Bix (film 1991)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bix - Un'ipotesi leggendaria
Titolo originale Bix - an interpretation of a legend
Lingua originale inglese
Paese di produzione Italia
Anno 1991
Durata 111 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere biografico
Regia Pupi Avati
Soggetto Antonio Avati, Pupi Avati, Fred Chalfy, Lino Patruno
Sceneggiatura Antonio Avati, Pupi Avati, Fred Chalfy, Lino Patruno
Produttore Antonio Avati
Fotografia Pasquale Rachini
Montaggio Amedeo Salfa
Musiche Cesare Poggi
Scenografia Carlo Simi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Bix titolo completo Bix - Un'ipotesi leggendaria è un film del 1991 diretto da Pupi Avati, basato sulla biografia del jazzista Bix Beiderbecke.

Fu presentato in concorso al 44º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York, ottobre 1931: due mesi dopo la morte di Bix Beiderbecke, suo fratello Burnie arriva in città per conoscere Liza, colei che doveva essere la futura sposa del defunto fratello. Le ricerche nell'ambiente dove lavorava Bix lo portano al violinista italo-americano Joe Venuti, unico vero amico del trombettista e per questo unico a sapere la verità ed a conoscere l'identità della ragazza. Venuti, nonostante l'esitazione iniziale, decide di aiutarlo nella ricerca: contatta la ragazza e la convince a seguirlo nella città natale del trombettista, Davenport, esaudendo così il desiderio della mamma di Bix, smaniosa di conoscerla. Durante il lungo viaggio in treno, si scopre che Liza non ha mai conosciuto Bix; Venuti ne approfitterà per raccontarle, oltre al modo con il quale Bix è entrato in contatto con lei, anche la breve ma intensa vita del suo amico, da quando lo conobbe per caso mentre cercava di ottenere un ingaggio nell'orchestra di Jean Goldkette, sfumato perché non era capace di leggere la musica, al successo arrivato con le sue performance nell'orchestra di Frank Trumbauer il quale, nonostante il carattere un po' particolare, lo prese sotto la sua ala protettiva, alla sua prematura fine, arrivata a soli 28 anni per alcolismo.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Pur essendo un film italiano, è completamente ambientato e girato negli USA, negli stessi luoghi nei quali visse Bix, compresa la sua casa natale, situata a Davenport, nello stato dello Iowa, che il regista Avati, assieme al fratello Antonio, ha appositamente acquistato e restaurato. Questo sito ha poi in seguito fatto da location per un successivo film del regista, Il nascondiglio.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il film si caratterizza per le splendide musiche jazz. Ne fanno parte pezzi musicali in voga in quell'epoca, rieseguiti da musicisti moderni ma rispettando gli standard musicali originali.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bix (colonna sonora).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1991, festival-cannes.fr. URL consultato il 28 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]