Concorde Affaire '79

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Concorde Affaire '79
Titolo originale Concorde Affaire '79
Paese di produzione Italia
Anno 1979
Durata 95 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, drammatico
Regia Roger Deodato
Sceneggiatura Ernesto Gastaldi, Renzo Genta
Fotografia Federico Zanni
Montaggio Eugenio Alabiso
Musiche Stelvio Cipriani
Scenografia Mimmo Scavia
Interpreti e personaggi

Concorde Affaire '79 è un film del 1979, diretto da Roger Deodato (pseudonimo di Ruggero Deodato).

Uscito lo stesso anno del controverso e scioccante Cannibal Holocaust, Concorde Affaire '79 era nato con ambizioni alte e un cast internazionale, ma ebbe un bilancio molto basso.

Venne realizzato in Martinica, a New York, Londra, Roma e Parigi, ma per risparmiare sul budget fu utilizzato uno squalo di gomma.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un volo di collaudo di un Concorde che parte da Londra diretto a Caracas precipita in mare, vicino alle Antille. Un giornalista sospetta subito di un sabotaggio, e va alla ricerca di una hostess superstite, per avere maggiori informazioni. Alla fine scopre che una multinazionale vuole screditare il nuovo modello di jet.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Marco Giusti, Dizionario dei film italiani stracult. Milano, Frassinelli, 1999.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema