Pio Augusto in Baviera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pio Augusto Wittelsbach
Duca in Baviera
Nascita Landshut, Elettorato di Baviera, 1 agosto 1786
Morte Bayreuth, Regno di Baviera, 3 agosto 1837
Dinastia Wittelsbach
Padre Duca Guglielmo in Baviera
Madre Contessa Palatine Maria Anna di Zweibrücken-Birkenfeld
Consorte Principessa Amalia Luisa di Arenberg
Figli Duca Massimiliano Giuseppe in Baviera

Duca Pio Augusto in Baviera,[1] (nome e titolo completo in tedesco: Pius August, Herzog in Bayern[1]; Landshut, 1 agosto 1786Bayreuth, 3 agosto 1837) fu Duca in Baviera come membro del ramo Palatinato-Birkenfeld-Gelnhausen del Casato dei Wittelsbach. Pio Augusto era nonno dell'Imperatrice Elisabetta d'Austria attraverso suo figlio Massimiliano Giuseppe in Baviera.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Landshut, era il terzo dei figli del duca Guglielmo in Baviera e di sua moglie la contessa palatina Maria Anna di Zweibrücken-Birkenfeld. Sposò la principessa Amalia Luisa di Arenberg, figlia del Duca Louis Marie di Arenberg e di Marie Adélaïde Julie de Mailly, dame d'Ivry-sur-Seine, il 26 maggio 1807 a Bruxelles e dal quale ebbe un solo figlio:

Nel 1815 divenne membro onorario della Bayerische Akademie der Wissenschaften. Amava viaggiare

Titoli e trattamento[modifica | modifica sorgente]

  • 1 agosto 1786 – 16 febbraio 1799: Contr Palatino Pio Augusto di Birkenfeld-Gelnhausen
  • 16 febbraio 1799 – 3 agosto 1837: Sua Altezza Reale Duca Pio Augusto in Baviera

Ascendenza[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Darryl Lundy, Pius August Herzog in Bayern, thePeerage.com, 15 gennaio 2003. URL consultato il 23 maggio 2009.