Antonio Marcello Barberini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando dei personaggi omonimi, vedi Antonio Barberini (disambigua).
Antonio Marcello Barberini, O.F.M.Cap.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinal Antonio Barberini.jpeg
CardinalCoA PioM.svg
Nato 1569, Firenze
Consacrato vescovo 2 febbraio 1625 dal vescovo Laudivio Zacchia (poi cardinale)
Creato cardinale 7 ottobre 1624 da
papa Urbano VIII
Deceduto 11 settembre 1646

Antonio (Marcello) Barberini seniore (Firenze, 1569Roma, 11 settembre 1646) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Firenze, nel 1569, in una casa in piazza Santa Croce. Era fratello di papa Urbano VIII che lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 7 ottobre 1624.
Morì l'11 settembre 1646 all'età di 77 anni. Fu sepolto nella Chiesa di Santa Maria Immacolata di Roma, meglio nota come Chiesa dei Cappuccini, del cui ordine fu chierico e di cui fu benefattore.

Il suo epitafio recita

(LA)
« HIC IACET PVLVIS, CINIS ET NIHIL »
(IT)
« Qui giace polvere cenere e niente »
(pietra tombale di fronte all'altare maggiore)

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Senigallia Successore BishopCoA PioM.svg
Antaldo degli Antaldi 26 gennaio 1625 - 11 dicembre 1628 Lorenzo Campeggi
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Onofrio Successore CardinalCoA PioM.svg
Francesco Barberini
come diaconia
7 ottobre 1624 - 7 settembre 1637 vacante dal 1637 al 1645
Predecessore Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Successore CardinalCoA PioM.svg
Laudivio Zacchia 7 settembre 1637 - 26 maggio 1642 Bernardino Spada
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore CardinalCoA PioM.svg
Cosimo de Torres 26 maggio 1642 - 11 settembre 1646 Federico Baldissera Bartolomeo Cornaro
Predecessore Segretario della Congregazione della Romana e Universale Inquisizione Successore Emblem Holy See.svg
Giovanni Garzia Millini 1629 - 1633 Francesco Barberini
Predecessore Penitenziere maggiore Successore Emblem Holy See.svg
Scipione Caffarelli-Borghese 1633-11 settembre 1646 Orazio Giustiniani

Controllo di autorità VIAF: 72174581