Bruna Dradi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bruna Dradi (Alfonsine, 13 luglio 1927Pignola, 9 dicembre 2010) è stata una partigiana italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stata la prima donna nella storia della Repubblica Italiana a ricevere il grado di sergente[1].

Cresce ad Alfonsine in una famiglia di antifascisti dove gli insegnarono ad amare coscientemente la pace ed aborrire la guerra per gli orrori che inevitabilmente comporta; suo padre fu mandato davanti al plotone d'esecuzione per essersi rifiutato di sparare al nemico.

Dinnanzi agli orrori perpetuati dai nazisti e dai fascisti nei confronti di uomini, donne e bambini inermi, nel 1944 all'età di soli 17 anni aderì al movimento partigiano. Durante la resistenza combatté valorosamente come staffetta e partigiana sul fronte romagnolo contro i nazisti e i fascisti.

Le sue attività partigiane la portarono a rischiare la vita senza esitazione. È stata premiata per la sua audacia e coraggio con riconoscimenti da parte delle Istituzioni[2], per il suo valore come giovane partigiana per riappropriarsi dei principi fondanti della nostra civiltà.

Nei primi anni 50 (1950) Bruna Dradi, per incarico del Partito Comunista, fu inviata in Basilicata,[1] con lo scopo di organizzare il movimento delle donne, allora inesistente in quella Regione, Regione dove le condizioni di vita erano quelle descritte da Carlo Levi in "Cristo si è fermato ad Eboli"[3]. Affrontando grandi pregiudizi, ed il modo di essere di una società povera legata ad una cultura arcaica contadina, riusci ad organizzare le donne [2] spingerle a lottare per i loro diritti e a dare un importantissimo contributo per l'emancipazione femminile in Basilicata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Associazione nazionale partigiani d'italia.
  2. ^ La resistenza nel ricordo di due donne partigiane
  3. ^ Carlo Levi, Cristo si è fermato ad Eboli.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie