Bistecca alla tartara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bistecca alla tartara
Tatar-1.jpg
Origini
Altri nomi
  • carne alla tartara
  • tartare
Luoghi d'origine Francia Francia
Paesi Bassi Paesi Bassi
Belgio Belgio
Russia Russia
Diffusione Europa centrale
Dettagli
Categoria secondo piatto
Ingredienti principali
 

La bistecca alla tartara (conosciuta anche come carne alla tartara o più semplicemente come tartara o tartare) è un piatto a base di carne bovina o equina macinata o finemente tritata e consumata cruda[1].

La ricetta prevede che dopo essere stata triturata la carne deve o marinare nel vino o in altri alcolici oppure viene aggiunto del succo di limone e deve essere speziata. Viene servita con l'aggiunta di cipolla, capperi, un tuorlo d'uovo e talvolta con della salsa tartara o della salsa Worcester; è accompagnata da pane o crostini.

Questo piatto è diffuso principalmente nell'Europa centrale, in Francia, in Belgio e nei Paesi Bassi e può presentare diverse varianti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dalla leggenda secondo la quale il popolo nomade dei tartari, originario dell'Asia centrale, non avendo tempo per cucinare, poneva la carne essiccata sotto le selle dei propri cavalli per trovarla ammorbidita al momento del pasto.[2]

La bistecca alla tartara si diffuse nell'Impero russo e fu molto apprezzata dai marinai di Amburgo.

Pericoli sanitari[modifica | modifica wikitesto]

A causa della mancata cottura questo piatto ha probabilità maggiori di essere contaminato da batteri e parassiti.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jonathan Waxman ;Tom Steele; Bobby Flay; John Kernick, A Great American Cook: Recipes from the Home Kitchen of One of Our Most Influential Chefs, Houghton Mifflin Harcourt, 2007, ISBN 0-618-65852-1.
  2. ^ Tartari e la carne a cavallo
  3. ^ (EN) articolo sui rischi della carne alla tartara

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cucina