Bandiera del Sudan del Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera del Sudan del Sud
Bandiera del Sudan del Sud
Proporzioni 1:2
Simbolo FIAV Bandiera nazionale
Colori RGB

██ (R:0 G:0 B:0)

██ (R:218 G:18 B:26)

██ (R:7 G:137 B:48)

██ (R:15 G:71 B:175)

██ (R:252 G:221 B:9)

██ (R:255 G:255 B:255)

Uso Bandiera civile e di stato
Altre bandiere ufficiali
Stendardo presidenziale bandiera Stendardo presidenziale Simbolo vessillologico Bandiera normale o bandiera di diritto

La bandiera del Sudan del Sud è stata adottata il 9 luglio 2005, successivamente all'accordo di Naivasha che ha dato fine alla Seconda guerra civile sudanese.

La bandiera era stata utilizzata precedentemente dall'Esercito Sudanese di Liberazione Popolare che ha lottato per l'indipendenza della regione.

La bandiera è composta da tre bande orizzontali nero, rosso e verde, separate da due strisce bianche e da un triangolo blu posto sul lato del pennone, che reca al centro una stella gialla a cinque punte. I colori rappresentano: il popolo del Sudan del sud (nero), la pace (bianco), il sangue versato per la libertà (rosso), la terra (verde) le acque del Nilo (blu). La stella gialla rappresenta l'unità degli Stati del Sudan del Sud e un futuro di ottimismo per il popolo del paese.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa