1226 Golia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Golia
(1226 Golia)
Scoperta 22 aprile 1930
Scopritore Hendrik van Gent
Classificazione Fascia principale
Designazioni
alternative
1930 HL
Parametri orbitali
(all'epoca K074A)
Semiasse maggiore 2,5816114 UA
Inclinazione
sull'eclittica
9,85335°
Eccentricità 0,1143729
Longitudine del
nodo ascendente
17,56395°
Argom. del perielio 138,48888°
Anomalia media 236,40332°
Par. Tisserand (TJ) 3,394 (calcolato)
Dati fisici
Diametro medio 16,39 km
Periodo di rotazione 4,097 ore
Albedo 0,2388
Dati osservativi
Magnitudine ass. 11,1

1226 Golia è un asteroide della fascia principale del diametro medio di circa 16,39 km. Scoperto nel 1930, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,5816114 UA e da un'eccentricità di 0,1143729, inclinata di 9,85335° rispetto all'eclittica.

Il suo nome è in onore di Jacob Golius, matematico olandese che fondò l'Osservatorio di Leida.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names, Berlino, Springer Verlag, 2003, p. 102, ISBN 3-540-00238-3.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 1225 Ariane      Successivo: 1227 Geranium


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare