Corpo d'armata motocorazzato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Corpo d'armata motocorazzato, in acronimo CAM, è la denominazione assegnata dallo stato maggiore generale del Regio Esercito al raggruppamento di unità militari italiane costituito nell'estate 1943 durante la seconda guerra mondiale nell'area di Roma a protezione della capitale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Costituzione[modifica | modifica sorgente]

Il C.A.M. fu costituito il 25 luglio del 1943, giorno in cui cadde il governo fascista e Benito Mussolini fu arrestato su ordine di Vittorio Emanuele III. Ad esso fu affidato nel settembre del 1943 il compito di proteggere Roma (sede della Corona e del Governo italiano) da eventuali attacchi di forze nemiche. Il comando fu attribuito al generale di corpo d'armata Giacomo Carboni.

Impiego operativo[modifica | modifica sorgente]

Durante i giorni che seguirono all'armistizio dell'8 settembre 1943 il C.A.M. sostenne duri scontri nel corso della tentata difesa di Roma contro le avanzanti forze armate tedesche, proteggendo la fuga della corte del Re con il suo stato maggiore, fino alla dichiarazione di resa concordata il 10 settembre mentre i combattimenti erano in pieno corso. Essa fu stipulata sotto il comando del generale di brigata Giorgio Carlo Calvi di Bergolo, comandante della "Centauro II", marito della primogenita del Re, subentrato ad interim a Carboni nella convulsa e confusa fase finale della battaglia.

Lo scioglimento[modifica | modifica sorgente]

La resa provocò la dissoluzione del C.A.M. e la consegna degli armamenti ai tedeschi: solo la "Piave" rimase in servizio, con compiti di ordine pubblico nella città di Roma, avendo Calvi assunto il comando della "città aperta" sulla base dell'accordo di resa. Il 23 settembre, in coincidenza con la proclamazione della Repubblica Sociale Italiana, i tedeschi circondarono e disarmarono anche la Piave, prendendo totalmente il controllo della città fino alla sua liberazione di Roma avvenuta il 4 giugno 1944 per intervento delle truppe alleate.

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Le divisioni assegnate al C.A.M. furono:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]