Cobh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Cobh
località
(GA) An Cóbh
Cobh – Stemma
Cobh – Veduta
Localizzazione
Stato Irlanda Irlanda
Provincia Flag of Munster.svg Munster
Contea Corkcococrest.png Cork
Territorio
Coordinate 51°51′N 8°18′W / 51.85°N 8.3°W51.85; -8.3 (Cobh)Coordinate: 51°51′N 8°18′W / 51.85°N 8.3°W51.85; -8.3 (Cobh)
Altitudine 47 m s.l.m.
Superficie 8,95[1] km²
Abitanti 12 347[2] (2011)
Densità 1 379,55 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Irlanda
Cobh
Sito istituzionale
« Queenstown è piena di interesse. È l'ingresso per molti Americani per l'Europa, il punto d'inizio degli scenari da loro letti e disegnati con la mente, ma che ancora devono provare ad essere illuminati dall'esperienza personale »
(A Run Ashore at Queenstown, Anonimo pubblicato nell'Harper's New Monthly Magazine, no. CCCCXII.—Settembre 1884.—Vol. LXIX.)

Cobh[3] (in irlandese: An Cóbh / ən 'koːf/ e in passato, in inglese, Queenstown) è un centro abitato irlandese situato su un isolotto posto alla foce del fiume Lee proprio davanti alla città di Cork, Great Island: nonostante ciò non servono imbarcazioni per raggiungerla, dato che è molto vicina alla terraferma alla quale è collegata con una serie di ponti con Fota Island. Meta turistica, è soprattutto un importante e storico porto per la propria nazione.

Nel 2011 contava una popolazione di 12.347 abitanti.

Toponomastica[modifica | modifica wikitesto]

La città, che in precedenza aveva avuto una molteplicità di nomi irlandesi, fu menzionata per la prima volta come The Cove ("il covo di Cork") nel 1750. Nel 1849 fu rinominata Queenstown in onore della regina Vittoria e di una sua visita ufficiale del luogo, mentre il nome Cove, con la pronuncia questa volta gaelica, fu ripristinato nel 1922 con la nascita dello Stato Libero d'Irlanda.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La località è stata importante, durante la Grande carestia irlandese, come punto di partenza dei viaggi fortunosi e a volte disastrosi di migliaia di profughi irlandesi che fuggivano dalla propria terra in cerca di fortuna negli Stati Uniti.

Non molto più fortunata fu l'esperienza del Titanic, soltanto il più celebre dei moltissimi transatlantici salpati dal porto irlandese, che partì dall'allora Queenstown l'11 aprile 1912, sua ultima sosta prima della sciagurata crociera di inaugurazione nell'oceano Atlantico: la cittadina imbarcò 113 passeggeri quel giorno, mentre uno, John Coffey si salvò perdendo la nave e sette sbarcarono per altri motivi.

Altri fatti relativi a transatlantici:

  • La prima nave a vapore che navigò dall'Irlanda all'Inghilterra salpò dall'allora Cove nel 1821
  • La prima nave a vapore che attraversò l'Atlantico salpò da Cove nel 1838
  • Il transatlantico britannico RMS Lusitania, affondato da sottomarini tedeschi nel 1915, si stava dirigendo a Queenstown. Molti profughi si rifugiarono nella città ed alcuni morti sono tuttora seppelliti li.

Nel 1917 fu teatro dell'arrivo delle prime truppe americane impiegate nel Primo conflitto mondiale con dei cacciatorpedinieri da usare contro i sottomarini tedeschi situati fuori dal porto. Secondo varie fonti, dopo qualche problema all'ingresso dovuto a delle barche posizionate all'interno, il commodoro britannico di stanza attese calorosamente il capitano della flotta statunitense, che appena sceso dalla nave di bandiera ricevette un caloroso saluto dalle truppe alleate e dalla popolazione. Alla domanda del commodoro impaziente su quando potevano cominciare le operazioni militari, il capitano rispose con una frase divenuta celebre: "Siamo già pronti signore".

A guerra mondiale conclusa e dopo la Guerra d'indipendenza irlandese, il porto divenne un protettorato britannico dal 1922 in base al Treaty port. Successivamente ritornò in possesso nel 1938 con gli altri tre porti che erano stati concessi.

Luoghi e monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Cobh è molto suggestiva sia per il luogo in cui è ubicata, il Cork Harbour formato da canali di acqua marina, isolotti e uno sbocco in lontananza sull'Oceano Atlantico, sia per la sua struttura particolare e graziosa. La connotazione principale sono le tante casette multicolore disposte in modo bizzarro (ad esempio che girano improvvisamente arrotondandosi o in maniera obliqua per le discese della collina). Ci sono, inoltre, parecchi monumenti ricchi di storia ed interesse.

Cattedrale di San Colman[modifica | modifica wikitesto]

Cattedrale di San Colman
L'imponente costruzione, vista dalla Promenade della quale è ben evidente il gazebo, svetta su alcune delle tante case multicolore
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cattedrale di Cobh.

La cattedrale è il monumento più importante e imponente di Cobh. Costruita in uno dei luoghi più alti, spicca fra la miriade di abitazioni colorati regalando una visione d'impatto noteovle. Di costruzione neo-gotica, fu eretta dal 1868 ma fu terminata solo 47 anni dopo, nel 1915.

Gli abitanti di Cobh sono molto orgogliosi della loro imponente cattedrale, che attrae molti turisti ed è la sede della Diocesi di Cloyne.

