Arenberg (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duchi di Arenberg

Il Casato di Arenberg è un stirpe aristocratica che è costituita da tre famiglie consecutive che prendono il loro nome da Arenberg un piccolo principato del Sacro Romano Impero nell'Eifel. L'eredità del Casato di Croÿ-Aarschot rese gli Arenberg la più influente e la più ricca famiglia nobile dei Paesi Bassi austriaci. Gli Arenberg furono mediatizzati nel 1811. L'attuale capo della casata porta il titolo di Duca di Arenberg mentre tutti gli altri membri sono principi o principesse. Tutti godono dell'appellativo di Altezza serenissima.

Signori di Arenberg[modifica | modifica wikitesto]

Data[senza fonte] Nome (nascita–morte) Note
1032 Ulrich, Viscont di Colonia
1061–1074 Franco I
1082–1135 Arnold
1106–1135 Franco II
1136–1159 Heinrich I
Gerhard
1166/67–1197 Heinrich II de Arberg
Eberhard (1200-1218) ∞ Adelaide di Molsberg anche Contessa di Freusburg
Heinrich III (1220-1252)
Gerhard ∞ Mechthild von Holte
Johann (1267-1280) sposò Johanna von Jülich, cedette la Viscontea di Colonia
Mechthild Nel 1299, sposò il Conte Engelbert II von der Mark.

Conti di Arenberg[modifica | modifica wikitesto]

Data Nome (nascita–morte) Note
1299–1328 Conte Engelbert II von der Mark
1328–1387 Conte Eberhard von der Mark, Signore di Aremberg
1387–1454 Conte Eberhard II von der Marck-Arenberg
1454–1480 Conte Johann von der Marck-Arenberg
1480–1496 Conte Eberhard III von der Marck-Arenberg
1496–???? Conte Robert I von der Marck-Arenberg
????–1536 Conte Robert II von der Marck-Arenberg
1536–1541 Conte Robert III von der Marck-Arenberg Dopo l'estinzione della linea maschile, sua sorella Margarethe (1541-1596) sposò nel 1547 il Conte Jean de Ligne, Duca di Aremberg
1541–1547 Contessa Margaretha von der Marck-Arenberg (1527-1599)
1568–1616 Carlo de Ligne, II Principe di Arenberg Nel 1576 fu elevato a Principe Conte

Principi Conti ed in seguito Duchi di Arenberg[modifica | modifica wikitesto]

Il contratto di matrimonio (1547) di Margaretha de la Marck, contessa di Arenberg e Jean de Ligne-Barbançon stibilì che i loro figli avrebbero abbandonato il nome di Ligne e adottato il nome e lo stemma di Arenberg. Il 5 marzo 1576, l'Imperatore Massimiliano II elevò Margaretha e suo figlio Carlo al rango di Principi Conti (in tedesco: Gefürstete Graf). In quanto tali gli Arenberg sedettero e votarono sul banco dei principi secolari nella Dieta Imperiale. Il 9 giugno 1644, l'Imperatore Ferdinando III concesse il titolo di Duca di Arenberg ai nipoti di Carlo, Filippo Francesco e Carlo Eugenio, così come a tutti i discendenti legittimi di Carlo e di suo fratello Roberto di Arenberg, principe di Barbançon.

Nel frattempo il matrimonio tra il Principe Conte Carlo ed Anne de Croÿ, sorella ed erede dell'ultimo Croÿ Duca di Aarschot, aveva procurato agli Arenberg una serie di titoli così come vaste proprietà nei Paesi Bassi Asburgici nel 1612. Il titolo maggiore fu quello di Duca di Aarschot. Era stato creato nel 1534, fu il primo (e solo fino al 1627) titolo ducale nei Paesi Bassi e portò la dignità di Grande di Spagna. Le proprietà degli Arenberg diede loro un posto nel secondo stato degli Stati Provinciali del Brabante e di Hainaut. Dal momento che erano ormai indiscutibilmente il primo tra la nobiltà dei Paesi Bassi asburgici, diventò consuetudine per i Duchi ricevere l'Ordine del Toson d'Oro poco dopo la loro successione al titolo. Convinti sostenitori degli Asburgo, detennero alte cariche presso la Corte di Bruxelles, sedettero nel Consiglio di Stato, furono impiegati alle ambasciate (in particolare all'ambasciata di re Giacomo I, che negoziò il trattato di Londra del 1604) e funsero come governatori provinciali in Hainaut e nella Franca Contea. Occupando alti comandi militari potrebbe parimenti essere chiamato qualcosa come il loro diritto di nascita.

