Corey Maggette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corey Maggette
Maggette looking up.jpg
Maggette con la maglia dei Golden State Warriors
Dati biografici
Nome Cornelius Antoine Maggette
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Guardia / ala piccola
Ritirato 2013
Carriera
Giovanili

1998-1999
Fenwick High School
Duke Blue Devils Duke Blue Devils
Squadre di club
1999-2000 Orlando Magic Orlando Magic 77
2000-2008 L. Angeles Clippers L. Angeles Clippers 512
2008-2010 Golden St. Warriors Golden St. Warriors 121
2010-2011 Milwaukee Bucks Milwaukee Bucks 67
2011 PAOK Salonicco PAOK Salonicco
2011-2012 Charlotte Bobcats Charlotte Bobcats 32
2012-2013 Detroit Pistons Detroit Pistons 18
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Cornelius Antoine "Corey" Maggette (Melrose Park, 12 novembre 1979) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

College[modifica | modifica sorgente]

Dopo un anno di college presso la Duke University, durante la quale disputò una discreta stagione nel campionato universitario NCAA, Maggette nel 1999 si dichiarò eleggibile per il draft NBA.

NBA[modifica | modifica sorgente]

Orlando Magic[modifica | modifica sorgente]

Il suo approdo nella National Basketball Association avviene con gli Orlando Magic, che lo chiamano con la 13ª scelta assoluta. In Florida rimane solo per la sua stagione da rookie: nel 2000 la dirigenza lo cede ai Los Angeles Clippers, reduci da un'annata da incubo (soltanto 15 vittorie su 82).

Los Angeles Clippers[modifica | modifica sorgente]

A LA il suo impiego aumenta, migliorando anche i risultati di squadra, e dopo un paio di buone stagioni Corey compie il decisivo salto di qualità, diventando uomo da 20 punti a partita. Il 2005 e il 2008 sono stati i suoi anni di maggior successo, capitalizzando più di 22 punti di media.

Golden State Warriors[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate 2008 decide di uscire dal suo contratto con la franchigia californiana e di immettersi nel mercato, passando così ai Golden State Warriors.

Charlotte Bobcats[modifica | modifica sorgente]

Dopo la serrata NBA firma per la squadra del presidente Michael Jordan i Charlotte Bobcats

Detroit Pistons[modifica | modifica sorgente]

Il 27 giugno 2012 i Charlotte Bobcats lo mandano a Detroit per una prima scelta e Ben Gordon

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Regular season[modifica | modifica sorgente]

Regular Season Squadra GP GS MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
1999–00 Orlando 77 5 17,8 47,8 18,2 75,1 3,9 0,8 0,3 0,3 8,4
2000–01 L.A. Clippers 69 9 19,7 46,2 30,4 77,4 4,2 1,2 0,5 0,1 10,0
2001–02 L.A. Clippers 63 52 25,6 44,3 33,1 80,1 3,7 1,8 0,6 0,3 11,4
2002–03 L.A. Clippers 64 57 31,3 44,4 35,0 80,2 5,0 1,9 0,9 0,2 16,8
2003–04 L.A. Clippers 73 72 36,0 44,7 32,9 84,8 5,9 3,1 0,9 0,2 20,7
2004–05 L.A. Clippers 66 60 36,9 43,1 30,4 85,7 6,0 3,4 1,1 0,1 22,2
2005–06 L.A. Clippers 32 13 29,5 44,5 33,8 82,8 5,3 2,1 0,6 0,1 17,8
2006–07 L.A. Clippers 75 31 30,5 45,4 20,0 82,0 5,9 2,8 0,9 0,2 16,9
2007–08 L.A. Clippers 70 65 35,7 45,8 38,4 81,2 5,6 2,7 1,0 0,1 22,1
2008–09 Golden State 51 19 31,1 46,1 25,3 82,4 5,5 1,8 0,9 0,2 18,6
2009–10 Golden State 70 49 29,7 51,6 26,0 83,5 5,3 2,5 0,7 0,1 19,8
Carriera 710 432 29,3 45,8 32,1 82,1 5,1 2,2 0,8 0,2 16,6

Play-off[modifica | modifica sorgente]

Regular Season Squadra GP GS MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2005–06 L.A. Clippers 12 2 24,3 46,7 33,3 91,0 7,3 1,4 0,6 0,4 15,3
Carriera 12 2 24,3 46,7 33,3 91,0 7,3 1,4 0,6 0,4 15,3

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]