La cosa sulla soglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La cosa sulla soglia
Titolo originale The Thing on the Doorstep
Autore Howard Phillips Lovecraft
1ª ed. originale 1933
Genere racconto
Lingua originale inglese

La cosa sulla soglia (The Thing on the Doorstep) è un racconto horror scritto da Howard Phillips Lovecraft nel 1933 e appartenente al cosiddetto Ciclo di Cthulhu.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il narratore, Daniel Upton, racconta della propria amicizia con Edward Derby, scrittore e appassionato dell'occulto. Derby si innamora di Asenath Waite - uno dei rarissimi personaggi femminili presenti nelle opere di Lovecraft - figlia del defunto Ephraim Waite, uomo dalla fama sinistra. Derby e Asenath si sposano; strani eventi cominciano però ad accadere: Derby sembra spesso sotto il controllo di una forza esterna e quando, nei momenti di lucidità, visita il suo amico, accenna a culti misteriosi e terrificanti.

Asenath scompare, ma la situazione precipita e Derby impazzisce. Andandolo a trovare in manicomio, Upton lo trova un giorno rinsavito ma completamente cambiato, ancora una volta sotto l'influsso della inspiegabile forza esterna.

Una sera, Upton riceve una macabra visita, e viene a sapere la verità: Asenath era in realtà posseduta dallo spirito del padre Ephraim, sopravvissuto alla morte, e stava cercando di impadronirsi del corpo di Derby. Derby aveva per questo ucciso Asenath ma, anche dopo la morte, era stato effettuato lo scambio: lo spirito di Ephraim si era trasferito nel corpo di Derby, e quello di Derby nel corpo senza vita di Asenath. La "cosa sulla soglia" incontrata da Upton è proprio il cadavere di Asenath, animato dall'ultimo barlume di vita di Edward Derby, prima che il corpo sia definitivamente disfatto dalla putrefazione. Su richiesta dell'amico, Upton uccide l'essere malvagio che vive ormai nel corpo di Edward Derby e viene per questo arrestato.

In un finale ambiguo e pessimistico, tipicamente lovecraftiano, non è però chiarito se il corpo venga cremato, come richiesto a Upton da Derby, per distruggere una volta per tutte il malvagio spirito di Ephraim.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua pubblicazione sulla rivista Weird Tales, il raccontò è stato accompagnato da un' illustrazione del disegnatore Virgil Finlay. In una lettera indirizzata a James F. Morton, del Marzo 1937, l' autore di Providence scriverà:

I liked the Finlay illustrations to my two tales—indeed, I believe Finlay is the best all-around artist Weird Tales has ever had. His drawing for the Doorstep (ndr. The Thing on the Doorstep) was really an imaginative masterpiece. Wright has generously presented me with the originals of both Haunter (ndr. The Haunter of the Dark) and Doorstep pictures—and they far transcend the mechanical reproductions.[1]
Mi piacciono le illustrazioni di Finlay per le mie due storie - infatti, io credo che Finlay sia il miglior artista che il WT abbia mai avuto. Il suo disegnio per Doorstep era realmente un capolavoro di immaginazione. Whright ha generosamente mostratomi le tavole originali sia di the Haunter che di Doorstep - e vanno ben oltre la meccanica riproduzione.”

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni di La cosa sulla soglia in Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Associazione culturale Delos Books.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura
  1. ^ H.P. Lovecraft's Favorite Artists