Claudio di Seyssel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio di Seyssel
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
Incarichi ricoperti vescovo di Marsiglia
arcivescovo di Torino
vescovo di Lodi
Nato 1458
Deceduto 1520

Claudio di Seyssel (Aix-les-Bains, 1458Torino, 1º giugno 1520) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò giurisprudenza all'università di Pavia e fu successivamente professore all'università di Torino.

Dal 1501 al 1512 fu amministratore apostolico della diocesi di Lodi, per l'esilio inflitto al vescovo Ottaviano Maria Sforza. Durante tale periodo, promosse lavori di ammodernamento e restauro della Cattedrale della città.

Già vescovo di Marsiglia, dal 1515, Claudio di Seyssel, in passato membro attivo della vita politica tra Savoia e Francia, venne indicato come uno dei possibili candidati al seggio arcivescovile di Torino dal duca di Savoia Carlo II, sotto la pressione della madre Bianca di Monferrato. L'11 marzo 1517, Claudio, rinunciando al titolo di vescovo di Marsiglia, fu trasferito all'arcidiocesi di Torino.

Attivamente impegnato nella conversione delle comunità valdesi delle valli montane, specie intorno a Pragelato, Claudio di Seyssel dedicò loro infinite attenzioni, prima di essere richiamato a Torino da Carlo II, che così lo nominava consigliere ducale. Quest'incarico limitò la sua attività pastorale, forse, ma certamente non la sua passione per lo scrivere: redasse infatti due volumi, tra cui un trattato dal titolo De divina Providentia.

Il 17 maggio 1520 fece testamento e il 1º giugno morì. Il suo funerale fu celebrato con grande solennità per volontà di Andrea Provana, con la presenza del duca di Savoia. Nella sagrestia del Duomo di Torino vi è il suo sepolcro con monumento funebre, opera, risalente al 1526, dello scultore Matteo Sanmicheli.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marziano Bernardi, Torino – Storia e arte, Torino, Ed. Fratelli Pozzo, 1975, p. 84

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Battista Semeria, Storia della Chiesa Metropolitana di Torino, Torino, 1840.
Predecessore Amministratore apostolico di Lodi Successore BishopCoA PioM.svg
Ottaviano Maria Sforza dal 1501 al 1512 Ottaviano Maria Sforza
Predecessore Vescovo di Marsiglia Successore BishopCoA PioM.svg
Antoine Dufour dal 1511 al 1517 Innocenzo Cybo Amministratore
Predecessore Arcivescovo di Torino Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Giovanni Francesco della Rovere dal 1517 al 1520 Innocenzo Cybo Amministratore

Controllo di autorità VIAF: 44348043 LCCN: n80103707