Nel 1605 Carlo di Arenberg ed Anne de Croÿ acquistarono il terreno di Enghien del re Enrico IV di Francia e ne fecero la loro sede principale nei Paesi Bassi. Inizialmente ispirato dall'esempio di Robert Cecil a Theobalds House, gli Arenberg crearono giardini a Enghien che arrivarono a godere di una reputazione internazionale. A testimonianza del patrocinio dato ai Cappuccini, il convento dell'ordine a Enghien divenne la necropoli degli Arenberg. Con il ducato di Aarschot arrivò la sede di campagna secondaria di Heverlee e la vasta foresta di Meerdaal. In linea con il loro status, i duchi similmente possedevano un albergo a Bruxelles. Dopo la sua distruzione nel bombardamento del 1695, i duchi hanno dovuto accontentarsi di un alloggio affittato fino all'acquisto del maestoso Palazzo di Egmont nel 1754, rimasto in possesso della famiglia fino al 1918.

Elenco dei Capi del Casato di Arenberg[modifica | modifica wikitesto]

Capo del Casato Nome titolo maggiore (nascita–morte) Notes
1576–1599 Margaretha de la Marck, Contessa regnante di Arenberg (1527–1599) sposò Jean de Ligne-Barbançon (1528–1568)
1599–1616 Carlo de Ligne, II Principe di Arenberg (1550–1616)
1616–1640 Filippo Carlo, III Principe di Arenberg e VI Duca di Aarschot (1587–1640)
1640–1674 Filippo Francesco, I Duca di Arenberg e VII Duca di Aarschot(1625–1674)
1674–1681 Carlo Eugenio, II Duca di Arenberg e VIII Duca di Aarschot (1633–1681)
1681–1691 Philippe-François-Charles, III Duca di Arenberg e IX Duca di Aarschot (1663–1691)
1691–1754 Leopold-Philippe, IV Duca di Arenberg e X Duca di Aarschot (1690–1754)
1754–1778 Charles-Marie-Raymond, V Duca di Arenberg e XI Duca di Aarschot (1721–1778)
1778–1820 Louis Engelbert, VI Duca di Arenberg, XII Duca di Aarschot, I Duca di Meppen e I Principe di Recklinghausen (1750–1820)
1820–1861 Prosper-Louis, VII Duca di Arenberg, XIII Duca di Aarschot, II Duca di Meppen e II Principe di Recklinghausen (1785–1861)
1861–1875 Engelbert-Auguste, VIII Duca di Arenberg, XIV Duca di Aarschot, III Duca di Meppen e III Principe di Recklinghausen (1824–1875)
1875–1949 Engelbert-Marie, IX Duca di Arenberg, XV Duca di Aarschot, IV Duca di Meppen e IV Principe di Recklinghausen (1872–1949)
1949–1974 Engelbert-Charles, X Duca di Arenberg
1974–1992 Erik Engelbert, XI Duca di Arenberg
1992-2011 Jean, XII Duca di Arenberg sposò la Principessa Sophie di Baviera, figlia minore di Rupprecht, Principe Ereditario di Baviera
2011-present Léopold, XIII Duca di Arenberg(1956)

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franz Josef Heyen, ed. Die Arenberger in der Eifel (Koblenz, 1987).
  • Franz Josef Heyen, ed. Die Arenberger in Westfalen und Emsland (Koblenz, 1990).
  • Marc Derez, a.o., eds Arenberg in de Lage Landen: Een hoogadellijk huis in Vlaanderen en Nederland (Louvain, 2002).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]