Amminoacidi essenziali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gli amminoacidi essenziali sono quegli amminoacidi che un organismo vertebrato non è in grado di sintetizzare da sé in quantità sufficiente, ma che deve assumere con l'alimentazione. Ogni amminoacido può essere indicato con una terna di lettere, oppure con la sua iniziale, esempio: GLICINA = Gly oppure G;

Amminoacidi essenziali nell'alimentazione umana[modifica | modifica sorgente]

Nell'alimentazione umana si considerano essenziali i seguenti aminoacidi[1]:

Arginina, cisteina, e tirosina sono essenziali durante l'infanzia e lo sviluppo.[2][3]

La seguente tabella riassume i fabbisogni giornalieri raccomandati dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS)[3], accompagnati dalla lettera che li identifica.

Amminoacido mg per kg peso corporeo mg per 70 kg mg per 100 kg
H Istidina 10 700 1000
I Isoleucina 20 1400 2000
L Leucina 39 2730 3900
K Lisina 30 2100 3000
M Metionina +

C Cisteina

15 (totale) 1050 1500
F Fenilalanina +

Y Tirosina

25 (totale) 1750 2500
T Treonina 15 1050 1500
W Triptofano 4 280 400
V Valina 26 1820 2600

Amminoacidi semi-essenziali[modifica | modifica sorgente]

Gli amminoacidi semi-essenziali sono quegli amminoacidi che possono venire sintetizzati dall'organismo, a patto che vengano forniti altri amminoacidi essenziali in quantità superiore al fabbisogno, per far fronte alla loro produzione. Gli aminoacidi che possono venir trasformati l'uno nell'altro sono: metionina e omocisteina (amminoacidi contenenti zolfo), fenilalanina e tirosina (amminoacidi aromatici), arginina, ornitina e citrullina (aminoacidi del ciclo dell'urea).

In particolari condizioni di stress dell'organismo, ad esempio in seguito ad intensa fatica fisica o ad un intervento chirurgico significativo, la glutammina può venir consumata in quantità tali da dover essere introdotta con la dieta.[senza fonte]

Contenuto degli aminoacidi negli alimenti[modifica | modifica sorgente]

La seguente tabella riassume il contenuto di amminoacidi essenziali negli alimenti e nei regimi alimentari riportati, espresso in % del fabbisogno, secondo le razioni giornaliere[3].

Amminoacido o gruppo Uovo Manzo Latte Soia Patata Riso integrale Mais Grano Manioca Igname Dieta inglese Dieta indiana
Lisina 139 203 158 144 121 86 58 57 92 91 140 87
Triptofano 293 213 417 217 240 224 117 217 192 213 211 293
Treonina 223 202 191 191 167 153 157 127 115 157 177 143
Am. contenenti zolfo

Metionina, omocisteina

225 182 164 114 131 176 132 203 124 125 174 182
Am. ramificati

Valina, isoleucina, leucina

168 144 151 136 120 146 177 122 79 116 143 132
Am. aromatici

Fenilalanina, tirosina

301 275 271 281 243 305 314 306 135 265 311 317

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Young VR, Adult amino acid requirements: the case for a major revision in current recommendations in J. Nutr., vol. 124, 8 Suppl, 1994, pp. 1517S–1523S, PMID 8064412.
  2. ^ Imura K, Okada A, Amino acid metabolism in pediatric patients in Nutrition, vol. 14, nº 1, 1998, pp. 143–148, DOI:10.1016/S0899-9007(97)00230-X, PMID 9437700.
  3. ^ a b c FAO/WHO/UNU, PROTEIN AND AMINO ACID REQUIREMENTS IN HUMAN NUTRITION, WHO Press, 2007., pagina 150


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia