Bandiera berbera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Bandiera berbera

La bandiera berbera (in berbero Asenǧaq amaziɣ) è la bandiera dei berberi il popolo indigeno del Nordafrica.

Nel 1970 l'Accademia berbera ha proposto la prima bandiera berbera progettata dal militante Mohand-Aârav Bessaoud.

Nel 1998 il Congresso Mondiale Amazigh ha fatto la bandiera ufficiale a Tafira nelle isole di Las Palmas (isole Canarie), le isole che erano precedentemente abitate dai Guanci, un antico popolo berbero.

La bandiera si compone di tre colori: blu, verde e giallo a bande orizzontali della stessa altezza, e una lettera di tifinagh Yaz o AZA.

Ogni colore si riferisce ad un elemento di Tamazgha, territorio abitato fin dall'antichità dai berberi:

La lettera Z dell'alfabeto tifinagh in colore rosso rappresenta tutti quelli che sono caduti lottando per il riconoscimento della lingua e della cultura berbera, inoltre è anche il simbolo della resistenza e della vita.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia