Šabac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Šabac
comune
Шабац / Šabac
Šabac – Stemma Šabac – Bandiera
Localizzazione
Stato Serbia Serbia
Provincia Serbia Centrale
Distretto Mačva
Territorio
Coordinate 44°45′N 19°42′E / 44.75°N 19.7°E44.75; 19.7 (Šabac)Coordinate: 44°45′N 19°42′E / 44.75°N 19.7°E44.75; 19.7 (Šabac)
Superficie 795 km²
Abitanti 122 893[1] (2002)
Densità 154,58 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso +381 15
Fuso orario UTC+1
Targa ŠA
Cartografia
Mappa di localizzazione: Serbia
Šabac
Šabac – Mappa
Sito istituzionale

Šabac (in serbo Шабац / Šabac) è una città e una municipalità del distretto di Mačva nel nord-ovest della Serbia centrale, al confine con la Voivodina e la Bosnia ed Erzegovina. È situata sulle rive del fiume Sava.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Spesso richiamata in letteratura come Szabacz[2] o Szabács (nella dizione ungherese) o Schabatsch[3] o Sabatsch (nella dizione tedesca) o Schabatz[4]. Viene, a volte, confusa con l'antica Sirmium[5], in realtà coincidente con l'odierna Sremska Mitrovica.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fu sede di un'importante fortezza, eretta dopo la metà del XV secolo dai Turchi[4]. Poco dopo l'ingresso di Vienna nella guerra austro-russo-turca venne cinta d'assedio, il 23 febbraio 1788, dagli Imperiali[2] e capitolò il 24 aprile nelle mani del colonnello Davidovich[6]. Il 25 marzo 1804 vene presa dai Serbi, ed il 28 capitolò la cittadella. Ripersa, l'anno successivo, di nuovo a favore dei Turchi, nel 1806 ancora dai Serbi[4].

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a Šabac[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ solo città 55.163
  2. ^ a b Herders Conversations-Lexikon, [1].
  3. ^ Christophe Koch, Histoire abrégée des traités de paix, entre les puissances de l'Europe depuis la paix de Westphalie, tomo IV, capitolo LXX, Paris, 1817.
  4. ^ a b c Pierer's Universal-Lexikon, [2].
  5. ^ Voce 'Pannonia', Charles Knight, Penny Cyclopaedia of the Society for the Diffusion of Useful Knowledge, Londra, 1840, [3].
  6. ^ Historydata.com, [4].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Serbia Portale Serbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Serbia