Conan scritte da Robert E. Howard.

Altre apparizioni[modifica | modifica sorgente]

I Byakhee appaiono (e danno anche il nome a una canzone) nel musical-parodia della H. P. Lovecraft Historical Society intitolato A Shoggoth on the Roof.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]