Promenade[modifica | modifica wikitesto]

La Promenade è un piazzale pedonale situato sul lungomare, ed è chiamata ufficialmente John Fitzgerald Kennedy Park. Di recente costruzione, ospita una particolare statua chiamata il Navigatore, eleganti panchine, composizioni floreali e un elegante gazebo.

Casement Square[modifica | modifica wikitesto]

Casement Square e Lusitania Memorial

Casement Square è la più graziosa delle due piazze (l'altra, Pearse Square, è contigua e separata solo da qualche casa): le case multicolori hanno un andamento arrotondato e terminano in un elegante edificio con arcate sottostanti che ospita la libreria e il tribunale. La piazza è l'ultima fermata dei bus locali. La piazza è dedicata al patriora Roger Casement.

All'interno della piazza è contenuto il Lusitania Memorial.

Lusitania Memorial[modifica | modifica wikitesto]

Il Lusitania Memorial è una scultura formata da varie statue su un pilastro, a memoria delle vittime del RSM Lusitania. Una figura umana alata si innalza dal pilastro in mezzo a Casement Square.

Statua di Annie Moore[modifica | modifica wikitesto]

Statua di Annie Moore

La statua di Annie Moore è situata davanti al Cobh Heritage Center: rappresenta una ragazza quindicenne, la quale salpò sull'SS Nevada verso gli Stati Uniti il 20 dicembre 1891 in cerca di fortuna, e fu la prima nella storia, il 1º gennaio 1892 ad arrivare nel nuovo centro d'accoglienza di Ellis Island appena ufficialmente aperto. Portava con sé due fratelli più piccoli, anch'essi rappresentati nella composizione.

La statua fu scoperta dall'allora Presidente d'Irlanda, Mary Robinson, il 9 febbraio 1993. Una statua simile è situata anche ad Ellis Island, NY, USA, e per molti insieme rappresentano l'onore per la ragazza di essere stata la prima emigrante ad aver ricevuto sostegni un'accoglienza ma anche un simbolo di tanti irlandesi che con lei quel giorno cessarono di viaggiare in stenti per l'Oceano a raggiunsero l'America.

Old Street e West View[modifica | modifica wikitesto]

Old Street e West View

Old Street e West View sono due vie particolari di Cobh, importanti più turisticamente che per altro, data la loro forma inusuale. Parallele fra loro, sono Situate su di un pendio scosceso, e formate entrambe da una strada molto ripida molto vicina alla Cattedrale, dalla quale sono divise da due schiere di eleganti casette multi-colore con tetto spiovente, disposte però in diagonale, dando un gioco prospettico singolare.

Le case di Old Street sono più vecchie e strane, mentre quelle di West View più nuove ma più grandi e simili tra loro, comportando un colpo d'occhio più interessante. Molti turisti passano per le due strade, talvolta sono in West View con l'automobile. Molti fotografi invece si divertono a fare giochi di prospettiva o composizioni originali con questi soggetti.

Cork Harbour[modifica | modifica wikitesto]

Cork Harbour e i tetti di Cobh
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cork Harbour.

Cobh è la "regina" del Cork Harbour, uno stretto e suggestivo porto naturale formato dalla foce del fiume Lee situata appena dopo la città di Cork, che è infatti un altro porto importante. La posizione di Cobh, sull'isolotto più grande e posto al centro dell'insenatura, la rende senz'altro di interesse principale rispetto ad altri insediamenti situati nelle coste laterali o su altri isolotti: navigando nel Cork Harbour è facilmente visibile il villaggio colorato e, soprattutto, le guglie delle Cattedrale da quasi ovunque.

L'insenatura, oltre a contraddistinguere fortemente la tradizione portuale di Cobh, è letteralmente parte integrante dell'abitato: il Cork Harbour è visibile da quasi ogni parte e fa spesso da sfondo a monumenti e luoghi tipici. Specialmente dalla Cattedrale si godono spettacolari vedute, anche in relazione alle condizioni climatiche.

Altri punti interessanti[modifica | modifica wikitesto]

Town Hall

Situato sul molo, dopo le piazze, è il Clock Hall o Town Hall, luogo del municipio e torre dell'orologio, una piccola e graziosa costruzione dai colori vivaci: negli ultimi anni di color verde pastello, attualmente è stato ridipinto di un colore giallo scuro con rifiniture rosse.

Poco prima della stagione invece sono situati l'Heritage Center ed il Museo, incentrati sulle tradizioni ed il patrimonio navale del centro abitato.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Una strada interna di Cobh

La stazione di Cobh è il termine della linea Glounthaune-Cobh un tempo diramazione della storica ferrovia Cork-Youghal. Lo scalo è capolinea della linea suburbana proveniente da Cork Kent.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

A Cobh si svolge la regata denominata Cobh Regatta.

In città gioca una squadra di calcio di seconda divisione irlandese, i Cobh Ramblers, nei quali si formò uno dei più grandi calciatori irlandesi Roy Keane, una squadra di seconda divisione di basket, la Cobh Basketball, e la squadra senior di rugby Cobh Pirates.

Cobh ha dato i natali a Sonia O'Sullivan, atleta vincitrice di un argento alle olimpiadi, al puglie Jack Doyle, al dottor James Roche Verling, fisico personale di Napoleone durante il suo esilio a Sant'Elena ed infine al Capitano Thomas Brierley, insignito di una medaglia all'onore per la sua galanteria ed il suo eroismo nel salvataggio delle vittime del Lusitania.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  2. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  3. ^ La pronuncia del luogo in italiano è approssimativamente cov

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda